Sicurezza stradale, arriva la scatola nera obbligatoria. Da quando e come funziona

18 Gennaio 2022 422

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il Regolamento UE 2019/2144 prevede che a partire dal 6 luglio 2022 i modelli di nuova omologazione siano dotati di sistemi di sicurezza. Soluzioni che, invece, saranno obbligatorie su tutte le vetture di nuova immatricolazione dal 7 luglio del 2024. L'obiettivo dell'Unione Europea è ovviamente quello di arrivare a "ridurre in modo significativo il numero di decessi e di lesioni gravi sulle strade".

La novità più significativa è l'introduzione della scatola nera all'interno delle vetture. Vediamo più nel dettaglio cosa cambierà.

OBBLIGO DELLA SCATOLA NERA

L'Unione Europea non la chiama esattamente scatola nera ma "registratore di dati di evento". La definizione data è la seguente:

Un sistema progettato esclusivamente al fine di registrare e memorizzare i parametri relativi agli incidenti e le informazioni immediatamente prima, durante e immediatamente dopo una collisione.

Che dati registra questo dispositivo che in futuro sarà obbligatorio sulle auto? Ci viene in aiuto sempre la nuova normativa dell'Unione Europea.

I dati che sono in grado di registrare e memorizzare per il periodo immediatamente prima, durante e immediatamente dopo una collisione comprendono almeno la velocità del veicolo, la frenata, la posizione e l’inclinazione del veicolo sulla strada, lo stato e la frequenza di attivazione di tutti i suoi sistemi di sicurezza, il sistema eCall di bordo basato sul servizio 112, l’attivazione del freno e qualsiasi altro parametro di input pertinente dei sistemi di bordo di sicurezza attiva e di prevenzione degli incidenti; tali dati presentano un livello elevato di accuratezza e ne è garantita la salvaguardia.

Ovviamente, la scatola nera - o il "registratore di dati di evento" come preferisce chiamarlo l'Unione Europea - non può essere disattivata. Inoltre, i dati sono registrati e memorizzati in modo da funzionare su di un sistema a circuito chiuso e sono anonimizzati e protetti da manipolazioni e abusi. Ancora, secondo quanto si può leggere, i dati raccolti consentono l’individuazione accurata del tipo, della variante e della versione del veicolo e dei sistemi di sicurezza attiva e di prevenzione degli incidenti in dotazione.

Il regolamento prevede che tutti i dati registrati possono essere messi a disposizione delle autorità nazionali in base alla legislazione nazionale o dell’Unione, soltanto ai fini della ricerca e dell’analisi in relazione all’incidente. Quanto registrato, dunque, potrà essere utilizzato dalle Forze dell'Ordine per ricostruire la dinamica di un incidente. Questa novità non vale solamente per le auto ma pure per i veicoli commerciali leggeri.

Per il momento non c'è alcun obbligo per le vetture già in circolazione a meno che non lo decidano i singoli Paesi. Va detto che la scatola nera non è certamente una novità in ambito automotive. Già da diverso tempo alcune compagnie assicurative la offrono ai clienti, spesso in abbinamento a sconti sul prezzo da pagare.

ALCOLOCK E ALTRE NOVITÀ

Ovviamente, il regolamento europeo prevede anche ulteriori novità che si dovranno trovare sui veicoli. Abbiamo, per esempio, quello che viene chiamato "adattamento intelligente della velocità". La definizione è la seguente.

Un sistema che aiuta il conducente a mantenere la velocità più appropriata all’ambiente stradale fornendo un segnale apposito adeguato.

Non si tratta, dunque, di una sorta di limitatore di velocità ma piuttosto di un sistema attraverso il quale sarà possibile "informare il conducente attraverso il comando dell’acceleratore, o tramite altro segnale specifico, adeguato ed efficace, che il limite di velocità applicabile è stato superato".


Il regolamento spiega che si tratterà di un sistema che funzionerà basandosi su "informazioni relative al limite di velocità, ottenute mediante l’osservazione della segnaletica stradale e mediante segnali provenienti dall’infrastruttura stradale o da dati di cartografia digitale, o da entrambi". I conducenti potranno disabilitarlo. Tuttavia, il sistema si ripristinerà ad ogni accensione del veicolo. L'adattamento intelligente della velocità non impedisce all'auto di superare i limiti di velocità.

Abbiamo poi l'obbligo della predisposizione per l’alcolock la cui definizione è la seguente.

Interfaccia standardizzata che semplifica l’installazione postvendita di dispositivi di tipo alcolock.

La normativa, dunque, non prevede l'obbligo dell'installazione del dispositivo che sfruttando una serie di sensori impedisce l'accensione del motore in caso fosse rilevato che il conducente presenti un tasso alcolemico superiore al consentito, ma solo la presenza dell'interfaccia che ne permetta il montaggio.

La normativa prevede, tra le altre cose, la presenza di altri dispositivi per la sicurezza che, però, spesso sono già presenti nelle vetture più recenti. Parliamo, per esempio, dell'avviso della disattenzione e della stanchezza del conducente, del sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici, della segnalazione di arresto di emergenza, dei sistemi avanzati di frenata di emergenza e del sistema di emergenza di mantenimento della corsia.

VIDEO

Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Tecnosell a 330 euro oppure da Amazon a 415 euro.

422

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ACTARUS

Se c è il navigatore in auto il Gps è già inserito dalla fabbrica con un numero seriale

Ildebrando Jki

Ma quello te lo fai installare volontariamente

Lorenzo Cot

ma posc sopra dice il contrario... mi pare evidente che il fine debba essere quello, sarebbe assurdo il contrario

Artemis DeWitt

Sai chiaramente perchè nessuno lo usa, anche chi fa attenzione alla velocità.

Abbiamo limiti messi spesso a caso e dimenticati, figurati se la macchina deve rallentare in tangenziale da 90 a 20 perchè qualcuno ha dimenticato il cartello, o a 50 senza alcun motivo apparente, o i 40 delle rampe in rettilineo. Suvvia quale pazzo lo lascia accceso, per fare incidenti?

Artemis DeWitt

Qui il limite è 130 ma puoi andare sino a 137 km/h legalmente, in altri Stati il limite è 140-150, in Germania in diversi tratti di autostrada limiti non ce ne sono.
Potrebbe avere senso 150 km/h

Ciccillo73

Magari smettere di produrre auto che superano il limite di velocita' massimo. Non ne capisco il senso se poi non puoi andare oltre i 130 km/h.

Ciccillo73

Certamente il passo dalla statistica all' uso da parte della assicurazioni sara' breve...

Rick Deckard®

Ma non gli interessa. Con il concorso di colpa a tutti sale il premio e rimborsano la metà

kasperbau

Amen !

Mario Rossi

davvero? quelle poche volte con cui ho avuto a che fare hanno fatto sempre di testa loro senza prendere in consderazione nemmeno il buon senso.

biggggggggggggg

Non sarebbe un controllo, la telecamera registra secondo dopo secondo senza salvare nulla.

Federico Ferrari

Toglila, finché puoi

Rettore Università di Disqus

E' sul dichiarato.

kasperbau

La verità sta nel mezzo ;)

Di mio so per certo che le assicurazioni se vogliono controllare ed investigare, han i mezzi per farlo, già ora senza scatola nera.

Mario Rossi

potevano anche chiamarlo: adesso non puoi piu' fottere l'assicurazione

HeiSiri

Sono contrario a quelli che usano il telefono alla guida, ma sono anche contrario al controllo totale da parte delle autorità. Non sai mai cosa riserva il futuro

HeiSiri

Come funziona?

HeiSiri

Solo il 60? Penso che chiunque lo abbia fatto una volta nella vita

HeiSiri

Non penso che metteranno limiti nelle piste ;)

HeiSiri

Non è questione di adrenalina, ma di impiegare più tempo anche se andare poco sopra non comporterebbe nessun rischio :/

HeiSiri
Quanto registrato, dunque, potrà essere utilizzato dalle Forze dell'Ordine per ricostruire la dinamica di un incidente.
Lorenzo Cot

che significia che i dati non possono essere usati dalle forze dell'ordine per capire la dinamica di un'incidente? servono solo a fare statistica? ovviamente a festeggiare sono le assicurazioni, che potranno dimostrare sempre la colpa di entrambi, anche se forse questo spingerà tutti a una guida più responsabile, almeno nelle situazioni di traffico

kasperbau

Potevano chiamarla tranquillamente:
legge sul concorso di colpa perpetuo.

ninuzzo

Come si chiama?

il problema è che in quell'anno alcuni simpaticissimi clienti del mio frantoio hanno deciso di non pagarmi per la cifra esatta in euro che mi avrebbe potuto far acquistare quel motore 1.6 Mjet che citi...
:|

vero.

pietro

Comunque il motore giusto era il 1.6 Mjt sotto quell'auto, il 1.3 è sottodimensionato

pietro

Hai detto bene, 2018. Io questo lo faccio di mestiere, con le attese sulla consegna del nuovo che arrivano a quasi un anno, in questo momento storico le km0 su cui si sono sempre fatti discreti affari, vengono vendute a prezzo più alto di quello del listino del nuovo proprio perché in pronta consegna. Il mercato dell'auto sta implodendo.

massimo musella

Per alcuni modelli si

Sheldon Cooper

Ma il limitatore conosce i limiti della strada che stai percorrendo?

Callea

Ma esiste già il limitatore.
Indispensabile ma nessuno lo usa

Alessandro De Filippo

Ecco ..chiamali Russi..te

Sheldon Cooper

Facciamo anche che la scatoletta non consenta di superare i limiti di velocità, cosi non devo stare tutto il tempo a leggere i cartelli.

Nello_Roscini

in Russia la dashcam è obbligatoria per le assicurazioni ,altro che scatola nera

Tesla ?
whaam Baam tesla cam

è uno dei canali youtube più seguiti

speriamo di non diventare come gli USA o i RUSSI

son mooolto peggio di noi ,alla guida, almeno dalle immagini pubblicate

c'è una concessionaria storica della fiat che ora è diventata indipendente e che vende solo KM 0 dalle mie parti...
lì ci ho preso anche la mia 500X full optional 1.3 diesel 95 CV a 17.600€, le panda le tirano dietro

esistono anche le KM 0 eh...
io la mia 500X 1.3 diesel 95 cv full optional l'ho presa a 17K € nel 2018...

Famedoro Cuordipietra

Penso anche io ad un aumento di almeno 2/3 mila euro.
Ma dove l'hai trovata a 8k ?
La stanno promuovendo a 10,5k ,ma con il finanziamento. Che alla fine costa troppo.

pietro

8k attuali vuol dire non essere mai andati sul serio in concessionaria checché ne dicano in pubblicità, salvo agevolazioni o incentivi particolari, per l'allestimento più povero già ce ne vogliono ora 12 se vuoi uscire dalla concessionaria al volante

pietro

Chi mi conosce che non corro mai, ma per la mia assicurazione da quando ho la Black box ho uno stile di guida temerario a detta loro perché qualche volte sarò capitato in strade con limiti tanto ridicoli da essere irrispettabili. Ora spero di non averne mai bisogno, perché altrimenti temo brutte sorprese. Mai registrato un incidente nei miei primi 10 anni di guida

12K euro

in realtà una differenza di 10km/h cambia moltissimo tutto.
questi sono gli spazi di arresto:
https://uploads.disquscdn.c...

Antsm90

Si scrive "sicurezza", si legge "niente più ragione dalle assicurazioni in quanto la scatola registrerà una velocità appena troppo elevata con conseguente concorso di colpa".

Il cicalino che inizia a suonare appena superi i limiti poi... Penso sia la cosa migliore per distrarre il guidatore aumentando la possibilità di incidenti (come se andare a 80 Km/h anziché a 70 in una strada tutta dritta cambi qualcosa)

Antsm90

È proprio quella

Gringo

"Cartelli" questi sconosciuti, le assicurazioni non si accoltellano a vicenda, vedi quello che succede quando due incidentati provengono dalla stessa assicurazione, e bene la sicurezza ma di solito avviene il contrario di quello che dovrebbe essere l'uso principale, soprattutto in Italia.

Tony Musone

"Il regolamento prevede che tutti i dati registrati possono essere messi a disposizione delle autorità nazionali in base alla legislazione nazionale o dell’Unione, SOLTANTO ai fini della ricerca e dell’analisi in relazione all’incidente."

Francesco Renato

" i dati raccolti consentono l’individuazione accurata del tipo, della
variante e della versione del veicolo e dei sistemi di sicurezza attiva e
di prevenzione degli incidenti in dotazione." A questo bisogna aggiungere che la scatola nera non potrà sicuramente essere prelevata senza autorizzazione dell'autorità giudiziaria o di polizia, quindi il collegamento con il veicolo sinistrato sarà certo.

Mario Rossi

ah ok, allora facciamo anche meno dell'abs, che secondo te non serve. perche' renderlo obbligatorio e pagarlo se possiamo farne a meno? gia' che ci siamo: togliamo il contagiri, l'aria condizionata, e la radio: tutti optionals obbligatori. che me ne faccio se la macchina cammina lo stesso? Mi sa che sei proprio tu che non capisce un cippa.

Alessandro De Filippo

Una volta ebbi subito un incidente..dissero che sarebbero andati a vedere i video della telecamera..posta al semaforo.. Risultato..manco si son scomodati!! Però tante auto hanno già la telecamera fronte e retro.. per quanto concerne le manovre, perché non "ottimizzarla" anche per registrare,qualora succedesse un incidente o simile..?

Alessandro De Filippo

Mi sa che sarà così..ma speriamo anche no.

Tony Musone

Sarebbe un'idiozia ma (oggi) è così. Altrimenti la 'scatola' avrebbe registrato anche tutti i dati che legavano inequivocabilmente l'auto al proprietario.

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video

Mercedes Classe C All-Terrain: ibrida-diesel da viaggio. Versatile, ma non SUV | Video

Mercedes EQB: primo contatto, prova ricarica IONITY e consumi in autostrada

Mercedes EQS: la ricarica è una bomba con Plug&Charge, IONITY senza tessere | Video