Kia Ceed GT: 204 CV e guida autonoma per la berlina sportiva

13 Settembre 2018 26

Non solo ProCeed. Nel giorno della presentazione della shooting brake, KIA mostra le prime immagini della Ceed GT, la cinque porte in formato sportivo che rimpiazzerà il modello lanciato nel 2013. L'arrivo sul mercato è previsto nel secondo trimestre del 2019, mentre il mese prossimo debutterà pubblicamente al Salone di Parigi (4-14 ottobre).

A differenza del modello standard presentato a febbraio, la versione GT guadagna un'inedita veste caratterizzata da un kit estetico dotato di finiture nero lucido, dettagli rossi e calandra con logo GT che incorpora delle prese d'aria maggiorate sul frontale. Si prosegue con delle nuove minigonne, cerchi in lega da 18 pollici e due terminali di scarico.


Una hatchback sportiva anche sotto al cofano con l'evoluzione del 1.6 T-GDi da 204 CV e 265 Nm di coppia massima, disponibile per la prima volta anche col cambio automatico doppia frizione a sette rapporti oltre a quello manuale a sei rapporti. Una potenza più bassa rispetto ai 250 o 275 CV offerti dalla cugina Hyundai i30 N, ma rispetto a quest'ultima Kia Ceed GT ha come obiettivo quello di far divertire adattandosi al tempo stesso alla guida di tutti giorni.

L'assetto è dotato di molle più rigide e barre antirollio più morbide con altezza da terra ridotta di 5 mm. Inoltre, previsto anche il servosterzo elettrico, un impianto frenante con dischi da 320 mm all'anteriore e regolazioni specifiche per la stabilità con Torque Vectoring by Braking. All'interno è presente un sistema che riproduce elettronicamente i suoni per accentuare la voce del quattro cilindri: il conducente può infatti selezionare il Drive Mode Selector (disponibile in abbinamento col cambio automatico), quindi scegliere le modalità Normal e Sport che interverranno anche sul gruppo motopropulsore e sullo sterzo.


L'abitacolo è dotato di un volante che integra dietro di esso le palette del cambio, con sedili in pelle e inserti scamosciati e cuciture a contrasto con logo GT improntato sullo schienale. Non manca la tecnologia: Kia Ceed GT utilizza l'infotainment della cinque porte standard da 7 o 8 pollici, mentre a livello di ADAS sono previsti di serie il Forward Collision-Avoidance Assist, il Lane Keeping Assist e il Driver Attention Warning. Quest'ultimo, combinato allo Smart Cruise Control con funzione Stop & Go, consente alla vettura (se dotata del Lane Following Assist) di seguire l'andamento del traffico grazie a una guida autonoma di livello 2. Su richiesta, invece, i clienti potranno optare per il Collision Warning Blind Spot e Rear Cross-Traffic, Smart Parking Assist e il Forward Collision-Avoidance Assist con riconoscimento dei pedoni.


26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Emanuele

Spento.. Addio.

Jimbo Kern

Divertiti da solo, sapientone. Ciao.

Emanuele

Ma veramente parli a caso.. Sia sulla mia esperienza che sulle macchine. Io mi sposto molto per lavoro e ho modo di provare diverse macchine tutti i giorni.. Quindi il mio non è partito preso ma esperienza.. Al contrario di te che hai guidato 20 secondi una macchina e vieni qua a fare l'esperto di macchine koreane. Non c'è paragone tra koreane e giapponesi punto e fine. Oltretutto ti basterebbe leggere qualche report di assicurazioni per evitarti certe sparate.

Jimbo Kern

Un mio carissimo amico ha una I30 ultimo modello che ho avuto modo di guidare più volte. Ma se a te piace parlarne male per partito preso, fai pure.

Emanuele

E allora cosa ne sai..

Jimbo Kern

Non ne ho mai avute. Di orientale ho avuto Nissan e Honda. Per il resto sempre europee.

Emanuele

eh si.. secondo me è più probabile che l'unica macchina che hai mai guidato è una kia..

pcboy2008

Balla invece,a me piace

klau1987

bhe se nessuno ti conosce devi offrire di più per farti scegliere. mi pare giusto e ovvio

Tharnadar

mah di giapponesi ne sono rimaste poche, o ti prendi un taxi toyota, oppure la civic nuova, che ha un'estetica non convenzionale (a me piace). suzuki e mitsubishi ormai sono in declino. non ricordo se mazda è nippo, nel caso ti consiglierei quella, a me piacciono molto

Tharnadar

io invece apprezzo molto il gruppo hyundai kia, quando vai a vedere una loro macchina, gli accessori "essenziali" (è un ossimoro ma rende l'idea) che non sono inclusi sono davvero pochi. ad esempio, credo che sulla kia ceed non ci sia un allestimento senza il display 8'' incluso, al massimo possono metterti come optional android auto (che per inciso è una ciofeca così com'è ora).
se provi a vedere un'altra casa automobilistica, magari tedesca, ma anche italiana, nel prezzo base c'è solo la vettura (prezzo base che è simile al prezzo base kia), ma ogni singolo optional devi pagarlo a parte facendo lievitare il prezzo.

