Skoda Kamiq: il SUV compatto con tanto spazio, anche a metano | Video

06 Marzo 2019 213

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Aggiornamento 06/03

Aggiunta la video anteprima di Skoda Kamiq da Salone di Ginevra.

Articolo originale - 26/02

Skoda Kamiq: presentato il terzo membro della gamma di SUV Skoda, oggi completa grazie alla presenza nei segmenti B, C e D con tre modelli accumunati da almeno 4 "costanti" fondamentali: nome che inizia per K e finisce per Q, tanto spazio in rapporto alle dimensioni, design sempre più curato e tanta tecnologia.

Nato per inserirsi in un segmento che nel 2018 ha costituito il 29% del mercato europeo (2.000.000 di unità), Skoda Kamiq rappresenta l'ultimo SUV in una gamma Skoda che oggi comprende Kodiaq (l'ammiraglia di segmento D, disponibile anche nella versione sportiva Skoda Kodiaq RS provata di recente) e Karoq (segmento C). Niente a che vedere con il Kamiq presentato nel 2018 per il solo mercato cinese: in questo caso la piattaforma è la MQB A0, che già trova posto sotto Audi A1, Volkswagen Polo e T-Cross, Seat Ibiza e Arona.

DESIGN DI FAMIGLIA

Lo stile è ispirato ai più recenti modelli Skoda, ma la vettura gode di personalità propria grazie ad alcuni elementi inediti, come i gruppi ottici sdoppiati (sempre a LED su tutti gli allestimenti, con indicatori di direzione dinamici per le versioni più ricche) dal disegno più squadrato e i fanali posteriori a sviluppo orizzontale. Presente, come su Skoda Scala, anche il lettering S K O D A a caratteri cubitali sul portellone, al posto del classico logo circolare. Le superfici riprendono il family feeling del marchio, con linee nette e spigolose rese possibili dallo stampaggio a caldo delle lamiere. In buona sostanza, i designer Skoda, capitanati da Oliver Stefani, hanno rispettato i canoni introdotti con l'interessante concept Skoda Vision X ibrido a metano presentato lo scorso anno al Salone di Ginevra.

COMPATTA MA SPAZIOSA

A livello di dimensioni, Skoda Kamiq si inserisce a metà strada tra un Volkswagen T-Cross e uno Skoda Karoq, con lunghezza di 4,24 metri, larghezza di 1,79 m e altezza di 1,53 m. Nonostante questo, la vettura offre un passo di 2,65 m, superiore rispetto a quello della stessa Karoq (2,62 m). Il merito è della piattaforma MQB A0, allungata per l'occasione. Il tutto si ripercuote nello spazio interno: il bagagliaio offre da 400 a 1.395 litri di capacità, mentre per i passeggeri ci sono in media 73 mm di spazio per le ginocchia. Il pianale di carico, grazie alla possibilità di abbattere lo schienale del sedile passeggero anteriore, offre una lunghezza tale da poter caricare un collo lungo 2,5 metri.

DIGITALE E CONNESSO

Gli interni di Skoda Kamiq riprendono il nuovo concept stilistico introdotto dalla berlina media Skoda Scala: la plancia, caratterizzata da linee orizzontali, si abbassa per accogliere un inedito schermo touch ad effetto tablet in posizione rialzata. La diagonale varia dai 6,5 pollici dell'impianto base Swing, passando per gli 8 pollici del Bolero e arrivando ai 9,2 pollici del top di gamma Amundsen. L'infotainment propone i sistemi di mirroring Apple CarPlay e Android Auto e i servizi connessi Skoda Connect, con eCall, Service Proattivo, shop, aggiornamenti OTA e controllo remoto grazie alla sim integrata | Skoda Connect, la prova dell'infotainment connesso.

Gli schermi non finiscono qui: presente (optional) la strumentazione digitale Virtual Cockpit, con display TFT da 10,25 pollici dotato di schermate configurabili (Classic, Basic, Modern, Sport ed Extended). Presenti dotazioni tecnologiche di livello superiore, come il riscaldamento di sedili (anteriori e posteriori), volante e parabrezza e il telaio adattivo Driving Mode Select (con modalità Normal, Sport, Eco e Individual).

ADAS E MOTORI, ANCHE A METANO

La dotazione di ADAS ricalca quella delle sorelle maggiori: di serie Front Assist (con Frenata di Emergenza e Predictive Pedestrian Protection) e Lane Assist. Optional l'Adaptive Cruise Control (fino a 210 km/h) con funzione stop&go (automatica entro 3 secondi di sosta) in abbinamento al cambio DSG, il rilevatore di stanchezza, il Crew Protect Assist (chiude i finestrini aperti e pretensiona le cinture per ridurre i danni in caso di impatto), il Multi-Collision Brake (frena la vettura per evitare ulteriori danni dopo un impatto), il Side Assist (blind spot evoluto) con Rear Traffic Alert, Park Assist automatico e Light Assist per la gestione automatica degli abbaglianti).

La gamma motori del nuovo Skoda Kamiq, abbinati alla sola trazione anteriore ed omologati Euro 6D TEMP, include i benzina 1.0 TSI da 95 e 115 CV (175 e 200 Nm), il 1.5 TSI da 150 CV (250 Nm, con disattivazione dei cilindri) e il diesel 1.6 TDI da 115 CV (250 Nm), oltre al 1.0 G-TEC a metano da 90 CV (160 Nm). Il cambio è un manuale a 5 rapporti per i motori sotto i 100 CV, diventa a 6 rapporti per tutti gli altri. Disponibile, per il 1.0 TSI da 115 CV, il 1.5 TSI e il 1.6 TDI, anche il DSG a 7 rapporti.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 401 euro oppure da Unieuro a 479 euro.

213

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Igi
Igi

Preso la serie 4 coupé da 45 mila euro, i tappetini erano optional!!!...

Aristarco

con pochi km il gpl non conviene, meglio un benzina e basta, meno manutenzione,e mi sa che sarà quello che prenderò

Lemil

La Toyota corolla è bellissima, ma se ti scosti dalla versione active costa sui 30.000, euro, non poco, oltretutto di questo ibrido io vorrei ben capire i costi di manutenzione...Io faccio grosso modo gli stessi chilometri che fai tu, infatti il benzina era una possibilità, magari con gpl, ma in quest'ultimo caso dovrei vedere se il "gioco" vale la candela. Questo suv compatto mi piace, vediamo appena arriva in concessionario.

Guez87

Quel motore a metano su un SUV si che avrà prestazioni esaltanti

Aristarco

io sono nelle tue condizioni, famiglia e provincia di cuneo, per decidere devi vedere quanti km fai, io andrò a fare meno di 15k all'anno, quindi viro sul benzina, magari turbo per avere quache cv in più, ovviamente euro 6, poi se riuscissi ad arrivarci toyota corolla ibrida sarebbe il top

Gigiobis

il punto non è la scontistica, ma l'impossibilità di avere accessori "base" (i tappetiniiiiiii c4zz0!!!!!!) sulla base se non pagando ed accessori "extra" SOLO se si passa ad un allestimento superiore (perchè non posso mettere il bracciolo o i vetri oscurati sulla base e devo per forza prendere la titanium?)

Aster

Almeno la volvo xc40 ha la possibilità di avere le luci s pagamento :)si neanche a pagamento li puoi avere sulla seat

Igi

Prendi una BMW o Mercedes e vedrai che scodate sulla Neve.... e non ti serve neanche il Freno a mano ....

Igi

Ok, però Ford è quella con la scontistica più alta...

Gigiobis

le maniglie le hanno tolte sulla fiesta gia dal modello precedente(che posseggo) e non c'erano nemmeno come optional.

Le case stanno adottando il vecchio modello apple: modello base non sufficiente (8-16gb) che forza il passaggio a versioni più costose (64-128gb), vista l'impossibilità di personalizzare la base.
ODIOSO.

Aster

Pensa che su arona non ci sono neanche le luci plafoniera e le maniglie per reggersi da passeggero

Aster

Tsi 115 cv

Lemil

Io devo cambiare auto, ma visto l'andazzo del diesel, soprattutto per io che abito in provincia di torino, non saprei qualche motorizzazione prendere, calcolando che sarebbe l'autovettura principale della famiglia, con due bambini poi....

Aster

Si in teoria, vediamo com'è, e soprattutto viva le alternative

Aster

Confermo l'arona reference non ha niente di serie .Per fortuna ho trovato una fr km0

Gigiobis

è la tendenza di un po tutti i marchi... la fiesta plus parte da 14.500 per il 1.1L 85cv e non ti danno tappetini posteriori (50€!). Ma la cosa più schifosa è che aggiungendo un accessorio qualsiasi (tipo i vetri oscurati: un C4ZZAT4) sei obbligato a passare alla titanium (prezzo base 17.250€, 1.1 85cv), altrimenti non puoi averli.

Purtroppo è cosi.

steek

a breve verrà presentata la ID su piattaforma MEB che sarà usata con licenza pure dal gruppo Ford.
Inoltre si son già viste in giro seat e skoda elettriche.

steek

prendi l'octavia.

steek

Stesso motore della seat ibiza ed arona e mi sa che sarà lo stesso che verrà montato sulla fabia a metano.
Cmq sono andato a farmi fare dei preventivi da seat e da quando sono sotto l'orbita vw col pacchetto base ti danno a momenti solo il volante e le quattro ruote.

rsMkII

Vedo così tanti riferimenti ad altre auto che quasi quasi mi sembra di avere il ghosting al display

rsMkII

Puoi dirlo! E' stupendo proprio per quello!

ciro mito

Ivan drago

ciro mito

Ci guardo , grazie

Aristarco

sul sito è già configurabile, quindi penso arrivi a breve

ciro mito

Mi interessa per sostituire il mio panda ammetano highlander

Aristarco

arriva quello nuovo a breve

Aristarco

il defender fortunatamente non è un suv ma un fuoristrada vero

Aristarco

dovrebbe essere in arrivo dai concessionari a breve

Iena

personalmente, preferisco la cara e vecchia leva, possibile che con un auto nuova non possa divertirmi un po' (le belle scodate in curva del freno a mano quando nevica te le sogni con il freno di stazionamento elettronico)

Gigiobis

La scuola dei pargoli non è in fondo ad una strada sterrata dopo una salita del 9% ed un guado ruscello.

XD

ciro mito

Ma della Scala si sa nulla ?

Aristarco

ti ha seviziato una leva del freno a mano da piccolo?

Tony Musone

Con una frase, la cui origine viene collocata nel medioevo, hai descritto esattamente la società in cui vorresti vivere.

Ma prima o poi anche l'autista di un SUV deve scendere dal suo camion e allora quella saggezza medioevale verrebbe spazzata via in un attimo.

sgarbateLLo

Dietro anche peggio

Pol Pastrello

Mors tua vita mea

gianpaolillo

Si ma costi e tempistiche di arrivo nel mercato? Nemmeno l'ombra di un inf?

sgarbateLLo

La vw più delle altre direi, visti certi prezzi...

Matt Ds

90-10 nell'uno per cento dei casi, per tutta la vita dell'auto e' 100-0, se nelle moderne "awd" dai coppia all'asse posteriore per piu' di qualche millesimo, si spacca tutto. e' inutile, e quasi una truffa. infatti la differenza di prezzo tra ta e ti e' di solito minima, con una vera 4wd i prezzi sarebbero molto superiori. in compenso le awd consumano di piu', vanno meno, si guidano peggio, e si rompono piu' spesso.

MiniPaul

Si, la fr è carina!

Gunny35

Il capo designer di Skoda come si chiama? Michele Strogoff?

Aster

Non c'è neanche a pagamento :) invece sulla volvo si,si soprattutto il bicolore versione fr ,molto bello anche l'interno con volante sportivo e la solita plastica dura low cost sostituita dalla pelle con cuciture bicolore

MiniPaul

Mi riferivo solo alle luci.

Cavoli.. cosa non fanno per allungare il listino optional! Sono geniali.
Bella, comunque.

Aster

Dietro non ci sono le luci,solo quelli di lettura davanti (:,dici l'arona?pressione pneumatici, frenata di emergenza e hill hold control

MiniPaul

Cosa significa mancanza delle luci plafoniera?
Ma no, dai!
Di serie cos’ha?

Jam

Ho scoperto di essere ossessionato dalle leve del freno a mano.
Devono sparire anche dal grosso delle segmento B, per lasciare spazio ad una sorta di tunnel centrale come nelle C.
Vabè, basta spariscano quei residui ormai bicentenari. Stop! sono la rovina del design di bordo. Mi fanno segmento B a guida autonoma quasi di terzo livello, e poi devo bloccare la macchina con una leva!?
Pfuii.

Aster

Si ,l'unico difetto e la mancanza delle luci plafoniera che non c'è neanche sulla volvo xc40 di serie!!!!E le maniglie per tenersi se sei passeggero. A me vitara piaceva ma il comparatore cercava un auto entro un mese e ha optato per l'arona

Desmond Hume

non esageriamo, la kona davanti è un cesso a pedali.

Vincent Zeitgeist

no figurati...il discorso è che la condivisione dei pianali è fatta per ridurre i costi...su certe auto che sono vendute a prezzi esorbitanti come l'Audi A1, non mi va giù che condivida parti meccaniche e strutturali con auto molto più economiche....secondo me con il discorso del premium ci stanno prendendo un po' per il sedere

Tony Musone

I guardo sempre con gli occhi del più debole, nel caso di specie erano pedoni e ciclisti ma se ci vuoi mettere pure tutte quelle persone normali che circolano con auto normali, fai pure.

A meno che tu non voglia vivere in un mondo in cui per stare al sicuro si debba avere un'armatura sempre più grossa
https://youtu.be/D5uobUvHkeQ?t=164

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren