Nissan e-NV200 XL Voltia: il furgone elettrico diventa più capiente

07 Maggio 2020 9

Nissan ha deciso di spingere ulteriormente sull'elettrificazione dei trasporti, ampliando la gamma elettrica e-NV200 in Europa con il nuovo modello e-NV200 XL Voltia. Si tratta di un furgone pensato sempre per le consegne dell'ultimo miglio che dispone di un'ampia capacità di carico pari a 8 metri cubi. Questa sua caratteristica lo rende un mezzo commerciale molto versatile visto che con un solo carico si potranno portare a termine molte più consegne rispetto a quanto possibile fare con il modello standard.

Il powertrain, ancora una volta, si basa su quello della Nissan Leaf (Qui la nostra prova). Il furgone potrà contare su di un motore elettrico alimentato da una batteria da 40 kWh (Qui la differenza tra kWh e kW). Nessun problema nemmeno in caso di viaggi lunghi in quanto è presente il connettore CHAdeMO per la ricarica rapida in corrente continua. Questo furgone elettrico si caratterizza pure per disporre di un sistema intelligente di gestione della carica.

Utilizzando la "modalità B", la frenata rigenerativa viene ottimizzata per ricaricare la batteria. La "modalità ECO", invece, interviene sulla potenza per migliorare i consumi. Combinati insieme, questi due sistemi permettono di allungare l'autonomia di marcia del furgone elettrico. Questo modello arriverà su tutti i mercati europei. Il prezzo sarà comunicato una volta che Nissan lancerà ufficialmente la commercializzazione.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
italba

Ops! Ho scambiato Arturo per Antonio. Scusa...

Tizio

Ok boomer

Arturo

Punto primo non posso aver insistito poiché ho scritto una sola volta, quindi magari rifletti su con chi ti sei confuso, secondo ammetto di aver sbagliato perché intendevo rispondere al primo commento in modo ironico scrivendo hai al posto di ha. Rileggi e magari ti vai a fare una camomilla.
Ps ultimo miglio si intende fino al domicilio di consegna, per questo l'ironia era sul consegnare a piedi

italba

Non sei contento di aver fatto una grandissima figura di M sparando ######## a raffica, ancora insisti?
1) Dicesi "ultimo miglio" nella logistica le consegne che si fanno da un magazzino in periferia al centro città. Se non abiti a Los Angeles ben difficilmente dovrai fare 50 km per ogni consegna.
2) L'autonomia viene calcolata su un percorso standard comprendente città, strade extraurbane ed autostrada. Se questo furgone viaggerà principalmente in città la sua autonomia sarà maggiore, in città i veicoli elettrici consumano pochissimo.

theskig

In Svizzera ne girano parecchi. Servono per le consegne in città e dintorni, dove fai 70/80 km al giorno e puoi pure ricaricare in pausa pranzo.

Arturo

Certo, hai ragione se è dell'ultimo miglio posso farle a piedi allora

italba

"Consegne dell'ultimo miglio" a 50 km di distanza?

Marco
Antonio Russolillo

Si si, 280km di autonomia dichiarata, tra reale a vuoto e reale con una sola pedana d acqua, ti fa 100km e ti appende, cioè 1 singola consegna a distanza non superiore ai 50km e poi carica. In quanto te lo ripaghi lavorando così?
Se fanno i suv con quasi 500km di autonomia, lo ha più senso su un mezzo commerciale, scaffale per ora

Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche