Abarth 124 Rally, la sportiva si prepara alla stagione 2019

13 Dicembre 2018 6

Abarth tornerà operativa in vista della prossima stagione sportiva. Dopo gli oltre 40 successi di categoria, compreso il titolo R-GT conquistato al Barum Czech Rally Zlìn col team Milano Racing e i francesi Raphael Astier e Frédéric Vauclare, la 124 Rally sarà protagonista nell'Abarth Rally Cup, monomarca all'interno del FIA ERC, il Campionato Europeo Rally. La serie scatterà ufficialmente con il Rally Islas Canarias (2-4 maggio) e terminerà con il Rally di Ungheria (1-3 novembre), per un totale di 6 prove, quattro su asfalto e due su sterrato.

In attesa che venga pubblicato il regolamento dell'Abarth Rally Cup 2019, il montepremi prevede per ogni gara un premio di 12.000 euro per il vincitore della classe R-GT, con 10.000 euro al secondo, 8.000 euro al terzo e 4.000 euro al quarto. Il vincitore del Trofeo riceverà un premio finale di 30.000 euro. La vettura, disponibile a un prezzo di 110.000 euro inclusa la partecipazione al FIA ERC, prenderà parte alla sua terza stagione dopo il debutto assoluto al Monza Rally Show 2016, e in gara al Rally di Monte Carlo 2017.

Il monomarca potrà godere di ampia visibilità grazie alla copertura televisiva di Eurosport, il promotore del Campionato Europeo Rally, oltre a fornire supporto ai team clienti attraverso i tecnici Abarth. Da segnalare che la 124 Rally è ammessa a correre anche in altre serie FIA e nei campionati nazionali che includono la categoria R-GT. Parallelamente ai rally, il marchio dello Scorpione è al lavoro sulla 124 da corsa, vista per la prima volta a Franciacorta durante una sessione di test lo scorso giugno. Il modello potrebbe rimpiazzare le 695 Assetto Corse Evoluzione e 500 Assetto Corse nel Trofeo Abarth Selenia, ma secondo altre indiscrezioni si tratterebbe della versione GT4 per campionati come il GT4 European Series e il 24H Series.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Milani

Con la sola Ypsilon in gamma (una Fiat marchiata Lancia), il destino è già segnato, da anni. Se avessero venduto Lancia anni fa avrebbero potuto rilanciarla alla grande. Ma ora..

fabbro

magari rifacendo una delta seria, non quella ciofeca fatta anni fa.Ovvio che bisogna investire ma hai anche un ritorno d'immagine importante.Lancia è stata una casa che in molti ammiravano, riportarla ai fasti di un tempo sarebbe un bene anche per il gruppo FCA.

Matteo Milani

E con quale modello? La Ypsilon? Ma a parte quello. Per entrare nel Mondiale Rally ci vogliono investimenti, e ricostruire una squadra è molto complesso oltre che molto costoso. Inutile forzare solo per rievocare i fasti del passato.

Di Alfa Romeo in Formula 1 ci sono solo gli adesivi applicati sulle monoposto della Sauber. Stesso discorso per Aston Martin con Red Bull.

fabbro

Quando il ritorno della lancia nei rally?è bello rivedere l'alfa in formula uno ma la lancia rappresenterebbe un pezzo di storia del rally.

Matteo Milani

Come deciso dal Consiglio Mondiale della FIA, la categoria R-GT viene integrata nell'ERC-2. Nel Mondiale è ammessa a correre sempre in R-GT. La decisione di correre o meno spetterà poi ai team clienti.

Dopo gli oltre 40 successi di categoria…
...la 124 Rally sarà protagonista nell'Abarth Rally Cup, monomarca all'interno del FIA ERC

Non ho capito… 40 successi ed é l'unica vettura di questo rally? O parteciperà anche al WRC?

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente