Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Incentivi auto elettriche 2022, 10 modelli da comprare con autonomia sopra i 350 km

20 Maggio 2022 192

Dopo una lunga attesa, sono arrivati i nuovi incentivi 2022 per le auto elettriche. L'ufficialità è arrivata il 16 maggio con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto. Per l'apertura della piattaforma web in cui le concessionarie potranno prenotare i contributi, bisognerà attendere, invece, il 25 maggio. Ricordiamo, brevemente, lo schema dell'Ecobonus per le elettriche.

Auto 0-20 g/km di CO2 (fino a 35.000 euro + IVA): 3.000 euro senza rottamazione - 5.000 euro con rottamazione (220 milioni di euro nel 2022)

Oltre al calo dei contributi con e senza rottamazione rispetto ai passati incentivi, c'è anche la novità del limite di spesa che è stato abbassato a 35.000 euro + IVA corrispondenti a 42.700 euro. Un limite che è stato oggetto di diverse polemiche visto che taglia fuori diversi modelli o le versioni di un modello con le autonomie maggiori. Per molte persone, l'autonomia è uno dei criteri di scelta più importanti quando si parla di elettrico.

Visti i limiti imposti dal regolamento, andiamo a vedere 10 modelli con autonomia sopra i 350 km che si possono acquistare con gli incentivi.

ATTENZIONE: il prezzo evidenziato è quello calcolato con il massimo degli incentivi e la rottamazione. In ogni caso è disponibile il prezzo di listino da usare per i calcoli a seconda delle situazioni di partenza.

HYUNDAI KONA ELECTRIC

Il crossover elettrico coreano ha avuto un buon successo sin dal debutto. Gli incentivi permettono di acquistarlo anche nella versione con batteria di maggiore capacità da 64 kWh che permette un'autonomia sino a 484 km. Attenzione, però, rientra solamente l'allestimento Exclusive.

In alternativa, se si vuole risparmiare, si può optare per la variante con batteria da 39,2 kWh. Tuttavia, in questo caso l'autonomia cala considerevolmente a 305 km. Il modello con accumulatore da 64 kWh dispone pure di un motore più potente da 150 kW (204 CV). Il prezzo della Hyundai Kona Electric 64 kWh Exclusive parte da 42.600 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 37.600 EURO

RENAULT MEGANE E-TECH ELECTRIC

Questo modello del costruttore francese è arrivato da pochissimo sul mercato. Grazie agli incentivi è possibile ottenere lo sconto anche sulla variante con batteria da 60 kWh che permette di avere un'autonomia fino a 470 km. Attenzione, però, visto che è compatibile solamente l'allestimento techno.

Per chi vuole personalizzare ulteriormente la vettura dovrà puntare sul modello con accumulatore da 40 kWh che offre, però, solo 300 km di autonomia. Dunque, la Renault Megane E-Tech Electric 60 kWh techno parte da 42.300 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 37.300 EURO

KIA E-NIRO

"Cugina" della Hyundai Kona Electric, la Kia e-niro è compatibile con gli incentivi anche nella versione con motore da 150 kW (204 CV) e batteria da 64 kWh che permette di disporre di un'autonomia fino a 455 km. Tuttavia, bisognerà accontentarsi di non richiederla con troppi accessori visto che rientra solamente l'allestimento Urban. Optare per la versione con batteria da 39,2 kWh significa arrivare a disporre di 289 km.

Dunque, la Kia e-niro 64 kWh Urban parte da 40.850 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 35.850 EURO

MG ZS EV

Nessun problema con il limite di spesa con la MG ZS EV, nemmeno nella sua variante con batteria di maggiore capacità da 70 kWh (Long Range). In questo modo è possibile disporre di un'autonomia che raggiunge i 440 km secondo il ciclo WLTP. Il motore dispone di una potenza di 115 kW.

La MG ZS EV Long Range Comfort parte da 38.790 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 33.790 EURO

VOLKSWAGEN ID.3

La Volkswagen ID.3 ha dato il via all'ambiziosa strategia di elettrificazione del marchio tedesco. Questa vettura è proposta in diverse varianti con batterie di differenti capacità. Purtroppo, la versione con accumulatore da 77 kWh non rientra nella soglia di spesa massima degli incentivi 2022.

Dunque, per poter disporre comunque dell'autonomia più alta possibile, bisognerà scegliere il modello con accumulatore da 58 kWh che permette una percorrenza fino a 419 km. Il motore dispone di un potenza da 150 kW (204 CV). Volkswagen ID.3 58 kWh parte da 39.950 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 34.950 EURO

MG MARVEL R

Il nuovo SUV elettrico di casa MG che può essere visto, oggi, come il modello di punta, è compatibile con gli incentivi solamente nella sua versione di base. Parliamo della variante con due motori elettrici sull'asse posteriore per 132 kW (179 CV). La batteria da 70 kWh permette un'autonomia fino a 402 km secondo il ciclo WLTP.

MG Marvel R Comfort parte da 40.990 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 35.990 EURO

RENAULT ZOE E-TECH ELECTRIC

La Renault Zoe non ha certamente bisogno di presentazioni visto che da tempo è una delle auto elettriche più vendute in Europa. Questo modello viene proposto con un motore da 80 kW (110 CV) o da 99 kW (135 CV). In entrambi i casi, la batteria presenta una capacità di 52 kWh. Scegliendo il modello con la potenza più bassa, l'autonomia può arrivare fino a 395 km.

Renault Zoe E-Tech Electric Life parte da 33.700 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 28.700 EURO

NISSAN LEAF

Anche se con qualche anno sulle spalle, la Nissan Leaf continua a rimanere una buona elettrica. Tutte le versioni rientrano nella soglia di spesa massima prevista dagli incentivi. Questo significa che è possibile scegliere anche la Leaf e+ con accumulatore da 62 kWh che permette un'autonomia fino a 385 km secondo il ciclo WLTP. Questo modello può contare anche su di un motore elettrico da 160 kW (217 CV).

Nissan Leaf e+ 62 kWh Acenta parte da 37.600 euro.

PREZZO INCENTIVATO: DA 32.600 EURO

PEUGEOT E-208

La piccola francese può contare sul ben noto powertrain che abbiamo visto utilizzare su molti modelli elettrici dell'ex Gruppo PSA. Dunque, abbiamo un motore da 100 kW (136 CV) abbinato ad una batteria da 50 kWh. Secondo il ciclo WLTP, questa vettura è in grado di percorrere con un pieno di energia fino a 362 km.

Disponibile in vari allestimenti tutti incentivabili, la Peugeot e-208 Active parte da 34.050 euro.

PREZZO INCENTIVATO: 29.050 EURO

SKODA ENYAQ IV

Il SUV elettrico Skoda ha ottenuto da subito un buon successo in termini di vendite. Purtroppo, non tutte le versioni risultano essere compatibili con il limite di spesa massimo degli incentivi 2022. Tuttavia, anche puntando sulla versione 50 con batteria da 51 kWh, si hanno comunque 352 km di autonomia secondo il ciclo WLTP. Questo modello offre anche un motore da 148 CV (109 kW).

Skoda Enyaq iV 50 parte da 38.000 euro (il marchio evidenzia che dal prezzo di listino è escluso il pacchetto obbligatorio dell'infotainment).

PREZZO INCENTIVATO: DA 33.000 EURO


192

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TheAlabek

Come ha fatto a non pensarci!

TheAlabek

Ah beh, allora ne prendo 2

TheAlabek

Non hai risposto al punto, lui è la sua ragazza non lavorano nello stesso luogo, quindi casa la prendono vicino al lavoro di chi? In base a cosa? Prendono 2 case? E se fosse come si incontrano?

TheAlabek

Il cinquantino è il mezzo più comodo e sicuro nelle giornate di pioggia (che ad esempio a Roma sono circa 72, 1/5 dell'anno circa)

TheAlabek

Sai che il tuo tempo vale soldi, vero?
Che il leasing privato è peggio di un prestito personale per l'auto?
Che cambiare casa non si fa in breve tempo e neanche a costo 0?
Ho capito, ti sei quello che ancora deve finire la scuola

TheAlabek

Versione GT però

TheAlabek

Mutuo²

TheAlabek

Quindi stessa cosa per l'elettrico, il conto torna uguale

TheAlabek

Mettici altri 5 e sei a 4000€ di manutenzione e hai un auto ancora in gran forma...di media avrà fatto sui 7000€ di carburante...i conti tornano

TheAlabek

Vai al lavoro per pagare le rate della macchina che tu ci porta, e nella quale vivi visto quanto devi pagarla

Luigi722

Troppo bello avere un'auto di 10 anni, pagare solo bollo, assicurazione e un po' di manutenzione. Risparmio netto di almeno 500 € al mese

Fabrizio

Il grande problema dell'elettrica è la durata. La mia auto attuale ha 16 anni, molto difficilmente l'elettrica ci arriverebbe. Questo vuol dire rispendere altri soldi che vanno tenuti in conto

massimo casartelli

Esatto. Ci si massacrava di rate

Antonio Guacci

Quale analisi? Non era mia intenzione rispondere.

