Ford Mustang Cobra Jet 1400: il dragster elettrico è così potente che impenna

04 Settembre 2020 98

Lo scorso aprile, Ford aveva presentato la Mustang Cobra Jet 1400, uno speciale prototipo elettrico per le drag race, promettendo prestazioni davvero record. A distanza di qualche mese, la Casa dell'Ovale Blu ha fatto sapere che l'auto è stata capace di coprire il quarto di miglio in appena 8,27 secondi. Si tratta di un tempo davvero notevole che è stato possibile raggiungere grazie allo sviluppo del powertrain che ha raggiunto i 1.502 CV (1.105 kW) di potenza di picco.

La Mustang elettrica è così potente che alla partenza riesce persino ad impennare. Ford ha condiviso un nuovo video dell'auto in cui si vede l'anteriore sollevarsi di parecchi centimetri alla pressione dell'acceleratore del pilota. Le impennate nelle drag race non sono una novità ma fa sempre un certo effetto vederle. E lo sviluppo di questo prototipo non finisce qui visto che il costruttore ha dichiarato che ci siano ancora ampi margini di miglioramento. Il debutto pubblico della Mustang Cobra Jet 1400 è previsto per questo fine settimana agli US Nationals quando sfiderà una Mustang Cobra Jet con motore endotermico.

I puristi di queste particolari competizioni potrebbero storcere il naso di fronte ad un'auto elettrica per le drag race. Eppure, il prototipo di Ford è in grado di garantire prestazioni di riferimento, risultando già più veloce di molti equivalenti modelli endotermici. Agli americani le gare di accelerazione piacciono molto e diversi costruttori le utilizzano per mettere in mostra le prestazioni dei loro modelli. In ambito elettrico, si pensi a Tesla che ha sempre evidenziato i tempi sul quarto di miglio della sua Model S Performance. Più di recente, Lucid Motors ha dichiarato che la sua berlina Lucid Air ha fatto segnare un nuovo record per la categoria delle berline elettriche.

Per Ford, questo prototipo e anche una bella vetrina pubblicitaria in vista della commercializzazione della Mustang Mach-E, un SUV sportivo elettrico.


98

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
L0RE15

A vedere oggi, meglio di tutte l'AlphaTauri! :)

Gianluigi

Comunque basta prendere le quote dei paesi intorno a noi per capire come evolverà. DE, FR e UK già al 10%. NL e Svezia al 25, Islanda al 50, Norvegia al 70.
Come ha scritto Adriano, sono nate società di installazione e gestione di colonnine con numeri in crescita. Le economie di scala sono già molto meglio di 3-4 anni fa.
Ora si é mossa fiat, quindi anche l'Italia seguirà l'onda

Carlito58

Se Zangrillo puo' fare il professore allora lo posso fare pure io.

Carlito58

Impennano perche' sono ritardati.
Se mettessero un po' di peso in quelle due misere ruotine anteriori allora non succederebbe.

Carlito58

Io credo che la Ferrari dovrebbe partecipare visto che in F1 e' meglio se l'anno prossimo si ritira.

Carlito58

Anche la mia Polo impenna se ci ficco quell'aggeggio di metallo nel di dietro.

Dajant

Come se la bellezza della gara sia tutto nel suono del motore. Per carità fa un certo effetto, ma esiste anche la bravura dei piloti, le tattiche di gara, ecc...

Dajant

Peccato che molte case ancora non hanno praticamente fatto uscire modelli. Dai tempo al tempo

Dajant

Mah forse ti conviene rileggerlo un paio di volte il titolo. Se fosse "i dragster elettrici... Bla bla bla" capirei anche

Desmond Hume

Ma il risvoltinato metrosessuale che giunge su questi argomenti per la prima volta per volontà di Greta e non sua non le sa queste cose.

Su facebook magari condivide la cosa dicendo “wow lo vedete le auto elettriche sono così potenti da impennare !1!!”
Non lo sa che ad esempio la SRT Demon del 2017 è la prima auto di serie capace di impennare alzando il muso di 90 cm.

L0RE15

Perché oggi l'elettrico tira, è di moda, ecc e lo devono spingere. Questa notizia fa il paio con Ken Block che "vince" una gara (a tre) di una costola del campionato FIA RallyCross. Nel prossimo periodo le auto elettriche le vedremo partecipare ovunque, anche nelle gare di rutti...ah no, lì no perché non fanno rumore! ;)

L0RE15

Esatto. Tant'è che molti si chiedono, vedendole, cosa sia quell'appendice con una ruotina sul retro che mongano sulle auto da accelerazione: è una barra stabilizzatrice per evitare che facciano un giro della morte all'indietro in partenza...

Mark MILLER

spero d test un giorno

R_mzz

No, la potenza cresce con la velocità!
La coppia massima applicabile alla ruota è praticamente costante*, dipende dall’aderenza delle gomme con l’asfalto, quindi dal coefficiente d’attrito (noto in meccanica come tangente dell’angolo d’attrito).
Supponendo di applicare continuamente la coppia massima limitata dagli pneumatici, la potenza dipenderà solo dalla velocità.
In questo caso particolare, in un grafico velocità - potenza avremmo una retta passante per l’origine (0 km/h, 0 kW)

*la deportanza, causata dall’aerodinamica all’aumentare della velocità, aumenta la forza normale sulle gomme, pertanto è possibile applicare una forza maggiore/ una coppia maggiore-> una potenza ulteriormente maggiore

Marco Revello

E no, i 185 kW sono a 30 km/h. Alla partenza (fino a quando stacca da terra) la velocità angolare è minore ma la potenza necessaria è maggiore.

Trixter
SteDS

Quoto

R_mzz
Marco Revello

Quindi devi avere coppia (più elevata possibile) al numero di giri (della ruota) più bassa possibile. Anche per poter sfruttare l'attrito di primo distacco. Ripetimi come si chiama quella grandezza fisica ottenuta moltiplicando coppia (momento) per numero di giri (velocità angolare)

Giorgio
R_mzz

No, la potenza c'entra ben poco.
Qui abbiamo un auto da 1500 cv, ma ne sono stati utilizzati solo una piccola frazione per impennare.

La potenza si misura all'albero come velocità angolare * coppia, oppure come velocità * forza.
In questo caso è più utile la seconda.
Ipotizzando che quest'auto pesi 2000 kg e acceleri a 10 m/s^2, la forza risultante sull'auto sarà F=m*a=20.000 N.
Dipende dov'è posizionato il baricentro, per impennare potrebbe essere sufficiente un'accelerazione inferiore. Accelerazioni superiori potrebbero facilmente portare gli pneumatici allo slittamento.
L'impennata viene mantenuta solo per pochi decimi, quindi non vengono raggiunte velocità particolarmente elevate, diciamo intorno ai 30 km/h?
Gli attriti ad una velocità così bassa sono nell'ordine delle centinaia di Newton.
Arrotondiamo per eccesso a F= 21.000 N.
P=F*V= 175 kW= 238 cv

Potenze più elevate sono utili a velocità elevate, ma per impennare serve solo il giusto cambio e la giusta distribuzione dei pesi.

Raffaele Cogliandro

Come non darvi ragione...in fondo quando ford progetta un dragster dovrebbe seguire le persone che commentano qui anziché fare altre valutazioni...tipo far digerire l'elettricità a un consumatore medio americano che non vede altro motore diverso da un 3 Litri...

Davide

A parte il giocare a bruciare le gomme non vedo il senso di una cosa del genere. Un'elettronica degna di quel nome dovrebbe tenere la macchina a terra evitando gli slittamenti

rsMkII

Verissimo, davvero geniale! :)

Desmond Hume

non è che l'impennata sia una peculiarità solo dei dragster elettrici da come il titolo potrebbe far pensare.

in ogni caso lascerei questa mustang ai risvoltinati per accontenarmi della più virile Challenger SRT Demon.

Marco Revello

La potenza centra eccome, solo con la coppia la macchina resterebbe ben ancorata a terra. Ma scaricandolo in un tempo minimo, l'inerzia della vettura la fa sollevare da terra. Non ho visto il filmato ma l'impennata dovrebbe essere molto breve.

Paul

Per poi tornare a fare i virologi, allenatori, capi di stato, etc etc...

Mario Joao

https://uploads.disquscdn.c...

Andreunto

Con la differenza che di solito si fa di tutto per non farle impennare

Andreunto

Con la differenza che di solito si fa di tutto per non farla impennare

DeepEye

Incredibile, proprio come il 100% di tutte le altre dragster.

Ma non può cambiare da un giorno all'altro.
E' normale che non si investi subito in maniera massiccia!

Guarda l'ibrido ad esempio: senza sovvenzioni e senza marketing hanno impiegato quasi 20 anni per farsi conoscere. Il tutto grazie a chi ha sostenuto il progetto sin dall'inizio. Gli eroi sono quelli che nel 2000 hanno dato fiducia a Toyota e hanno comprato la prima Prius, facendo un salto nel buio.
20 anni e oggi ognuno sa che l'ibrido di Toyota é affidabile al 110%.

Lo stesso discorso vale per l'elettrico. E' chi ha comprato e sostenuto Tesla dal ~2010 che ha fatto evolvere le vetture elettriche. Non uno avrebbe scommesso sull'elettrico di noi. Oggi il 5% (Hégésippe dice addirittura 7%) compra l'elettrico. Con il 10%, di vetture elettriche, trovi sicuramente chi ti metterà le colonnine. E man mano che arriveranno le colonnine (chi le mette ci guadagnerà), aumenteranno anche le vetture elettriche. E man mano che si aumenterà la richiesta di energia, si troveranno metodi di stoccaggio migliori. Insomma, una cosa tira l'altra. L'unica cosa che può andare storta é una casa che ti vende un'auto che si rompe dopo 3-4 anni con la scusa: "é una tecnologia nuova"... A quel punto la fiducia sulle elettriche calerebbe di nuovo... Per quello ho paura della ID.3 perché l'esperienza mi dice che sarà proprio un veicolo del genere.

Stefano

Le competizioni di oggi sono principalmente una vetrina. Le formule elettriche non son fatte per non inquinare (che 20 auto cosa faranno mai?) ma per promuovere la tecnologia.

roby

Perche non ci sono infrastrutture per la ricarica, almeno in italia, questo fa desistere il cliente ad acquistare. Ci sono sempre e solo i classici distributori di carburante per cui nella testa dell jtaliano medio ci sta solo quello ossia un auto normale

fabbro

non accusare me di cose dette da altri, qui non si tratta di fatta bene o fatta male, il problema sono i concetti che si fanno passare nell'articolo sin dal titolo, se un'auto impenna non è sintomo di potenza!
sugli obbiettivi dei tecnici ford non discuto, non li conosco, io parlo di competizioni dragster e di cosa percepisce l'utente/appassionato.Se io vedo il video in cui impenna non penso certo alla potenza ma ai problemi che l'hanno portata ad impennare.Ripeto, quei video e quelle cose hanno presa su chi è cresciuto con toretto, con gli appassionati di motori fai solo brutte figure!

HellDomz

Garda che è normale per una dragster, elettrica o meno

topogigio
rsMkII

Da quando in qua il futuro è un qualcosa di definito? Il fatto che se ne vedano poche, al contrario, potrebbe rafforzare l'affermazione sul futuro, dato che per definizione non viviamo nel futuro. :)

rsMkII

Il discorso era molto semplice: non è certo una novità di questa ford elettrica. Perché dal titolo dell'articolo sembrava quasi che solo con l'avvento dell'elettrico ci fosse questo "nuovo" fenomeno da show, perché di questo si tratta, siamo d'accordo che non porti benefici. Non è fatta male, è fatta appositamente per far spettacolo e far discutere. Ciò che non accetto è la presunzione, che si trova spesso nei commenti, di dire che sia fatto male ridicolizzando un team come quello di Ford Performance che sicuramente è composto da persone più che competenti. Se uno deve fare un video virale e l'auto derapa in ogni singola curva anche a 10km/h, ad esempio, è fatta bene se l'effetto desiderato è ottenuto. Al contrario potrei darti ragione dicendo che sia fatta male se fosse destinata a una competizione vera su circuito.

Hégésippe Simon

In Italia, al solito, siamo indietro: Nell'ultimo trimestre la quota di auto elettriche immatricolate in Europa è del 7,2%

https://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2020/09/03/news/auto_elettriche_in_europa_sono_il_7_2_per_cento_del_mercato-266116333/

roby

Ecco che tra i commenti spuntano, come da tradizione, tutti i super ingegneri mancati, in questo caso piu bravi di ford, che spiegano perché lo hanno fatta impennare,che non era utile, bastava quello , questo, molto meglio cosi etc

Benvenuto nel futuro! 1/10 sarebbe già un grande passo!
Al limite oggi hai 1/10 ibrida.

fabbro

impennare non è sfoggio di potenza, può ingannare qualche caprone sugli spalti e puoi farci un bel video su youtube, ma chiunque sappia due cose di auto e vede un'auto impennare non pensa a quanta potenza abbia ma a come sia stato fatto male l'assetto, la distribuzione dei pesi ecc.
non capita da sempre, capita quando non fai bene le cose!

No, non questa! La Mustang elettrica. Questa é stata creata apposta per il video. Nessuna auto impenna, se non la modifichi pesantemente.

roby

Ma quando questo futuro? Sono anni che ci sta ma se ne vede 1 su 10 macchine

Marco Revello

Questa auto, a Pikes Peak, sarebbe uscita alla prima curva. Vero che c'è la coppia, ma se non c'è anche lo sterzo vai poco avanti. E se sollevi l'avantreno voglio vedere cosa succede quando giri il volante.

rsMkII

"se ci sono sul tubo allora è cosi...." cosa intendi? Mica ho detto che sia efficiente per la competizione, dico che è una cosa che capita da sempre con certe configurazioni. C'è differenza tra le due affermazioni...

T. P.

chissà quando mi abituerò al quell'orribile suono!!!

fabbro

ahahaha, in effetti gli mancano le cose da lanciarsi e ci siamo.
per fortuna ora non fanno piu il cambio auto, mi pare.
il diesel è il male non lo sai, avranno di sicuro barato sulle emissioni :)
mi ricordo quelle gare e di come venivano scherniti quando si presentarono con un diesel, quando si resero conto che facevano molte meno soste gli altri si preoccuparono.

Per me il problema del suono rimane, quando sei vicino ai quei motori il suono e le vibrazioni sono quelle cose che ti fanno innamorare, che ti fanno battere il cuore allo stesso ritmo.

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale

HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6