Seat Tarraco FR PHEV Concept: a Francoforte il SUV ibrido plug-in da 245 CV

28 Agosto 2019 33

La principale novità di Seat al Salone di Francoforte 2019 sarà la già annunciata versione ibrida plug-in di Seat Tarraco, il SUV di segmento D presentato nel 2018 (QUI la nostra prova in anteprima). Svelato allo IAA 2019 sotto forma di concept car molto vicina alla produzione (la data di uscita del modello di serie è prevista per il 2020), il SUV ibrido plug-in eredita il powertrain elettrificato svelato a Ginevra 2019 sul concept Cupra Formentor: 180 kW/245 CV e 400 Nm complessivi, ottenuti integrando i 110 kW/150 CV di un motore a benzina (il 1.4 TSI quattro cilindri) e gli 85 kW/116 CV di un'unità elettrica.

Secondo di sei nuovi modelli elettrici e ibridi plug-in a marchio Seat e Cupra in arrivo entro l'inizio del 2021, Seat Tarraco FR PHEV unisce l'elettrificazione al concetto di performance tipico dell'allestimento FR, entrando in un segmento - quello dei SUV ibridi plug-in - dalla grande potenzialità. Il sistema ibrido, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 13 kWh, permette a Tarraco di percorrere fino a 50 km in modalità 100% elettrica, dati calcolati secondo il ciclo WLTP. Le prestazioni ci sono - 0-100 km/h 7,4 secondi e velocità massima di 217 km/h - e l'ambiente ringrazia, con emissioni di CO2 inferiori a 50 g/km (WLTP sfruttando la batteria carica).

In attesa di ulteriori dettagli sul sistema elettrico - che non dovrebbe variare molto rispetto a quanto visto su Skoda Superb iV | Skoda Superb iV: ibrida plug-in da 55 km a zero emissioni | e Volkswagen Passat GTE | Volkswagen Passat GTE ibrida plug-in: più autonomia elettrica con il restyling | - ecco qualche informazione sul design di Seat Tarraco FR PHEV: la "cura" FR consiste nei cerchi da 19 pollici specifici (in opzione anche quelli da 20 pollici con trattamento aerodinamico), carreggiate allargate, spoiler posteriore sportivo e, aggiornamento che ritroveremo sulle future Seat, il nome Tarraco con un font che ricorda la scrittura a mano libera.

Novità rilevanti anche dal punto di vista tecnologico: presente il trailer assist (sistema di ausilio alle manovre con rimorchio), il Parking Heater (riscaldamento supplementare per motore e abitacolo in caso di temperature rigide) e il nuovo sistema di infotainment da 9,2 pollici, con grafica rinnovata e hardware di terza generazione MIB 3. Presenti i sedili anteriori sportivi a guscio, elettrici con memoria.


33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Frederik
Albi Veruari

Cosi accontentano 3 fasce di persone senza spendere niente. Chi acquista Volkswagen per il marchio e quelli che acquistano seat e skoda per risparmiare. È una strategia semplice ed efficace, loro tanto non ci perdono nulla, l'incasso va sempre al gruppo vag.

luca bandini

beh il caso della seat tarraco è particolare visto che la producono proprio a wolfsburg insieme alla tiguan quindi hanno cambiato solo interni e pannelli plastici (più cofano e baule).
concordo che non brillino per originalità ma, secondo me, si differenziano il giusto per massimizzare i guadagni ma al contempo tenere divisi i modelli.
ok che conta il marchio ma se fossero davvero così simili perchè vendono così poche skoda e seat in proporzione a vw?
peccato che questa politica non la faccia pure fiat perchè così sarebbe riuscita a salvare lancia e a tenere a galla alfa romeo; adesso sembra vogliano farla con la tonale a pianale compass ma ti sembra possibile che passano 5 anni per una pannellatura della compass?

Mr. G

Una sembra un frigorifero e una sembra un frigorifero dopo averlo riempito di calamite souvenir

Igi

Il mercato da loro ragione, quindi non capisco la critica...

Igi

... e le vendo anche!

asd555

Non si critica infatti il pianale.
Ma il fatto che su quel pianale ci fanno tutte auto uguali.
Come ho spiegato, come strategia industriale è normale fare così per contenere i costi, non trovo normale fare estetiche così simili tra loro tra le auto dello stesso gruppo.
Pare che ci sia un solo designer invece di un designer per ogni marchio.

Aster

Luci plafoniere e maniglie a questo giro ci sono?!

luca bandini

beh quello che ha fatto la fiat negli anni 90 e fino al 2000 inoltrato usando sempre quella minestra riscaldata di pasta folla di pianale di tipo... qui almeno c'è sotto un pianale che è tra i più leggeri e più rigidi sul mercato quindi non ci vedo nulla di male a proporre molte varianti

Fabrizio

Strano, un altro SUV

Alex

in teoria , nei viaggi di tutti i giorni (se uno non è folle) dovrebbe utilizzare elettrico al 100%
credo che la maggior parte degli spostamenti siano entro i 50Km giornalieri

Desmond Hume

almeno questa davanti sembra un'automobile e non un frigorifero whirlpool 6th sense.

Desmond Hume
asdlalla3

Fino al prossimo restiyling della tiguan..
'Sta striscia led la metteranno su tutte le auto

MfS

Giusti giusti per non pagare il superB

Aristarco

si, infatti se noti hanno invaso il mercato di suv copia e incolla perchè è questo che vuole la gente...

asd555

Sicuramente.
Come si dice? Squadra che vince non si cambia.
Fin quando per VAG le cose andranno bene non si sposteranno di una virgola.
Fin quando non cambieranno i gusti degli acquirenti... Le vendite dettano le scelte dei produttori, suppongo.

MatitaNera

In questo caso non c'entrano i gusti. Mi metto nei panni dell'acquirente "tipo", poco informato: si sente più rassicurato da una, per dire, polo simile da decenni (o in lenta evoluzione) che osare su una coreana tutta orpelli

Aristarco

matitanera sta facendo un altro discorso, alla maggior parte della gente piace il modo di fare auto di vag e lo premia acquistandole, il resto sono opinioni personali, anche io non lo condivido dal punto di vista del design, ma è una scelta vincente

asd555

Credo che qui entrino i gusti personali e su quello non si discute.
Apprezzo di più una casa automobilistica che osa con cose nuove stravolgendo tutto ad ogni rinnovo di gamma, che una casa automobilistica che non fa altro che proporre "restyling del restyling" come fa VAG.
Che probabilmente è quello che apprezzi tu.
Quindi, come dicevo, entrando nei gusti personali non metto lingua.

MatitaNera

Non le sto difendendo. Dico solo che una Kia che cambia design ad ogni versione... non so...

asd555

Rispetto la tua opinione, ma per me è fuori da ogni logica che una cosa noiosa e già vista invecchi meglio.
Nasce già vecchia appunto, non distinguendosi nel mucchio e non portando nessuna novità stilistica rilevante, già presenti in altre 12 auto dello stesso gruppo.
Però ok, figurati.

MatitaNera

A me sembra il contrario. Proprio perchè noiose invecchiano meglio. Ma quante ne ho sentite di orientali accolte da "ah finalmente qualcosa di nuovo etc." e poi cadute nel dimenticatoio? ALla fine si fa presto a parlare ma quando occorre cacciare il grano la scelta si fa in genere più "tradizionale".

IlFuAnd91

Esatto mi trovi completamente d'accordo ormai si assonigliano tutte Seat e Skoda poi sono le stesse auto con stemmino diverso.
Evidentemente questa strategia ripaga.

asd555

Mah, quanto a design onestamente le europee sono diventate noiosissimi a mio parere.
Mi sembrano molto più avveniristiche e piacevoli le asiatiche.
Vedasi le ultime Toyota, Mazda e Honda.
Anche KIA e Hyundai.

Troppo classiche le europee e troppo ancorate ad uno stile automobilistico che invecchia in fretta.

Aristarco

beh i fari posteriori sono uniti da una striscia di led, vuoi mettere?

MatitaNera

e vendo, non so se sia così semplice...

asd555

Le Audi fino ad una decina di anni fa mi piacevano molto.
Oggi mi annoiano da morire.
Appunto, somigliandosi tutte tra di loro nello stesso gruppo VAG, hanno perso la loro identità.

Per non parlare di audi, che è scesa a livello di skoda

asd555

Scherzi a parte, posso capire che questa strategia industriale serve a contenere i costi, progettare un telaio e un pianale specificatamente per ogni auto prodotta ne farebbe lievitare i costi, ma quantomeno dovrebbero cercare di modificarne l'estetica, in termini grezzi, i pezzi di carrozzeria attaccati al telaio.
Una SEAT sembra una Volkswagen così come una Skoda.
A volte devo guardare lo stemmino sul cofano per stabile di che auto si tratta.

Esempio: anche la Bravo e la Delta condividono il telaio, ma esteticamente non si somigliano per nulla, per fanali e interni ad esempio.

Stefano

del tutto diversa dalla Tiguan per altro...

IlFuAnd91

AAHAHAHHAHAH xD
Verissimo

asd555

Sono un gruppo VAG semplice: faccio un telaio e un pianale, ci faccio 26 automobili tutte uguali sopra.

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti