Volkswagen ID.6: arriverà nel 2023 con 700 Km di autonomia

10 Dicembre 2020 85

Non è un mistero che l'offensiva elettrica di Volkswagen preveda il debutto nel corso dei prossimi anni di diversi modelli a batteria della famiglia ID tutti basati sulla piattaforma MEB. Grazie ad un rapporto di Autocar è possibile sapere qualcosa di più sul modello che dovrebbe chiamarsi ID.6 che altro non sarebbe che la versione di serie della concept car ID Vizzion. Si tratterà di un'autovettura dalle dimensioni esterne simili a quelle della Passat ma con tanto spazio a bordo. Questo modello sarà proposto anche in una versione station wagon di cui abbiamo parlato poco tempo fa.

Sulla carta, la Volkswagen ID.6 dovrebbe andare a fare concorrenza alla BMW i4 e alla futura Mercedes EQE. Secondo la fonte che ha avuto modo di parlare con Frank Welsch, responsabile della ricerca e sviluppo della casa automobilistica tedesca, la futura ID.6 dovrebbe essere proposta sia con un singolo motore elettrico e la trazione posteriore che con un doppio motore elettrico e la trazione integrale.


Dovrebbe esserci anche un modello ad alte prestazioni offerto con la sigla GTX che sarà in grado di raggiungere i 100 Km/h partendo da fermo in 5,6 secondi. Il modello con la trazione posteriore dovrebbe impiegarci, invece, circa 8,5 secondi. L'auto sarà offerta, ovviamente, con pacchi batteria dalle capacità differenti. La ID.6 è ancora nella fasi iniziali di sviluppo ma, al momento, l'accumulatore più grande dispone di una capacità di 84 kWh per un'autonomia sino a 700 Km.

Secondo la fonte, questo alto livello di percorrenza sarebbe stato possibile grazie ai miglioramenti sul fronte della tecnologia delle batterie e ad una maggiore efficienza dell'auto. Sul fronte della ricarica, sarà possibile alimentare la ID.6 in corrente continua sino ad una potenza massima di 200 kW. Il debutto di questo modello, comunque, è ancora lontano. La produzione dovrebbe iniziare nel 2023 presso lo stabilimento di Emden in Germania.


85

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea Lunigiana

Non è proprio così. Tesla a partire dalla Model Y (Musk però ha anticipato che potrebbero essere già presenti sulla Model S Plaid) monterà le nuove batterie tabless 4680. Questo porterà due vantaggi fondamentali: maggiore autonomia, a pari ingombro, del 16% e maggiore efficienza nel raffreddamento con diminuzione del peso battery pack di circa il 10% oltre ad altri vantaggi telaistici derivanti dalle migliori rigidità del modulo per un complessivo vantaggio, nel corso del tempo, di quasi il 54% di autonomia pur diminuendo il costo di produzione del 14%. (Fonte HD Motori)

Le nuove batterie sono già in produzione sperimentale a Fremont e appena possibile verranno assemblate anche nelle altre strutture. Anche Panasonic è molto interessata ad iniziare la produzione per conto di Tesla cercando di ritagliarsi un vantaggio come fornitore privilegiato.

Esistono poi ulteriori migliorie derivanti dalla tecnica di stampaggio del telaio in unico blocco di alluminio (anche grazie a presse innovative di produzione italiana) che consente minor peso a pari rigidità torsionale. Tesla sta progredendo spedita su più fronti sia software che hardware mentre gli altri stanno ancora a "caro babbo"...

ice.man

le Tesla negli anni sono molto migliorate trami aggiornamenti firmware sulla gestione della batteria. Su questo Tesla e' sicuramnte piu avanti, ma d'altra parte si trata di aggiornamenti software che possono arrivare in un secondo tempo e di conseguenza le VW hanno piu margine di miglioramento. Anche perche' come hadrware le batterie sono piu o meno le stesse disponibili per tutti, visto che cmq le celle le realizzano fornitori terzi. Quindi si tratta piu di affianmenti di logica di "controlli automatici".

Andrea Lunigiana

Su questo hai ragione, devo dire che VW conta su una rete molto diffusa di venditori e di rapporti consolidati con una clientela fedele.

Tesla ha una filosofia completamente diversa e su questo paga pegno. Comunque sono auto con target simili ma dazi differenti che falsano la partita...Leviamo il 10% a Tesla e ne riparliamo...

Andrea Lunigiana

Beh scusami ma non ho capito bene la logica della tua risposta.
Intanto non penso che la ID6 costerà quanto la Model 3 visto che già oggi la ID3 costa poco meno, almeno per autonomia e allestimenti appena paragonabili, tralascio le prestazioni perchè troppo a favore di Model 3 e perchè non a tutti potrebbe interessare scattare quanto una Porsche.
( Poi se vogliamo fare paragoni su modelli con caratteristiche totalmente diverse per autonomia, prestazioni e allestimenti...).

Poi il tuo commento era sulla durata delle Model 3 ma tutti gli indicatori dicono che le Tesla, ce ne sono in giro migliaia che hanno più di 6 anni, reggono molto bene l'invecchiamento percorrendo centinaia di migliaia di Km senza troppi problemi.
Semmai è VAG che deve ancora dimostrare qualcosa in tal senso.
In ultimo paragonare un trapano da 50-100€ con un'auto da 40-100k euro mi sembra un po' forzato, non trovi?
Io il trapano lo uso il giusto e ho certe aspettative, su una ID3 o ID6 investirò dai 40 ai 60/70k euro e anche tenendola 6 o 8 anni avrò esigenze e aspettative diverse su cui ragionare.
Comunque vedremo cosa succederà...

ice.man

questo e' vero solo per quei pochi che un auto la cambiano ogni 2-3 anni come un cellulare.
perche' con un parco vetture italiano con eta' media superiore ai 10 anni....quello che conta per il proprietario e' l'affidabilita' del ferro non certo il gingillo hi-tech.
.
io faccio un parallelo con gli elettroutensili.
Gli elettroutensili a batteria sono una schivitu' delle case produttrici nei confronti dei consumatori.
Nessun problema con l-artigiano o l-impresa che li distruggono a causa uso intensivo nel giro di 3-5 anni. Ma il comune utente che li usa 5-6 volte l-anno.....se tiri fuori dalla cantina un trapano elettrico a filo vecchi 20 anni...funziona ancora alla perfezione. Mentre un trapano a batteria dopo 8 anni....la batteria non dura piu. E pure se non l-hai usato perche' le batterie al litio invecchiano anche a non usarle. E se vuoi comprare una batteria nuova....dopo 10 anni il formato della batteria e' cambiato (hanno cambiato il voltaggio, magari tu avevi un 14.4V adesso sono solo 12V o 18V ..intendo di quel specifico produttore, oppure hanno cambiato l-attacco, etc)
E tu sei costretto a comprare un nuovo trapano anche se batteria a parte il vecchio funziona perfettamente.
Cosa succeder' alle auto elettriche di oggi tra 8 anni?!?!?
Dove lo mettiamo il costo economico ed ecologico per la produzione di un auto se poi questa ti dura 8 anni invece di 16?!?!?

Andrea Lunigiana

Secondo me sei rimasto indietro di qualche tempo: gli accoppiamenti tra le lamiere sono molto migliorati, così come la loro tecnologia continua ad evolversi a step che ne marcano un gap notevole rispetto alla concorrenza. Poi se devo scegliere tra un'auto che ha un disallineamento di 2/3 mm tra le lamiere e i competitor indietro di 10 anni tecnologicamente...
Detto questo la ID3 che più si avvicina, ma rimanendo comunque distante, alla Model 3 costa 48000 euro: non proprio poco.
Se non ci fossero i dazi europei costerebbero uguali ma con prestazioni complessive molto diverse. Tra l'altro ora le M3 le producono in Cina e la qualita' costruttiva è ulteriormente migliorata.

Andrea Lunigiana

Occorre anche dire che Tesla soffre il dazio per essere di importazione USA. Vedremo che impatto avra' sui loro listini avviando la produzione in Europa...

Frug

Oddio qui si parla di uno step della stessa tecnologia, almeno non mi intendo di batterie, ma mi pare che la forza di Tesla sia quella, oltre al software e alla sinergia con i Supercharger.
Non so ditemi voi se sbaglio, ma è un po' come parlare di LCD, microled, OLED, amoled per TV e display.... Poi c'è chi ti fa il 3d e non riscuote successo, o il display curvo che va bene solo in alcuni campi. Pochi giorni fa sentivo dire che i produttori stanno mettendo nel cassetto lo sviluppo di TV 8k perché non hanno mercato, c'è troppo poco margine e la maggioranza delle persone non nota nemmeno la differenza con il 4k.
Ogni tecnologia ha i suoi tempi e come per le TV 8k, quello che dicevo io è che non nego assolutamente il vantaggio di Tesla, ma dubito che VW faccia un flop solo perché presenta una tecnologia indietro di 10 anni, proprio perché la tecnologia del 2013 a prezzi molto alti è stata comunque un successo, a prezzi più bassi diventerà semplicemente popolare.

teo
Signor Rossi

Vedo che non riesco a farmi capire, la Model S fra tre anni avrà sicuramente batterie da 120 kW nel modello base, se non prima ... visto che prima o poi vedremo batterie da 200 kW sulle Tesla, già annunciate dall'azienda.

Per favore, sinceramente questo cercare di mettere in buona luce questa azienda di DELINQUENTI ed incapaci è insopportabile ... DIESELGATE BENZINGATE.

Dovrebbero chiuderla, esattamente come le altre aziende tedesche che hanno partecipato a questa truffa gigantesca ... o fargli pagare stramulte come ha fatto la California : 30 miliardi per TRUFFA e per l'inquinamento provocato dalle loro vetture ... questo in ogni nazione dove continuano a circolare le loro vetture ed utilizzare i soldi per progetti ambientali ... niente risarcimenti per i clienti, come hanno sentenziato i giudici della corte suprema tedesca : solo i sciocchi possono credere che un DIESEL non inquini ...

Alessandro Apo

Penso non sia una questione di moda quanto di aerodinamicità.

Fabrizio

Esatto, tecnicamente è insensato fare SUV, con la piccola scusante che avendo un'altezza da terra maggiore è più facile mettere la batteria nel pianale.
Ma la gente vuole stupidamente solo questa categoria quindi i produttori si adattano

ice.man

non e una questione di ecofriendly. E una questione che in autostrada la resistenza aereodinamica assorbe piu energia della massa del vicolo. Ergo fare auto meno aereodinamiche significa fare auto con baterie piu grosse e quindi piu peso .Peso che va ad ammazzare le prestaizoni richiedendo motori piu potenti in un circolo vizioso.

Frug

Più o meno è quello il ragionamento anche se per me c'è ancora qualche errore di base.

Anno 2023
VW id6 84kwh a 75.000 la versione più cara!
Tesla Model S a 85.000 la meno performante con batteria da 100kwh, la PLAID da 120kwh costerà almeno 140.000 (prezzi già a listino).

Signor Rossi
Frug

Non riesco a farmi capire.

Sono d'accordo su tutto il discorso che fa, ma come dice lei, la gente non compra l'ultimo arrivato tecnologico.
Lei non se lo spiega, ma io sono 2 giorni che le dico che il motivo è semplice: il prezzo.
Tecnologia nuova: me la faccio pagare (o sono fesso)
Tecnologia vecchia: prezzo più basso.
Prezzo più basso? Vendo alla massa e faccio volumi.
Tesla quanto vende?
VW quanto deve vendere?

A VW non interessa (per ora) competere con Tesla.
A VW interessa raggiungere masse più ampie e clienti meno facoltosi o raggiungere i clienti Tesla ricchi che vogliono la seconda o terza macchina elettrica.

Signor Rossi
Frug

Ecco vedo che hai centrato il problema: VW punta ad una fascia più bassa di Tesla e vuole fare volumi.

Se tu mi dai 2 tecnologie diverse e me le fai pagare uguali, allora vince la tecnologia migliore, o che mi fanno credere migliore. Se invece mi confronti 2 tecnologie diverse, 1 più innovativa e performante e 1 più matura e affidabile, poi entra in gioco anche il prezzo e la capacità delle mie tasche o la mia propensione a spendere: se c'era propensione a spendere per una Tesla nel 2013 con tutte la novità e le incognite che l'auto elettrica si portava dietro, perché non si dovrebbe spendere probabilmente molto meno per un'auto affidabile, con tecnologia ormai matura e conoscenza delle problematiche di ricarica e ricarica rapida?
La id6 può essere, come diceva il Signor Rossi indietro di 10 anni, ma 10 anni fa quella tecnologia si vendeva cara, ora può essere venduta a prezzi più bassi, facendo volumi maggiori, che sono quelli che può e deve fare VW.

teo

Cmq anche con una model s questa vw parte in forte svantaggio già sulla carta ... È anche difficile metterle a confronto, Tesla vuole fare auto di alto livello con prezzi alti e margini. VW è chiaro che punta alla fascia più bassa e cercherà di fare volumi

teo

Si ma questi discorsi valgono sia per VW che per Tesla. Ognuno investirà per migliorare i propri processi produttivi e software. Quando gli altri si metteranno in pari con il software magari Tesla farà lo stesso con la qualità.
Teniamo conto che Tesla apre nuove fabbriche e si spera che le linee nuove siano migliori delle vecchie

Gianluigi

D'accordo sul tema delle economie di mercato. Un appunto però : Musk non ha detto che stanno cercando una fusione ma che sono aperti a valutare un take over non ostile... Della serie, potremmo anche acquistare qualcuno (visto il market cap molto favorevole di tesla). Non sono sicuro che vogliano invischiarsi nelle discussioni col sindacato tedesco però

Gianluigi

Il discorso ci sta tutto: si compra per il prezzo e le prestazioni. Una id6 sarà comunque un modello di alta gamma. Bisogna vedere quali altri modelli ci saranno a fare concorrenza e a quali prezzi. A mio parere ci saranno quelli che vorranno tesla per il brand, quelli che la vorranno per la tecnologia e quelli che vorranno solo fare i fighi.
E poi quelli che ignoreranno tesla per i più svariati motivi e compreranno VW o altro.
Anche ieri, mica tutti compravano BMW o Audi per forza

Fabrizio

Mah non sempre, ormai tanti produttori fanno solo SUV perchè è la categoria che rende.
Spesso al discapito di auto più aerodinamiche (e quindi eco-friendly)

ice.man

quelle sono auto di lusso il cui destino e' di essere l'ennesima auto in garage.

X Wave

Lo dicevo per un discorso d'economia di scala, quasi tutte le case automobilistiche si sono fuse in gruppi. Quando gli altri si mettono in pari col vantaggio tecnologico di Tesla magari a prezzi più bassi, gli rosicheranno fasce di mercato. Non è che non possono migliorare dal punto di costruttivo è semplicemente un discorso di economie di mercato

Frug

No, infatti, è lui che ha nominato la PLAID.

teo

Perché dai per certo che Tesla non possa migliorare la qualità costruttiva ??
L' unico dubbio potrebbe essere il prezzo dove vw potrà permettersi di vendere oggetti meno rifinito giocando sulla forza del marchio

teo

Non la puoi paragonare con la plaid però ....

Frug

Non conosciamo i prezzi di questa id6, ma id3 in configurazione più cara costa 48.900€. aggiungiamo un po' di batteria e un secondo motore, una carrozzeria un po' più ampia, ma il tutto sulla stessa piattaforma MEB: quanto potrebbe costare? 20.000€ in più? .entriamo di arrivare a 75.000 ben accessoriata?

La model S PLAID che hai nominato tu costa il doppio.

E ora ti rifaccio la domanda:
se nel 2013 c'era gente che comprava un auto come la model S a 100.000 con la struttura che c'era allora e le conoscenze che c'erano allora, perché non dovrebbero comprare un'auto simile ad una di 10anni fa, che costa meno e con una rete di ricarica più strutturata?
Non ti faccio un discorso di casa automobilistica, che sia chiaro, sto cercando di fare un discorso di mercato.

mister x

e poi le disegnano con 7 millimetri di spazio tra pneumatico e passaruota, poi nella realtà 30 cm

mister x

in discesa?

Signor Rossi
Fabrizio

E poi la metà delle EV presentate finora sono mega SUV con la sezione frontale di un pullman..

Fabrizio

in concessionario a farsi fare l'update alle ID3

Fabrizio

Per fortuna c'è aftermarket, con tanta italianità (OZ leder indiscusso)

Chiedo_schiuma!

sò aerodinamici!

Ciao000

Ma esista una qualche legge che obbliga i produttori a mettere sempre cerchi inguardabili sulle auto elettriche? Perché non riesco a spiegarmi questa "moda".

Paolo C.

In giro a guidare Golf bianche

Super Rich Cashback

Non mi dire che hai scoperto le 22 immutabili leggi del marketing.

Super Rich Cashback

Gli espertoni hanno sempre sbagliato, tutto il contrario i produttori tradizionali possono solo migliorare e accorciare le distanze rispetto a Tesla. Il popolo non vuole i cv, vuole prezzi economici e Vw e l'unica che può fornire auto del popolo perchè l'ha già fatto in passato. La velocitàdi ricarica dell'ID.3 è destinata ad aumentare il prossimo anno da luglio a 130kW e da dicembre a 170kW.

Chiedo_schiuma!

vedo solo fanboy tesla, dove sono finiti i vaggari?

Pito

Da qui al 2023 sono pochi

Frug

Se il mercato 10 anni fa comprava Tesla e ne ha contribuito al successo, non vedo perché non debba comprare un prodotto, simile a quello di 10 anni fa per tecnologia, ma ad un prezzo praticamente dimezzato, soprattutto considerando che 10 anni fa non c'era certo il numero di colonnine che c'è oggi.

ice.man

l'idrogeno ha i suoi problemi. Intanto oltre ai sebatoi dell-idrogeno devi avere un reformer che trasformi l-idrogeno in energia elettrica, e infine un accumulatore tampone perche il reformer ha un certo livello di prestazioni. Da non dimenticare che l-idrogeno deve essere stoccato in contenitori refrigerati e super isolati, e questo aumento da molto gli ingombri. Se parcheggi una auto a idrogeno sotto il sole.....tempo qualche giorno e ritrovi il serbatoio vuoto perche e stato fatto evaporare idrogeno per tenere bassa la temperatura. In alternativa deve lavorare in continuazione un refrigeratore che cmq consumera l-idrogeno stesso come fonte di energia. Perche l-auto non la usi necessariamente tuttii giorni

MatitaNera

Titolo tipo: una data nel futuro e una autonomia in km da sogno

Mark MILLER

con la stessa cifra_euro d idrogeno, fai MOLTI meno km d EV

Mark MILLER

presente, non futuro... SuperCharger V3 è già attivo a Forlì, ad esempio

MatitaNera

potrà o possa non potesse

Signor Rossi

VW 2023 pacco batteria da 84 kWh ... Tesla pacco da batteria 85 kWh anno 2014

LB1982

700km di autonomia con 84kWh di batteria mi sembra un po' troppo ottimistico..significa 8,3 km/kWh quando anche auto più piccole in inverno fanno i 5 al massimo.

Auto

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video

Curiosità

Apple Car, una storia infinita: cosa sappiamo finora | VIDEO

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video