Tharnadar

ho la hyundai i30 fastback con lane assistant e adaptive cruise control, cambio dtc.
nel traffico è divertente all'inizio quando non si è mai provata l'ebrezza di un auto che accelera e frena in base alle circostanze, ma dopo un po' ti viene il mal di mare perché le frenate sono quasi sempre brusche, mentre le accelerazioni da macchina ferma non sono automatiche ma devono essere avviate o pigiando sull'acceleratore o con un tasto sul volante, quindi il ritardo nella partenza viene ripreso con una brusca accelerazione iniziale per poi portarsi alla velocità del veicolo che segue...
mentre il lane assistant funziona solo OLTRE i 60 km/h quindi nel traffico non fa nulla se non dare fastidio con un cicalino quando si supera la linea bianca, mentre sopra i 60 km/h funziona abbastanza bene anche se può percorrere solo curve di raggio estremamente ampio (penso che lo sterzo non giri da solo per più di 5°) e dopo circa 15 secondi di "inattività" del conducente sul volante attiva un allarme e in seguito disattiva il sistema.
Io personalmente ho il lane assistant sempre attimo mentre uso l'adaptive cruise control solo in autostrada/GRA/strade statali a carreggiate separate, mentre per le altre strade preferisco accelerare io.
Aggiungo che l'adaptive cruise control non è realizzato per niente male, la distanza dal veicolo che precedere viene mantenuta perfettamente in ogni condizione, ma è lontana da essere perfetta. Quando si è a 130 e si sta approcciando un veicolo più lento, l'approccio non è dolce, ma l'auto comincia a frenare abbastanza lontano e poi lentamente si avvicina. Questo comporta che i sorpassi vanno pianificati, nel senso che se si va più veloce della macchina davanti, è meglio cambiare corsia prima che la distanza costringa l'auto a rallentare, se invece si è dietro l'auto basta accelerare per prendere il controllo e superare, ma attenzione a non smettere di accelerare altrimenti l'auto frena di botto! La cosa peggiore invece è quando si viene superati da un veicolo che poi decide di rallentare, o che comunque mantiene una velocità simile alla nostra, allora la macchina frena di botto perché la vede come una situazione di pericolo.

Tutto molto bello, tutto propedeutico per la guida autonoma, ma almeno per queste tipologie di assistenza siamo mooooolto lontani dal poter dire "kitt portami a casa", ma almeno in autostrada si riesce a guidare più rilassati.

Jimbo Kern

Devi essere rimasto un po' indietro, diciamo di una dozzina d'anni...

Emanuele

ma dai su.. per carità.. nn confondiamo koreane con giapponesi... "kia e hyundai prime in classifica per affidabilità" ma dove? ma che classifica.. che sono anni e anni che ai primi posti ci sono toyota e honda.. senza contare che tutti fanno finta di scordarsi il target.. una macchina da 10k va ad una persona che se vibra qualcosa o nn è seduto comodo magari nemmeno se ne accorge.. mentre il tizio che spende 70k per star seduto su un x5 stai tranquillo che se una molecola della macchina nn è al suo posto se ne accorge e 3 nano secondi dopo è dal meccanico.

klau1987

infatti non credo di aver mai messo in dubbio la qualità. é solo questione di gusti

Ginomoscerino

prezzo? sarà qualcosina meno dell Hyundai?

Adriano

Guarda che nemmeno io ne ho una. Non parlo per difendere un mio acquisto. Ho attorno diverse persone che hanno hyundai e kia e sono stracontenti. Auto affidabili (non a caso sono le prime in classifica per affidabilità e sono garantite 7 anni). Infatti io non ne ho mai vista una dal meccanico, coincidenze?

klau1987

si infatti ,ripeto , saranno ottime auto ma per me sono inguardabili (a partire dal logo). La stinger per esempio sembra un'accozzaglia di auto messe assieme a mio parere. Ma ovviamente sono gusti.

Jimbo Kern

Beh, come tutte le orientali hanno un'estetica che può non essere gradita a tutti gli europei ma Kia e Hyundai fanno delle auto di eccellente qualità. Io sono fedele a VW ma se dovessi cambiare andrei su una giapponese o una di queste.

klau1987

Dai non ti offendere...è solo che sembrano davvero brutte copie di altre auto. Saranno anche di buona qualità ma vabbè esprimevo solo la mi opinione.

Adriano

Ottima qualità, altroché

Adriano

Peggio per te

klau1987

tutto molto bello...ma è più forte di me appena vedo il marchio KIA rabbrividisco

MiniPaul

Bellina, mi piace.

Rino_moto

Una classe A

GianlucaA

Kia è un po' la xiaomi dell'automobile. Buona qualità e prezzo contenuto.

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video