Porsche 911 Carrera T: più leggera, più ricca

23 Ottobre 2017 2

C'era una Volta la 911 T del 1968, un'auto che puntava sul minimalismo riducendo il peso, accorciando i rapporti del cambio manuale e proponendo un differenziale posteriore con blocco meccanico. Oggi la "T" ritorna su Porsche 911 Carrera T, una tourer da 370 cavalli con dotazioni inedite non presenti sulla 911 Carrera.

Arrivano così il telaio sportivo PASM ribassato di 20 millimetri, leva del cambio più corta, pacchetto Sport Chrono alleggerito e l'optional dell'asse posteriore sterzante. Anche in questo caso il motto è "less is more": così Porsche ha tagliato il peso della vetratura posteriore scegliendo un vetro leggero, inserito maniglie apriporta a tirante, ridotto il materiale fonoassorbente, eliminato i sedili posteriori optionali e, per chi riesce a farne a meno, offerto la possibilità di rinunciare al Porsche COmmunication Management. Risultato? 20 chili in meno (1425 kg a vuoto).

911 Carrera T si può già prenotare...a patto di avere 111.586€ a disposizione. Le consegne partiranno da gennaio 2018.

Purista si ma non per questo "povera". 911 Carrera T si presenta comunque con una ricca dotazione, a partire dai cerchi Carrera S da 20 pollici passando per i sedili sportivi con regolazione elettrica a 4 vie che possono essere sostituiti da quelli a guscio. Anche il volante è sportivo: ha la corona in pelle e c'è il selettore delle modalità integrato per i programmi di guida.

Il sei cilindri da tre litri eroga 450 Nm fra 1.750 e 5.000 giri: con le ottimizzazioni il rapporto peso potenzo è di 3.85 chili al cavallo. 911 Carrera T accelera da 0 a 100 in 4.5 secondi (si taglia 1 decimo rispetto alla Coupé) ma con il PDK il tempo scende a 4.2 secondi. Per scattare da 0 a 200 servono invece 14.5 secondi e la lancetta viaggia oltre fino a superare i 290 chilometri orari.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Bass8 a 367 euro oppure da Amazon a 429 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Desmond Hume

si ma quel buco nella plancia...

Sisslith

"Optionali"

Se vi legge castelli siete nella m€rda.
LOL

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video