Heisenberg

non hai risposta a nessuna delle due domande. Ottima analisi

gaelom

Che bello sbattersene le balls della macchina....Ci sono voluti anni ma ce l'ho fatta.

gaelom

Finalmente un commento serio

fire_RS

Con l'ibrido il bollo non lo paghi per 3 anni... assicurazione dimezzata ho dei seri dubbi al riguardo..secondo me non ancora è presto per arrivare a pareggiare il costo

piail

Non si vive più in città sei rimasto indietro

Rick Deckard®

Quando vado in città ti saluto mentre sei sul bus

Rick Deckard®

Si ma cifre super trascurabili...
La mia ragazza per dire ha un'utilitaria e a distanza di 5 anni ha speso 2.000€ di manutenzione ordinaria e straordinaria... .più carburante a caro prezzo..m

Rick Deckard®

Io faccio dentro e fuori 4-5 volte al giorno e spendo anche in multe quando sbaglio...
Sono 92€ a volta... Non che succeda spesso...
Ad ogni modo se l'auto non la prendi per andare a lavorare...

Gabriele

Bisogna anche considerare i vantaggi dell'elettrico, assicurazione dimezzata, bollo gratis per 5 anni e poi solo 1/4 del prezzo, entri nelle ztl, non paghi il parcheggio sulle strisce blu, comfort e silenzio assoluto, ognuno ha le sue esigenze, i limiti attualmente sono i prezzi di ricarica alle colonnine e l'autonomia, ma alla fine dipende se hai la possibilità di ricaricare a casa anche a 2 KW e non fai molti km tutti insieme ci sta, ad esempio in famiglia su 4 persone abbiamo 4 auto, quasi mai nessuna auto fa più di 100 km ogni giorno, di queste quattro auto almeno 1 potrebbe essere tranquillamente sostituita in futuro con una elettrica.

fire_RS

Hai detto poco...

piail

mi tengo la diesel...anzi comprate piu elettriche cosi prendo il benzina che costerà sempre meno

David

Qualche anno fa partecipai alla presentazione in anteprima della 500e, alla domanda in sala “quanto paghereste per un’auto del genere?”
Il prezzo più alto proposto fu “15000€”, ecco il vero problema di questi catorci che con aria condizionata in estate faranno al massimo 200 Km

Gabriele

Con 10 mila euro ti paghi solo il carburante forse in 10 anni, poi certo dipende da quanti km fai all'anno.

greyhound

I paragoni tra motorizzazioni diverse si fanno a paritá di prestazioni ed allestimenti...se no non si critica il tipo di alimentazione ma semplicemente la potenza e gli optional.

Comunque nessuno forza nessuno a comprare elettrico.

Se uno vive in citta e usa l auto spesso poi l elettrico ha parecchi vantaggi oltre ai costi di gestione bassi dato che permette di entrare in zone ZTL e parcheggiare sulle linee blu gratuitamente

asdlalla3

Internet non indispensabile?
Netflix hai ragione.. ma internet..

Simone

internet e netflix non sono indispensabili

matiu2

Sulla 208 ci ho imparato a guidare… se penso che costava neanche 15 anni fa meno della metà di quanto sta ora in versione elettrica… mi viene da piangere.

Curioso veramente di vedere come avverrà questo famoso “passaggio all’elettrico” quando l’auto più scrausa (eccetto la Dacia che non commento) costa sui 20/25k…

dicolamiasisi

in pratica il doppio di quanto costerebbero col motore termico

dicolamiasisi

posso darvi 15000 e ci sto rimettendo

dicolamiasisi

costano troppo per noi...solo nick può permettersele

PadreMaronno
ACTARUS
comatrix

Facciano come abbiamo fatto tutti sinora (e continuiamo a fare).
Non ha senso il tuo commento, cioè la gente dovrebbe spendere oltre 30.000€ perché così può entrare in centro? (lavoro o no poco importa, poiché uno ci potrebbe pure andare a fare un giretto il discorso mica cambia)
Queste sarebbero le motivazioni valide per spingere la gente ad acquistare una Full Electric?

comatrix

SI ma quello fa parte del concetto espresso " non c'è bisogno di andare oltre"

comatrix

Leggi il commento più sopra, perché ripetere all'infinito è stancante

comatrix

Ma ce la fate a capire i commenti?
HO DOVUTO prendere stesso tipo di modello di potenza, altrimenti non sarebbe stato equo il confronto (e voi avreste detto eh ma la elettrica è 136 cavalli), stessa cosa per i prezzi cui ho detto "costo di partenza" non che costano uguali.
Per una volta cervate di "carpire" l'intento del commento

comatrix

Non ho fatto io il test, prendo citazioni e, comunque, il concetto rimane

RubenDiaz89

E' una KONA!

RubenDiaz89

Ottimi gusti estetici.

RubenDiaz89

E' 34K..

fire_RS

Anche nell'auto elettica devi pagare l'energia e anche su quelle c'è la manutenzione, non ho fatto un conto esatto ma il concetto è quello.

Rick Deckard®

Magari prendi in considerazione qualcos'altro...

Ad esempio se lavori in centro con modello endotermico non puoi entrare

Rick Deckard®

Bel conto...
O usi poco l'auto o sul carburante hai fatto un po' male i conti

Antonio Guacci
Michele

Manca la Cupra Born

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video