Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Shell chiude tutti i distributori di idrogeno per auto in California

12 Febbraio 2024 105

Shell ha chiuso definitivamente le sue 7 stazioni di rifornimento di idrogeno in California dedicate alle autovetture. Nello Stato americano rimangono aperte solamente 3 stazioni Shell per il rifornimento di idrogeno dei veicoli pesanti. Dato che attualmente ci sono solo 55 stazioni di rifornimento di idrogeno per auto in tutto lo Stato, la decisione di Shell ha effettivamente messo fuori servizio il 12% delle opzioni di rifornimento per i conducenti di vetture Fuel Cell.

I segnali che l'azienda volesse fare un passo indietro si erano già visti lo scorso settembre quando Shell aveva dichiarato di aver interrotto il suo piano di voler costruire e gestire ulteriori stazioni di rifornimento in California. Complessivamente, l'azienda voleva creare ulteriori 48 stazioni per l'idrogeno. Piano per cui aveva già ottenuto oltre 40 milioni di dollari di incentivi statali.

Dunque, non arriveranno ulteriori stazioni nonostante i proclami iniziali. Inoltre, Shell ha interrotto pure le attività di Equilon Enterprises, una controllata che si occupava della gestione delle stazioni. Perché la decisione di dismettere i distributori di idrogeno? L'azienda non è entrata nei dettagli e ha parlato genericamente di "complicazioni nella fornitura e altri fattori di mercato esterni".

Shell ha interrotto la costruzione della sua rete di stazioni di idrogeno in California nel 2023 e, dopo la chiusura temporanea di 5 delle sue 7 stazioni per le auto, ha preso la decisione di chiudere permanentemente le sue stazioni di idrogeno in California all’inizio del 2024. Decisione dovuta ad una serie di fattori di mercato.


Non è la prima volta che Shell prende una decisione simile. Verso la fine del 2022, infatti, chiuse le sue stazioni di idrogeno nel Regno Unito. Anche se l'azienda è stata vaga nello spiegare i motivi, a contribuire a questa scelta c'è ovviamente la scarsa crescita del mercato delle vetture ad idrogeno. In California, dove comunque la rete di rifornimento è discretamente sviluppata, nel 2023 sono state vendute 3.143 auto ad idrogeno, meno dell’1% delle BEV commercializzate nello stesso periodo.

Per quanto Shell non sembri più essere molto interessata all'idrogeno, non pare essere intenzionata, almeno al momento, ad uscire del tutto da questo mercato. Infatti, a dicembre Shell aveva dichiarato che avrebbe dato priorità all’idrogeno per i mezzi pesanti. Proprio il settore del trasporto merci sembra oggi uno dei pochi che possa offrire un qualche sbocco a questa tecnologia.

IN ITALIA?

In Italia come siamo messi con l'infrastruttura per il rifornimento dell'idrogeno? Al momento, in tutto il Paese sono presenti due stazioni: una a Bolzano ed una a Mestre (abbiamo partecipato all'inaugurazione). Mercato che è comunque quasi del tutto fermo visto che nel 2023 sono state immatricolate solamente 2 Toyota Mirai.


105

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sailand

Se consideri che non pochi camionisti sono organizzati a viaggiare in coppia per alternarsi alla guida e aggirare tale limite, mentre altri semplicemente non rispettano tutti i limiti. Non per sport ma per stare dentro a tempi inderogabili, allora ti rendi conto che tale limite può stare stretto e conviene tenersi ampi margini per ogni evenienza pure rispettando di solito le norme.

billkilfigmerdmelloTrmp

Non ci sono proprio incentivi!!

Ikaro

Beh se consideri che un camionista può, per legge, guidare max 9 ore al giorno e max 6 consecutive siamo su per giù li con in tempi

Ikaro

No

Signor Rossi

OK ... nei pressi di Roma

FRENCY31

l' idrogeno deve essere prodotto in una centrale nucleare x avere un prezzo concorrenziale.

la nuova BMW X5 a idrogeno è fenomenale
vorrei vedere io un SUV da 2 tonnellate e mezzo a batteria quanto costerebbe e che prestazioni avrebbe ! ! !

in conclusione ; l'idrogeno ha bisogno di investimenti pubblici in ricerca scinetifica e sviluppo industriale

Firebrand81
Antares

io non uso hdd da un decennio, ho messo dischi a stato solido anche sulle vecchie macchine con porta ide tramite adattatori.
Il mese scorso ho preso un nvme 4 gen da 1TB a 45 euro su Amazon e piazzato come backup... sarei stato un folle a spendere di più per un meccanico che consuma, scalda, pesa, fa rumore e va ad 1/10 della velocità.

Discorso ricarica, oggi con le ricariche rapidi in 30 minuti hai 80% di ricarica e comunque le auto elettriche andrebbero ricaricate di notte, cosi come si fa con i telefoni, se si usano quotidianamente.

Everything in its right place.

Già che consigli un video di Jakidale per approfondire...

Pooh Teen

Vabbeh era piccolina.
Io parlo di auto normali.

Alex Neko

Alla fine pero' uso (sia a casa che al lavoro) l'SSD solo per il sistema operativo tutto sta nel cloud, al lavoro tutti gli applicativi sono in rete.

quindi con la stessa analogia, l'elettrico lo usi per avviare, alla fine il carburante è un altro, l'idrogeno è uno

ma alla fine uscirà qualcosa da infilare dentro l'auto senza aspettare ore per caricarsi.

questo è il futuro. che sia tra un mese o cento anni.

Pooh Teen

Allora al distributore dove passo io non gliel'hanno detto.
Oppure non ha i soldi per cambiare l'insegna.

sailand

500 km per un tir possono essere pochi. Comunque non sono certo un esperto, ho visto solo un programma tv su una ditta europea che ha scelto tir a idrogeno

Signor Rossi
Signor Rossi

Ormai ci sono dozzine di TIR elettrici sul mercato e persino chi come in Svizzera se li costruisce in casa. La ditta Galliker possiede qualche centinaio di TIR elettrici e diversi ideati e costruiti in casa i quali riescono a percorrere circa 500 km con una sola ricarica ... Musk avrebbe tanto da imparare da loro.

Proprio ultimamente il CEO della MAN è stato molto chiaro riguardo ai mezzi pesanti alimentati ad idrogeno. In Germania, esattamente come nei paesi scandinavi circolano sempre di più TIR elettrici. In Cina ogni mese vengono immatricolati circa 20’000 mezzi nuovi.

https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Frug

Il 20% non è poco, certo, ma si parla degli studi più ottimistici.

sailand

20% vorrebbe dire 1 camion su 5, non così pochi, abbastanza per investirci soldi considerando gli elevati chilometraggi. Anche fossero di meno credo ci rientrerebbero degli investimenti.

Firebrand81
acitre

No. I biocarburanti hanno un consumo di suolo e di acqua incompatibile economicamente e come impatto ambientale... L'idrogeno richiede uno spreco di energia senza senso nella maggior parte dei casi. Sono cose che avranno al massimo una nicchia di mercato (alcuni treni e navi ad idrogeno magari).

acitre

Cosa ti è sfuggito di "mobilità urbana leggera"?

sailand

Ma l’elettrico per i tir è ancora lontano, anche in Europa ci sono tir a idrogeno e non credo che le ditte li comprerebbero se i costi di gestione fossero così pazzeschi.

Alexv

A loro conviene investire nel rinnovabile: richiede tanto gas per tappare i buchi dovuti all'intermittenza.

Alexv

Saranno finiti gli incentivi.

Yanav Jiqoike

Quindi vuoi fare navi con batterie enormi , non è meglio navi ad idrogeno?

Yanav Jiqoike

Giusto quello che dici, ma tra 10 anni potrebbe essere conveniente anche l’idrogeno o i biocarburanti

Frug

Dammi retta, meglio essere chiari.

Everything in its right place.

Avevo anche detto che "un investimento da 100k è alla portata di tutti"! Vabbè.

ste

Si perché hanno alzato i prezzi delle altre vetture, le ev in realtà costano più o meno uguale a prima

ste

Si peccato che invece il brutto dell'idrogeno è che per produrne un kg tramite elettrolisi attualmente servono 70 kWh, devi comprimerlo a 700 bar, deve essere refrigerato o tenuto in bombole speciali spesse il triplo di quelle a metano altrimenti le molecole di h2 fuoriescono dalla bombola e per produrlo ti servono macchinari che costano più di casa tua. Per poi fare con quel kg di h2 100 km nella migliore delle ipotesi, quando con 70 kWh un auto ev e ne arriva a percorrere 550. Chissà perché non lo fa nessuno

Frug

Si, infatti parlavo di quelli più ottimisti.
Se non ricordo male, anche il CEO di Scania diceva che portavano avanti i progetti, ma si chiedeva chi mai avrebbe speso almeno tre volte tanto rispetto ai veicoli a batteria, infatti il programma è vendere solo mezzi elettrici già dal 2040: https://www.gazzetta.it/motori/la-mia-auto/16-09-2022/scania-addio-motori-a-combustione-dal-2040.shtml

Salvatore Sgambato

Sono questi conti che fanno capire quanto ideologica sia la presa di posizione di Akio Toyoda. Credo che sia anche per questo se è stato costretto a dimettersi da CEO. Se per lui le bev non hanno grandi prospettive, a maggior ragione non dovrebbero averne quelle a idrogeno

Yanav Jiqoike

sì ma è piccolina, rispetto al pacco enorme delle auto elettriche

Yanav Jiqoike

Infatti il vantaggio dell’idrogeno è poter immagazzinare energia per tanto tempo

Signor Rossi

Non ci credono manco le aziende che producono mezzi pesanti ...

https://uploads.disquscdn.c...

Signor Rossi

40 milioni di fondi da parte dello stato della California “regalati” alla Shell per costruire queste 7 stazioni di rifornimento ... altrimenti l’azienda olandese non ne avrebbe costruito neanche uno.

Gli altri stati degli USA da sempre erano contrari ad investire soldi nell’idrogeno ... Attualmente per fare il pieno ad una Toyota Mirai in California, che sarebbero 5.6kg d’idrogeno, tocca spendere qualcosa come $201.60 ... azz ...

100kWh d’elettricità in California costano circa $20.00

sopaug

sei davvero convinto che le auto a idrogeno brucino idrogeno?

Frug

Gli ultimi studi, quelli più ottimistici verso la mobilità ad idrogeno, parlano di una penetrazione al massimo del 4% nel 2044 per le vetture e del 20% (sempre al massimo) per i mezzi pesanti.
E sono i più ottimistici.

Frug

Non si sa mai, incontro sempre più spesso gente che non sa fare conti, soprattutto giovani.
Meglio essere chiari.

Everything in its right place.

(ti sto dando ragione eh... L'idea di autoprodursi in casa l'idrogeneno con un impianto da 6 kW tenendosi in garage la bombola di un distributore è follia pura)

sailand

Sette in tutta la California che mica è piccola! Vuol dire una sola cosa: il business non rendeva un granché per le autovetture già prima e non si è espanso a sufficienza. Ricordatevi che non parliamo di onlus.
Solo sul trasporto pesante dove autonomia, peso e ingombro delle batterie è ancora troppo critico evidentemente ha senso non abbandonare del tutto.
Comunque non sappiamo quale sia la situazione in altri stati.

Frug

Si, peccato che ne bastano meno di 10k per avere oltre 150km al giorno ricaricando una batteria.
La matematica non è il vostro forte

Everything in its right place.

Sempre a farla difficile! Con un 100k di investimento avresti idrogeno gratis col sole! Una cosa alla portata di tutti e un immediato ritorno dell'investimento con i 30 km medi al giorno che fanno tutti!

Darkat

Ma il problema è stato proprio questo, le auto elettriche come ogni nuova tecnologia sarebbero comunque costate tanto per i primi anni, ma ci sarebbe dovuto essere un passaggio più graduale, per fascia economica, dovevamo partire dagli anni 80 per arrivare al 2030 con un passaggio completo. Il problema è stata la mancanza totale di supporto e investimenti da parte delle società che hanno il controllo sul petrolio e il loro ostruzionismo sulle aziende produttrici di auto che hanno volutamente rallentato o evitato il processo, obbligando poi gli enti governativi ad intervenire e forzare la mano, solo che non abbiamo più 50 anni per fare il cambio di tecnologia e quindi siamo arrivati al risultato che hai descritto tu. Non era affatto però una questione che non c'era mercato, Tesla alla fine lo ha dimostrato che c'era e come, semplicemente ci si doveva investire prima. E quelli che continuano a fare ostruzionismo sul tema, come Toyoda o il nostro governo, sono solo da prendere a schiaffi a due mani perché non fanno altro che peggiorare la situazione senza portare nessun risvolto o miglioramento alla causa.

Darkat
T. P.

e, appunto, i treni!
sempre che tu non li facessi rientrare tra i veicoli pesanti...

Link

Anche io lo credevo, quando negli anni 80 e 90 continuavano a dirlo. C'era persino Grillo che mostrava l'auto a idrogeno negli anni 90. Poi, nel 2000 ho visto che in realtà si gridava al complotto ma NESSUNO in Italia era disposto a pagare 10% in più per avere una vettura ibrida.

Stesso discorso come le lampadine a LED. Le uso dal 2005, quando ancora il 99% degli italiani mi diceva che quelle a risparmio energetico sono l'unica via da seguire.

Oggi, pochissimi sono disposti a pagare il 50% in più per una vettura, se questa é elettrica. Ma io, ad esempio, non ho e mai avrò la possibilità di caricarla davanti a casa. Quindi che senso ha sovvenzionare queste auto per le persone ricche che possono permettersi una powerwall? E' un problema che non potranno mai risolvere. Se non quella di obbligare ogni azienda di installare delle powerwall su ogni parcheggio (così potrei caricarla a lavoro).

Link

Calcola che il 70% degli italiani guidava una macchina con un motore da trattore 20 anni fa. Non é impensabile avere vetture con bombole a idrogeno. Non ho la minima idea di come si evolverà l'idrogeno in futuro... Senza ricerche non avremmo nemmeno le elettriche oggi. Se davvero un giorno possiamo avere energia illimitata senza problemi, allora anche la produzione di idrogeno localmente non sarà più un problema e non hai bisogno di produrre batterie.

Fino ad allora, magari avremo batterie al grafene e quindi tutti i problemi sono risolti :D

Importante é avere dei progressi continui in qualsiasi settore.

Ancora meglio sarebbe, se si trovasse ancora una terza fonte per i veicoli.

Dani

Si, il vantaggio è che non hai bisogno delle batterie…. Se per un auto é meno utile per camion é fondamentale che un po' si diffonda altrimenti non avremo materie prime per tutte le batterie da produrre!

Signor Rossi

Puoi costruire anche un astronave nel proprio garage, tutto di quello che hai bisogno lo trovi dal ferramenta di tua fiducia.

Signor Rossi

Oppure ti trasferisci in Cina ...

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video

Viaggio nella fabbrica di Brugola (OEB), le viti italiane fondamentali per il mondo auto