Bosch, CES 2020: strumentazione 3D, auto elettriche, eBike, IA, occhiali e casa smart

24 Dicembre 2019 73

Il CES 2020 di Bosch non sarà solo all'insegna della mobilità e dell'auto ma anche della casa smart. Il trend è quello di connettere tutti i dispositivi intelligenti tra di loro e alla rete, creando un ecosistema unico che permetta di avvantaggiarsi delle sinergie fra dispositivi.

Si parte con il Display 3D che porta le tre dimensioni nella strumentazione digitale delle auto (se ne era parlato ad agosto), un 3D passivo che sfrutta la profondità di campo. Sempre in tema di vista c'è il sistema di monitoraggio dell'abitacolo con telecamera e IA che legge movimenti delle palpebre, direzione dello sguardo e posizione della testa per valutare la distrazione del guidatore (o un colpo di sonno). La videocamera serve poi a determinare il numero di passeggeri e la loro posizione per tarare i dispositivi di sicurezza e applica automaticamente le impostazioni personalizzate per ogni occupante.

LA TECNOLOGIA PER GLI ADAS SI EVOLVE

La gamma di soluzioni Bosch fa parte di quella serie di tecnologie nascoste all'interno delle auto di oggi e di domani, inclusi gli ADAS e l'hardware per la guida semi-autonoma. In questo settore troviamo la telecamera anteriore con visione computerizzata e Intellingenza Artificiale per riconoscimento di veicoli, pedoni e ciclisti, che capisce se il bordo è transitabile anche in assenza di segnaletica orizzontale.

L'applicazione della computer vision, inoltre, permette di riconoscere anche pedoni o ciclisti parzialmente nascosti o in fase di attraversamento, sfruttando il chip V3H di Renesas per elaborare i dati. I modelli che sfrutteranno questa soluzioni potranno aggiornare le funzioni proprio grazie all'integrazione dell'IA, ampliando il campo di applicazione al riconoscimento degli animali ad esempio.

Con l'ultima generazione si evolvono anche i sensori radar, ora più efficaci nell'affrontare meteo avverso e scarsa luminosità oltre ad ampliare il raggio d'azione. Valet Parking è il servizio sviluppato con Daimler per il Livello 4 della guida autonoma approvato per l'utilizzo in Germania (all'interno di un contesto chiuso) e presto esteso ad altri parcheggi.

Cresce anche la potenza di calcolo dei computer di bordo, con centraline di nuova generazione al momento in sviluppo, e si lavora anche sull'ultima evoluzione di Perfectly Keyless (ne abbiamo parlato QUI) che utilizzerà, oltre al Bluetooth, anche la banda ultra larga per la comunicazione fra auto e smartphone, così da localizzare gli smartphone e rendere sicura la connessione. La prima dimostrazione di questo sistema avverrà proprio al CES 2020.

NON SOLO SICUREZZA

L'impegno di Bosch nel mondo dell'auto prosegue con i sistemi Fuel-Cell tra cui la pila a combustibile commercializzata con Powercell per convertire l'idrogeno in energia elettrica ma, nei programmi futuri, c'è lo sviluppo di tutti i componenti del sistema.

E-axle è una tecnologia già nota che oggi si evolve in Performance e-axle, ulteriormente migliorato con un'efficienza del 96% per la nuova unità di trazione (+6% di autonomia nel ciclo WLTP), dati ottenuti sia grazie all'utilizzo di semiconduttori SiC nell'elettronica di potenza, sia alle migliorie nella posizione dei vari componenti.

Il mondo delle due ruote abbraccia eBike 2.0, ciclocomputer Kiox che registra velocità, battito cardiaco e prestazioni e li registra nell'app eBike Connect (o nel portale online).

SPAZIO, OCCHIALI SMART E CASA CONNESSA

Dalla strada si passa allo spazio con SoundSee, un sistema di ascolto dotato di IA che verrà utilizzato nella ISS e utilizza microfoni ambientali per individuare possibili anomalie e indirizzare le necessità di manutenzione. Tornando a terra, Light Drive è un sistema per smart glass che ha consentito di ridurre di un terzo lo spessore restituendo una proiezione sulla lente in meno di 10 grammi.

In casa c'è Home Connect, la piattaforma che da metà 2020 permetterà il controllo dei dispositivi connessi (luci, riscaldamento, intrattenimento, sicurezza) con 40 partner che già collaborano con Bosch. Sempre per la casa c'è Spexor, dispositivo di allarme mobile con sensore dei rumori, movimento e pressione dell'aria oltre che il GPS, in grado di comunicare con lo smartphone dell'utente via WiFi o LPWA.


73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aristarco

Sembra un discorso dell'illuminato, il discorso che fai tu non c'entra nulla.con gli adas

Depas

Quindi abbiamo preso le macchine, le abbiamo appesantite all’invero simile le abbiamo riempite di schermi per distrarre chi guida, abbiamo fatto in modo che le patenti le possano prendere chiunque pagando le giuste mazzette.
Poi per lavarcene le mani abbiamo messo gli adas.
Per me la società è malata alla radice, solo in una società malata come la nostra gli adas sono utili

Giulk since 71'

Interessante punto di vista :)

Pinzatrice

Gli ADAS servono ai decerebrati a truccarsi o ad usare il telefono in coda senza il rischio di entrare nel paraurti di chi precede.

Il problema è che alla guida bisogna guidare, non far altro. Tutti questi sistemi favoriscono la distrazione (per non parlare dei millemila display che distraggono tanto quanto il cellulare) e gli ADAS hanno dimostrato di essere spesso inefficaci se non pericolosi, perchè spesso un guidatore esperto prevede ancora molto meglio della tecnologia.

Il problema è che al giorno d’oggi le patenti le regalano, quindi ben vengano ste c4c4te.

Aristarco

La tua auto sarebbe la ecto1

Aristarco

Eh si perché invece tutta la sensoristica è analogica.... sei rimasto agli anni 70?

Carlito

I cruscotti sono fatti di crusca

Carlito

Solo se evaporano...

Squak9000

diciamo che sono "parzialmente" digitali... solo l'output finale è digitale

Vincenzo

Un bug è ben diverso, poi si flasha la versione vecchia o OVVIAMENTE esce il fw nuovo

MatitaNera

E se ci fossero davvero?

MatitaNera

Al massimo?

Aristarco

I casi estremi non sono tutti per colpa di chi guida, ma degli altri che ti stanno attorno, avere un aiuto non fa mai male

Account Anniversario

No, le macchine vanno bene così come sono, bisogna ridurre il numero di licenze di guida concesse, e ritirare le licenze alla gente...

Cooper

Appunto perché ci sono imbecilli alla guida che le macchina diventano sempre più sicure

Depas

Allora perché intervengono anche in casi non estremi?
E soprattutto, come si finisce in un caso estremo se non per negligenza del guidatore?

Aristarco

É una vita che i cruscotti sono digitali...

Vincenzo

vedendo le altre immagini e anche un po' quella di questo articolo, dove però si capisce meno la cosa, il segnale di pericolo praticamente essendo 3d ti arriva quasi in faccia, chiaramente essendo adas l'auto magari comunicherà con le altre anche via wifi, te lo dirà prima se c'è pericolo ecc ecc, uno magari mentre guida guarda la strada e il simboletto sul display non lo vede mentre questo che ti arriva quasi in faccia lo vedi! è una cosa IN PIU

Vincenzo

prima se avevi problema al filo come facevi? dovevi smontare tutto, cruscotto, strumentazione ecc ecc....ora? è un banale display….display comandato da una centralina, quindi o si rompe il display o la centralina...impallarsi? e perché? mica ci giochi,navighi ecc ecc, l'utente è la colpa di smartphone e pc impallati, un sistema che lavora solamente, chiuso, come fa ad impallarsi? o si rompe o continua a lavorare fin quando appunto non si rompe, al massimo dopo un aggiornamento può avere dei bug

Alexv

Però non ho capito a cosa serva la strumentazione 3d.

Squak9000

a roma con le buche è possibile

Squak9000
Squak9000
Vincenzo

quello che davvero serve è un rilevamento di stanchezza,sonno ecc ecc con rilevamento\riconoscimento del viso insomma, non come ora che magari leggono solo i movimenti del volante

Vincenzo

magari il sensore può essere settato con 3 livelli di "reattività"...meglio mettere quello più 'dolce' e meno reattivo

Vincenzo

gli airbag si pagavano prima, ora neanche ricordo di preciso ma probabilmente anche abs, dischi ventilati ecc ecc, insomma tutto quello che ora è BANALMENTE di serie...l'importante è INIZIARE…

irondevil

inviate con la air parcel registered direi di si

armandopoli

Hahaha

Aristarco

Gli adas servono in casi estremi per evitare gli impatti a prescindere dalla tue capacità di guida, e sono utilissimi, dire il contrario é avere la mentalità di un 18 enne neo patentato

Aristarco

Le sportive saranno le ultime in quanto ormai sono un lusso e uno sfizio di chi solitamente tutti i giorni guida altro

sgarbateLLo

Dai, hai capito

Aristarco

Le auto possono precipitare?

Aristarco

Quante volte hai dovuto fare manutenzione al cruscotto della tua auto?

Tizio

Sempre stato attento ed appena ho preso la patente, ho anche fatto corsi di guida sicura.
Quando c'è ghiaccio, pioggia, pieno carico o strade con tornanti, sovente sono quello che guida della comitiva.

Nonostante ciò, un incidente è scappato anche a me:
Esco da un parcheggio in retro, vicino ad un semaforo (rosso) guardando anche a destra, che non sopraggiungessero comunque macchine.
Peccato che un idiota, in bici, dal marciapiede opposto, si fionda in strada, tagliando in diagonale le due corsie.
Era talmente esterno che era nell'angolo cieco e l'ho beccato con la parte esterna del bagagliaio.
In questo caso un adas avrebbe aiutato.

Alexv

Ma quanto costeranno in manutenzione gli strumenti 3d? E a che servono?

Alexv

Infatti sono anche cambiate le pubblicità. Prima vedevi il tizio concentrato solo sulla guida (su strade ideali, ma va beh), adesso vedi rinc0joniti che rispondono ai messaggi, hanno la testa fra le nuvole e per poco non mettono sotto qualcuno.

Kent_Carl

ovviamente se ti esce fuori un ragazzino fra due auto parcheggiate a destra mentre svolti a sinistra e quindi testa girata dalla parte opposta puoi essere anche "master pilot 2032" senza la frenata automatica lo becchi.
se due auto hanno gli ADAS attivi è difficile che facciano un frontale così come se tu sei in fila e quello dietro non si accorge in tempo che sei fermo, sei sempre il più grande pilota del mondo ma grazie agli ADAS quello dietro non ti tampona.

Kent_Carl

più che Maggiordomo direi "fillosofo"

Kent_Carl

mio padre ha una Renegade e la voleva prendere 3 anni fa con frenata automatica, il meccanico dell'officina Jeep gli sconsigliò di prenderla con il sensore perchè in alcuni casi era accaduto che "vedesse" foglie volare e frenasse all'improvviso. Può darsi che adesso con la "massificazione" siano tecnologie migliorate,
quello che ti fa pensare è che si punta ad una guida autonomoa completa e poi si hanno problematiche nei sensori base.

teob

Bello fantastico ... Però a luglio auto aziendale rimasta senza quel cavolo di schermo e ho girato mezza Europa senza aria condizionata bella fregatura

pazzia

Tony Musone

"gli ADAS saranno obbligatori in tutta europa" per tutti i nuovi modelli omologati dal 2022, per tutti gli altri si parte il 2024 ma per quanto ne so, per adesso è solo un accordo di massima, non c'è ancora nulla di certo.

sgarbateLLo

una macchina che fa scherzi come il Boeing 737 q max sinceramente non la vorrei

pollopopo

qualche bug nel software forse, con la passat non ho mai avuto problemi :/

Giulk since 71'

Su QR di qualche tempo fa nella posta dei lettori, c'era un caso simile al tuo chiamato l'auto che vede i fantasmi e se ricordo bene era proprio una vw polo

Stefano Paoli

Utonti beta tester 3...2...1...

Mistizio

Aggiungi pure che un minimo disallineamento dei sensori, che può avvenire con un urto da parcheggio, rende alcuni sistemi non funzionanti (frenata automatica, mantenimento corsia) il cui ripristino costa dai 250€ in su. Parlo di disallineamento e non di rottura dei sensori...

Mistizio

Ciao, io ho staccato l'abs, ho rimosso gli airbag (meno peso), tolto il servofreno e servosterzo (troppo metrosessuale). A parte tutte le spie accese, mi sento uomo e quando guido ora ce l'ho sempre barzotto.

Maggiordomo

Perchè chi non ha fatto incidenti per 20 anni non può più farne? La comodità e gli aiuti alla guida sono un svantaggio? Ho visto esperti di guida a parole che poi mentre guidano compiono i sorpassi più azzardati perchè tanto loro sanno già tutto. Parli tanto della società malata, intanto impara che siamo umani e tutti possiamo sbagliare, le macchine sono un aiuto in più per limitare gli errori.

Account Anniversario

Senti bello, guido mezzi pesanti che non hanno assolutamente NULLA. Guido una vecchia segmento E, senza TCS ma solo ABS ed ESP, che se devo guidare in modo veloce disattivo, dato che la vettura deve fare quello che voglio io. Inoltre uso anche veicoli senza ABS, una vecchia segmento B... Quindi evita di venirmi a rompere l'anima sul traffico, che io di km all'anno ne arrivo a fare anche 120 mila SOLO in auto, figurarsi con il mezzo pesante.

PS: non è necessario ridicolizzarsi con commenti simili se non sai cosa fa la persona a cui ti rivolgi.
I traversi di potenza... Si, proprio guarda... Ci credo. Ciao va...

Honda CR-V Hybrid AWD: prova, consumi reali e come funziona l'ibrido serie | Video

Tutto sui Seggiolini Antiabbandono: quali acquistare, efficacia, regole | Nuova tassa?

Volkswagen Polo GTI 2.0 TSI DSG: recensione e prova su strada

Auto elettriche più vendute: la top 10 in Italia nel 2018