Tesla Semi, eccolo mentre ricarica da una stazione Megacharger

16 Novembre 2021 73

Per la produzione in massa del nuovo camion elettrico Tesla Semi si dovrà attendere ancora diverso tempo. Come ha spiegato Elon Musk su Twitter, la sua società deve prima superare due colli di bottiglia che riguardano la fornitura dei chip e delle celle delle batterie. La casa automobilistica americana, comunque, ha già iniziato a sperimentare i Megacharger e cioè le stazioni di ricarica specifiche per i suoi camion a batteria.

Di recente, si era scoperto che una stazione era in via di costruzione presso la Gigafactory del Nevada, un sito probabilmente realizzato a scopo di test. A quanto pare, la stazione è pronta visto che è già stato intercettato un prototipo di un Tesla Semi a rifornirsi. Grazie ad una serie di foto condivise dall'utente di Twitter @hwfeinstein, è possibile dare uno sguardo più da vicino sia alla stazione e sia al camion elettrico durante la ricarica.

Il layout dei Megacharger è ben diverso da quello dei Supercharger che conosciamo bene. Del resto, non poteva che essere così visto che la stazione deve poter ospitare i Tesla Semi che oltre ad essere ben più lunghi di un'auto necessitano anche di ampi spazi per fare manovra. Le colonnine dei Megacharger presentano un design differente da quello dei Supercharger che dalle foto sembra essere più elegante.

I cavi sono molto corti, giusto per arrivare al connettore di ricarica del camion. Purtroppo, non sappiamo la potenza erogata da questi punti di ricarica. Quando Tesla parlò per la prima volta dei Megacharger diversi anni fa, affermò che avrebbero erogato una potenza di ben 1 MW. Purtroppo, la società di Elon Musk non è mai voluta entrare nei dettagli.

Il motivo della scelta di costruire uno dei primi siti per la ricarica dei Tesla Semi presso la Gigafactory del Nevada è abbastanza chiaro. Il camion elettrico sarà prodotto in massa nella fabbrica del Texas. Tuttavia, nello stabilimento del Nevada, Tesla ha realizzato una linea pilota con una capacità massima di 5 unità a settimana. Forse, da qui Tesla inizierà ad avviare una prima piccola produzione in serie in attesa di risolvere i problemi di fornitura menzionati all'inizio che permetteranno di dare il via in futuro alla costruzione in massa dei suoi camion elettrici.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Phone2go a 699 euro oppure da Amazon a 839 euro.

73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
axoduss

Eh vorrà dire che metteranno delle accise per coprire i costi di infrastruttura

Diego Falcinelli

Su questo non c'è nessuno dubbio. Era solo per dire un conto è portare una rete da 50 kW in giro per la nazione, tutt'altro è farlo per potenze dell'ordine del MW.. I costi non riesco a quantificarli ma credo siano enormemente più alti..

axoduss

Le stazioni di rifornimento per i camion non avranno 1MW di potenza ma almeno 5MW perché dubito che verrà realizzata una stazione con un solo stallo di ricarica.
Comunque anche se fossero 5MW non lo vedo un grosso problema, queste stazioni non saranno mai estremamente capillari sul territorio e le soluzioni tecniche le conosciamo tutte. Considera che i datacenter utilizzano anche 80MW di potenza elettrica e solo in Italia ne abbiamo decine

axoduss

Costruire elettrodotti e cabine di trasformazione è molto più facile e veloce rispetto a costruire nuove centrali elettriche

ste

certo che ha bisogno di manutenzione, ma irrisoria rispetto ad un termico

T. P.

ciao, avevo letto la notizia che hai indicato e credevo appunto che dopo lo scandalo e via dicendo navigassero in acque talmente brutte che si aspettava solo l'annuncio della chiusura!

da quello che però scrivi, pare ci sia ancora speranza il che sarebbe un bene! :)

grazie mille e per le info e buona giornata! :)

Emanuele

Nikola non la seguo come azienda comunque è ancora viva... hanno cacciato il ceo e accettato di pagare una sostanziosa multa per la truffa(avevano fatto andare un prototipo senza motore su di un falso piano facendo sembrare che stesse marciando col motore... che non c'era)... non so bene quando ma qualche decina di camion/prototipo li dovrebbero tirar fuori davvero l'anno prossimo

Roman

vedi che anche il motore elettrico ha bisogno di manutenzione, sai la manutenzione straordinaria diventa ordinaria per veicoli del genere

ste

il motore elettrico praticamente non necessita di manutenzione. nelle ore di riposo (almeno 8 ore gliele diamo al povero cr1st0 alla guida) più pause pranzo eccetera, ricarica il veicolo.

sassi

non sono obbligatorie le luci sulla parte superiore della cabina?

E K

Ma mica riposa a comando perché c'é una stazione di ricarica, inoltre esistono i turni ed i cambi di conducente

Roman

fantastico così arriva in ritardo il carico, quanto dura la ricarica? 8-9 ore?
contando che la manutenzione straordinaria per un veicolo che macina tutti quei km anche se è elettrico diventa ordinaria

Pietro A.

i veicoli elettrici sono disegnati per avere poca resistenza aerodinamica. questo scania è una parete verticale, aerodinamicamente sconveniente, ma serve ad avere più aria possibile sulla grandissima griglia del radiatore per raffreddare il motore. quindi un camion elettrico non avrà mai questo tipo di design, nè tantomeno quello con il muso lungo e squadrato dei camion americani

ste

ma va? e quando sta fermo non puo caricarsi?

ste

si ma chi li guida non è un robot e dovrà pur riposare

E K

Sul mangiare non ho troppa fede, ma sul dormire si.

E K

Ma hanno ruotoni, (dell'escursione dei pistoni idraulici non si puó discutere su una foto) questo sembra avere ruote da triciclo, o é un effetto di scala e il camion trasporta 2 container sovrapposti, o le ruote sono piccine picciò.

Roman

vedi che la pila si scarica quando è in viaggio

Diego Falcinelli

Sempre più simpatico. Si permette di prendere in giro, dicendo cose generiche, ma chiaramente ad personam, su cose che non sà. Poi segnala un piccolo sfottò, citando una battuta di un comico, perché non sta alla contro battuta. Ma fa nulla. Peace and love.

Diego Falcinelli

Esattamente quello che volevo dire. Aggiungo solo, che per portare tali potenze, non bastano diciamo cosi, "connessione standard". Serve un quantità di cavi di grandezza elevata, sistemi di isolamento di alta efficienza, scavi, tralicci, sistemi di conversione, ecc... Con costi incalcolabili.

Michele

Si , infatti hai ragione, il problema non è la potenza stessa della batteria ma la stazione di ricarica che deve essere adottata. Per le auto è un problema relativo, normalmente verrebbero caricate dalla stessa linea di casa , il camion essendo un mezzo che viaggerà quasi tutto il giorno e fermo solo per le soste obbligatorie,le ricariche dovranno essere effettuate con colonnine estremamente potenti . Una rete elettrica del genere per coprire un fabbisogno di ricarica con tempi brevi ,non sarà così facile. Non è impossibile ma ci sarà da spendere un sacco di soldi in nuove infrastrutture e centrali elettriche per sopperire al fabbisogno energetico, vedremo cosa faranno.

Chicco Bentivoglio

Segnalo

comatrix

Vorrei darti un trilione di like, ma te ne posso dare soltanto uno purtroppo.
Guarda rimedio così ^_^

https://uploads.disquscdn.c...

Diego Falcinelli

Hai ragione.. ma non cambia il discorso. Io ho detto paesi semi-sperduti. Non esiste solo l'america.

Dico solo che l'infrastruttura elettrica per gestire che ne so 20.000 ( numero a caso) punti di ricarica in italia, con colonnine da 1MWh, è veramente tanto vicino alla utopia. tutto qua.. Se poi ci si riuscirà fantastico. Ma vedo la cosa difficile pure dal punto di vista dei costi incalcolabili per adeguare tale infrastruttura.

Ripeto sono d'accordo con il professore dell'università di Padova, (prof. Armaroli)

Aristarco

Guarda bene un trattore qualsiasi e sono tutti rasoterra

The User
an-cic

è risaputo che i tir da 18 metri girano per i paesini sperduti

Diego Falcinelli

Fino ad un certo punto ( parlo di distribuzione). Vedi la gestione delle linee alta tensione e smistamenti di alte potenze come qui si richiederebbe.

Diego Falcinelli

Lo spero davvero. Ma ripeto, qui il problema non è la batteria, ma come ricaricarla, soprattutto con "caricatori" a 1 MEGAWATT ( per farlo in tempi decenti). Perché gira che ti rigira un conto e caricare un auto da 70-100KWh, un conto e caricare un camion con 400-500KWh, e convenite con me che oggi e già difficile mettere/trovare le fast (50KWh DC, non parliamo delle 100 o di più) pensate le 1MWh in giro nel mondo, tipo paesini semi sperduti.

Una fast 50KWh per caricare una 400KWh, se fai un calcolo del menga ci vogliono 7-8 ore..

per le celle 4680, e sicuramente un passo in avanti come forse saranno le batterie a stato solido. Ma il problema della Ricarica rimarrà sempre.

Alessio Ferri

Nessuno ha mai fatto camion elettrici, è normale che stiano trovando difficoltà.

axoduss

Tesla ha promesso 800km di autonomia ad un prezzo di 180.000 dollari.
Senza una produzione in massa delle celle 4680 non riesce a raggiungere questo obiettivo

Diego Falcinelli

simpaticissimo.. come un cul0 senza buc0.

Diego Falcinelli

Nessun problema, notavo solo la banalita del fatto del cavo corto, e quindi usare potenze elevate per caricare una batteria che probabilmente sarà di 300-400KW. Del resto, credo che avere batterie cosi grandi e cosi difficili da caricare ( solo con potenze enormi) offrono sfide davvero grandi.
Se non quasi impossibili, soprattuto da mettere nella distribuzione mondiale. Tutto qui. Infatti anche Tesla sta trovando notevolissime problematiche.

Sono forse il primo sostenitore di una nuova mobilità anche di rivedere la gestione dei Vettori Energetici e svincolarci da fonti fossili. Ma è forse una delle sfide tecnologiche più grandi che l'umanità sta e dovrà affrontare. E come alcuni Prof. molto più titolati di me affermano, che ad oggi, per la mobilità pesante forse l'idrogeno può essere la soluzione migliore. Parlo di Idrogeno verde Ovviamente.

Tutto qua.

axoduss

Il problema non è la distribuzione ma la produzione di energia elettrica

Alessio Ferri

I camion hanno comunque dei tempi morti: quando il conducente dorme e quando il conducente mangia.

Chicco Bentivoglio

ingegnere di tastiere!

Alessio Ferri

Per trasportare 1 MW si usano i cavi a media tensione. Le utenze che ricevono in media tensione esistono, ad esempio le macchine industriali. Qual'è tuo problema esattamente?

Diego Falcinelli

nel senso che ho fatto ingegneria diversa, dove si fanno almeno 3-4 esami su elettronica-elettrotecnica. Non mi reputo un ing elettrico-elettronico, ma almeno sono perito elettronico + una base ingegneristica. Quindi qualcosina ( poca sia chiaro) credo di avere almeno un idea. :)

La serie animata non credo di averla mai vista. Mi fido. ;)

T. P.

indubbiamente più brutto!!! :(

tre sono le cose:
o c'è un gomblotto dietro perchè anche molte auto elettriche sono da sanguinamento oculare
o ci sono cose che, almeno personalmente, ingegneristicamente parlando non comprendo...
o c'è una linea di design uscita direttamente dei disegni delle elementari!!! :)

per nikola e vabbeh però è un peccato sia finita così... :(

Giulk since 71' Reload

No è che Tesla e/o auto elettrica a batteria non sono opinabili qui sopra :)

capitanouncino

Come puoi andare vicino ad essere un ingegnere elettrico se non sei un ingegnere elettrico? Curiosità eh.

Johnny

Ci attacchi un bel rimorchio, tanto ha tanta (scusa il gioco di parole) di quella coppia che potrebbe puer funzionare :D

Johnny

Beh i consumi non sono tanto diversi.
Anche la larghezza più o meno è la stessa :P

Dark!tetto

Dilettanti...

https://www.youtube.com/watch?v=qAkrzEqHHyA

Gardyz

A me piaceva un sacco il jet/elicottero del cattivone dei Veleno ^_^

comatrix

Si si, non ne fu fatto nulla poi, che io sappia.
Ma il punto è che è uguale, esteticamente nelle linee intendo, e sono riusciti pure a farlo più brutto LOL

comatrix

TI voglio proprio vedere a trasportare tonnellate di merce con la Viper (e piace pure a me la Viper)

T. P.

così! :)

https://media4.giphy.com/me...

T. P.

vabbeh grazie ma si parlava di camion qui! :)

Auto

Recensione Jeep Compass 4xe PHEV: SUV ibrido plug-in a trazione integrale | Video

Auto

Recensione Audi Q2: il restyling della #untaggable. Test 35 TDI 150 CV | Video

Auto

Recensione Volkswagen ID.4 GTX: sportività "elettrizzante"

Motorsport

WRC 2022: nasce la nuova era ibrida