Audi Traffic Light Assist: l'auto prevede il semaforo verde

10 Gennaio 2014 0


Audi Traffic Light Assist è il sistema pensato dal produttore tedesco per salvare sia i punti sulla patente che, soprattutto, potenziali vite evitando incidenti ai semafori. Si tratta infatti di una tecnologia in grado di prevedere il verde e calcolare se riusciremo a passare o se è meglio rallentare perché il rosso si sta avvicinando.

Il sistema, in testa da tempo e mostrato nella sua ultima evoluzione al CES 2014, si basa su una combinazioni di dati in tempo reale forniti dalla rete dei semafori stessa e algoritmi predittivi che vanno a calcolare distanza e velocità, in modo da segnalarci quanto tempo avremo prima che il semaforo ci imponga di fermarci.


Al centro del display della strumentazione troviamo un'icona con le tre luci semaforiche e un conto alla rovescia scandisce i secondi che mancano dal rosso al verde e viceversa. Secondo il produttore il sistema è così preciso (nella demo mostrata si è effettivamente rivelato tale secondo chi vi ha assistito) da poter riconoscere anche il cambio di corsia e aggiornarsi con il timing del relativo semaforo (ad esempio quello di una svolta).

Non basta? Bene, Audi Traffic Light Assist lavorerà anche con il sistema stop/start in modo da riavviare automaticamente il motore alcuni istanti prima del verde così da non farci perdere neanche un secondo per le ripartenze. Las Vegas si aggiunge quindi ai parchi di test di Audi che sta provando questa innovazione anche a Ingolstadt, Berlino e Verona.



0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ford

Ford Fiesta 2018: anche per i neopatentati | video recensione e prova su strada

Kia

Kia Picanto X-Line e GT: prova in anteprima del 100 CV 1.0 T-GDI

Mahindra

Mahindra KUV100: recensione in anteprima del SUV da meno di 11.000 euro

HDBlog.it

Le migliori tecnologie di Ginevra 2018: dal pneumatico vivente ai fari smart Mercedes