Bosch e Mercedes: arriva l'approvazione per il parcheggio a guida autonoma

23 Luglio 2019 11

Il sistema di parcheggio a guida autonoma sviluppato da Bosch e Daimler (il Gruppo proprietario di Mercedes-Benz) giunge ad una nuova fase del proprio percorso verso l'industrializzazione: le due aziende hanno infatti ottenuto l'approvazione delle autorità competenti del Baden-Württemberg per il sistema di parcheggio autonomo nel garage del Museo Mercedes-Benz di Stoccarda.


Sviluppato a partire dal 2015 e applicato per la prima volta nel 2017 all'interno del garage del Muse come progetto pilota, il servizio di Automated valet parking è stato poi testato anche in Cina, in un garage di Pechino. Una lunga fase di test in cui i due partner hanno sviluppato una tecnologia che, grazie agli standard di comunicazione tra veicoli e infrastrutture (V2I), permette di adottare soluzioni innovative di parcheggio volte a ridurre lo stress causato dalla ricerca di posti liberi.

La totale automazione del processo di ricerca del parcheggio, nonché delle manovre di entrata e uscita, il tutto gestibile da remoto tramite un'App per smartphone, offre ai proprietari un'inedita esperienza di guida (più comoda e meno stressante), oltre che un risparmio di tempo ed energia. E poi c'è l'ottimizzazione dello spazio: non essendoci la necessità di aprire le portiere, le vetture possono essere parcheggiate molto più vicine tra loro, lasciando il 20% di spazio in più per altri veicoli.


Non esistendo un processo di approvazione ufficiale per le funzioni di guida autonoma senza conducente, l'autorità amministrativa regionale di Stoccarda e il Ministero dei trasporti statale del Baden-Württemberg hanno supervisionato il progetto fin dall'inizio, insieme agli esperti dell'ente di certificazione tedesco TÜV Rheinland, con l’obiettivo di valutare la sicurezza operativa della tecnologia e dell’infrastruttura.

Tra i criteri fissati segnaliamo quelli sulla rilevazione dei pedoni e delle altre auto da parte del veicolo a guida autonoma e del suo arresto in modo sicuro quando incontra un ostacolo. Tutto questo rende l'Automated valet parking il primo sistema di parcheggio autonomo senza conducente (livello SAE 4) a essere approvato ufficialmente per il normale utilizzo quotidiano | Speciale guida autonoma: nuovi livelli SAE e gli ADAS - Video.


Questo il commento di Michael Hafner, responsabile delle tecnologie di guida e di guida autonoma di Daimler AG:

L'approvazione da parte delle autorità del Baden-Württemberg crea un precedente per l’impiego futuro di servizi di parcheggio negli autosilo di tutto il mondo. In quanto pionieri della guida autonoma, il nostro progetto pone le basi per l'avvio della produzione in serie dell'Automated valet parking.

Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 319 euro oppure da Amazon a 369 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ste

in Italia saremo gli ultimi

Quello che intendi tu é il sistema che ti gira il volante in automatico no? Io intendo che Lexus aveva un bottone per il parcheggio e dopo averlo azionato potevi uscire dalla vettura mentre lei si parcheggiava da sola.
Che questo sia molto più sofisticato non lo metto in dubbio, mai detto il contrario.
Questo é un sistema che permette di guidare le auto "da remoto" per così dire, usando i sensori della vettura.

disqus_uSJK7cFxtw

La manovra di parcheggio automatica della Lexus di 10 anni fa appartiene agli ADAS di livello 1.
Oggi è disponibile come optional praticamente su quasi ogni vettura e addirittura molte utilitarie la offrono di serie.
Ciò di cui si parla qui è qualcosa di molto più sofisticato e non riguarda la sola vettura (nel qual caso si parla di ADAS livello 4), ma anche l'ambiente che la circonda.

A parte questo, le Tesla già dalla loro presentazione sono in grado di parcheggiare autonomamente nel parcheggio (privato) di casa in modo molto più avanzato di quanto non facciano le altre automobili.

Gli unici a prendersela saranno quelli che non avranno questo sistema ;)

MCA

Tutti bloccati nel traffico... circondati da macchine vuote, a zonzo, nell'attesa che i proprietari finiscano di fare shopping...

Nessunoalex

È cosa buona e giusta.

Dongiovanni82

Mi sembra che fino a 10 anni fa, l'unica vettura al mondo in grado di parcheggiare senza nessuno al volante fosse la Lexus LS. Ora forse anche la Tesla riesce.

Però qui é diverso, tu lasci l'auto all'entrata e questa poi viene diretta anche a 200-300m da dove la lasci.

O ancora meglio sarebbe se puoi lasciarla in centro città e questa viaggia per 1-2 ore nel traffico per poi venire a riprenderti... Costerebbe ancora meno che pagare il parcheggio :P

Ste

mi sembra che ci sono già auto che escono già parzialmente dal parcheggio

Mattoz

Sopratutto in teoria eviti le varie sportellate

Se dovesse essere affidabile, sarebbe eccezionale.
Così i parcheggi potrebbero essere più stretti e quando entri/esci dal centro commerciale sei direttamente all'entrata e non in un parcheggio sperduto.

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti