Volkswagen-Ford: ufficiale l'accordo per auto elettriche e guida autonoma

12 Luglio 2019 27

L'accordo tra Volkswagen e Ford sulle auto elettriche e la guida autonoma, anticipato più volte nelle scorse settimane, è ora ufficiale: la Casa americana sfrutterà la piattaforma MEB del Gruppo tedesco per sviluppare auto elettriche da vendere in Europa, al contrario Volkswagen beneficerà delle sinergie con la divisione per la guida autonoma di Ford per l'integrazione della guida autonoma (e dei servizi di mobilità ad essa associata) con gli attuali progetti in corso.

NEL 2023 LA PRIMA ELETTRICA FORD SU MEB

Entrambe le aziende hanno stretto l'accordo con l'obiettivo di incrementare la competitività nei rispettivi campi di eccellenza: Volkswagen nella cosidetta e-mobility, Ford nella guida autonoma. Ford produrrà diversi veicoli elettrici sulla base della piattaforma modulare MEB sviluppata dal Gruppo Volkswagen per accogliere i propulsori e le tecnologie dedicate esclusivamente alle auto elettriche. Questo consentirà al costruttore americano di proporre almeno un modello elettrico sulla nuova piattaforma a partire dal 2023 in Europa. In particolare, Ford avrà accesso alla MEB (e alla relativa componentistica) per produrre nel complesso 600.000 vetture nell'arco di 6 anni. Questo permetterà a Volkswagen di ammortizzare in parte i costi di sviluppo della piattaforma.

VW INVESTE IN ARGO AI E ACCEDE ALLA GUIDA AUTONOMA

Dall'altra parte, il Gruppo Volkswagen investirà 2,6 miliardi di dollari in Argo AI, la società sussidiaria di Ford specializzata nella guida autonoma e nei servizi ad essa associati. Attraverso l'accordo, l'attuale divisione Autonomous Intelligent Driving Unit (AID) di Volkswagen verrà trasformata nella sede europea di Argo AI. L'integrazione tra le due realtà consentirà di accelerare lo sviluppo e l'industrializzazione della guida autonoma tanto in Europa quanto negli USA. Sia VW sia Ford utilizzeranno i sistemi SDS (Self Driving System di livello 4) in modo indipendente l'una dall'altra, integrandoli nei rispettivi veicoli. La guida autonoma di livello 4 aprirà nuove possibilità di sviluppo anche per i servizi quali Robotaxi e consegne senza conducente | Speciale guida autonoma: nuovi livelli SAE e gli ADAS - Video.


L'alleanza Volkswagen e Ford era già stata sancita a gennaio con l'accordo per lo sviluppo congiunto dei veicoli commerciali, a cui è seguita la firma di un memorandum d'intesa che è poi stato confermato in data odierna con la stretta di mano tra i CEO Herbert Diess (Volkswagen) e Jim Hackett (Ford), insieme nello scatto qui sopra.

Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e è in offerta oggi su a 447 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vae Victis

Il 2 cilindri è un motore duraturo, non come quelli Renault e PSA che bevono più olio che benzina e li devi buttare via a 180 mila km. I 3 cilindri consumano meno di VW e PSA, ci sono i dati Inmetro a dirlo e sono molto affidabili.
E' chiaro che devi valutarli sullo stesso tipo di auto, perché con l'areodinamica e il peso di un fuoristrada come il Renegade, non puoi avere i consumi di una lattina di tonno come la Golf.

Io non so se i dirigenti di Nissan sono dei bugiardi. Però loro dicono che investono per conto loro e considerano Renault un cliente. In cambio devono anche loro aquistare alcune cose da Renault, ma non ne sono per niente soddisfatti e vorrebbero rescindere i contratti che li vincolano.

luca bandini

non ha mai toppato un motore? i 3cl consumano come petroliere paragonati ai vw e ford ma sembrano funzionare quantomeno, il 2cl twin air ha avuto dei bei grattacapi solo per citare quelli recenti.
parlavo di meccanica e telaistica ormai obsoleta in tutta la gamma se non per il pianale giulia/stelvio che però non ha un grande bacino ne un gran futuro di questo passo, gli interni con le plastichine si risolvono in tempo zero e con costi irrisori quindi non sono un problema.
renault investe direttamente in guida autonoma nell'elettrico costruendo insieme a nissan e non acquistando tecnologia nissan.
detto questo sono due gruppi in forte crisi. uno perchè non ha investito in anni ed anni ma si è concentrato su giochetti di borsa; l'altro perchè si è dovuto salvare dalla crisi e non è sufficientemente solido per affrontare un futuro sempre più costoso ed incerto per i costruttori.
spero che fca faccia presto un accordo con qualcuno perchè la vedo brutta nell'immediato futuro visto che non ha soldi, progetti e tecnologie.
basta vedere la tonale ovvero una compass (uscita ormai 3 anni fa) che arriverà solo nel 2021 in concessionaria oppure l'abbandono di tutti i marchi usa tolta jeep e RAM

Vae Victis

FCA produce veicoli come l'Alfa Giulia, Renault non ha mai avuto tecnologie del genere. Per il basso di gamma la Fiat è criticabile per le plastichine quanto vuoi, ma le figuraccie di certi motori francesi non le ha mai fatte, anzi direi che se c'è una azienda al mondo che non ha mai sbagliato un motore questa è proprio la Fiat.

L'elettrico a me risulta che Renault non ce l'abbia, lo compra tutto da Nissan di cui possiede una quota azionaria. Ma Nissan non è Renault: ormai si è capito che i jappo decidono per conto proprio.
Se FCA vuole allearsi con Nissan dovrà andare a parlare direttamente con loro.

Né Nissan né Renault hanno la guida autonoma se non a parole. A tal riguardo FCA è già socia in una joint-venture con BMW e altri costruttori, alcuni studi vengono effettuati da FCA anche in Italia. Ma ben sapendo che ci vorrà tempo, FCA ha già siglato accordi con Waymo, che forse un qualcosa di concreto sulla guida autonoma ce l'ha veramente, mentre tutti gli altri fanno solo chiacchiere.

IlFuAnd91

Effettivamente è stato stup1do da parte mia basarsi solo su un "dalle mie parti", non ho problemi ad ammetterlo.
Ciò però non toglie che quelle poche unità vendute siano tutte dalle mie parti xD
Questa estate (Giugno/Luglio) poi c'è stata letteralmente una invasione di Giuliette, tutti nuove immatricolazioni.

Pippolo

Basta fare una ricerca: Giulietta vendite.

luca bandini

tecnologicamente folto inferiori ad fca... premesso che producono entrambi dei bei tobinoni fca in questi anni cosa ha portato come tecnologie? poco o niente perchè non ha fatto modelli se non roba vecchia come la tipo (che è una signora macchina per il prezzo che ha ma non è avanzata)
nell'alto di gamma tecnicamente sono forti ma non investono più e i piani di rilancio sono falliti quindi ora il futuro è incerto a dir poco per alfa-maserati con alfa che probabilmente scomparirà e maserati che potrebbe tirare avanti con le solite poche migliaia di esemplari che comprano solo gli appassionati del marchio come ha sempre fatto se non in questi brevi anni di crescita esponenziale.
jeep vende bene ma la gamma non è fresca, basta vedere la grand cherokee che è vecchissima seppur ancora sulla cresta dell'onda.
renault è avanti sull'elettrico e sulla guida autonoma che, volente o nolente, sarà la direzione del futuro.

Vae Victis

Non c'è nessun accordo tra FCA e Renault; Renault ha prodotti tecnologicamente molto inferiori a FCA ma se la tirano come se fossero i signori del mondo.

Ford è ben strutturata per gli USA e la Cina, ma i mercati delle auto piccole (Europa e Sud America) li abbandonerà come ha fatto GM, stanno già chiudendo le fabbriche e licenziando più personale possibile. C-Max ormai fuori produzione, Ka+ viene abolita a Novembre. La Fiesta già dismessa in sud-america, probabilmente non avrà eredi nemmeno in europa, a meno che uno non voglia una Polo/Ibiza/Fabia rimarchiata anche come Ford.

luca bandini

per ora è un accordo. ford non vende ma è una azienda ancora ben strutturata come centri di ricerca ed innovazione. in futuro probabilmente e per certi segmenti venderà vw rimarchiate ma dentro tutte le vw ci sarà qualcosa di ford. insomma lo scambio tecnologia non è unidirezionale.
discorso diverso per renault-fca perchè da parte di fca c'è ben poco e solo nel segmento alto di gamma che interessa poco renault.
beh a pensarci ci sarebbe la trazione integrale persa dai francesi che hanno ripiegato sulla nissan

opt3ron

Perché cosa ho scritto io?

teob

Forse anche uno standard comune invece che mille

Pippolo

La gente chi? Non le compra più nessuno.

opt3ron

Prima di fare una qualsiasi cosa ci vuole una rete 5G capillare, poi comunque immagino siano necessarie anche modifiche alle strade per creare punti di riferimento per le auto e uno standard unificato per tutti i produttori.

Davide Moriello

Il target adesso è avere livello 3-4. Non 5

Vae Victis

Accordo? Ford in Europa è fallita, sta mettendo fuori produzione tutti i modelli,licenziando i dipendenti,chiudendo le fabbriche.
Alla fine del processo venderà solo delle VW rimarchiate, come Seat e Skoda.
Mi sembra quindi eccessivo usare il termine "accordo", sembra più un vassallo che chiede la grazia all'imperatore.

Claudio

Circa 10-15 anni per il livello 5.

IGN_mentale

Lo stile

sabrina13

Visita [stuber] questo sito completo e buono, da non perdere !!!
Gioca qui: BLOCKAS123.BLOGSPOT.COM

Alex

Questa guida autonoma sta diventando tipo le batterie al grafene. Articoli e articoli ogni giorno ma chissà quando la lv 5

guasta

Sono d'accordo con te, ma è incredibile vedere come il design sia ancora attuale

IlFuAnd91

Considerando che la gente continua a comprarla pure adesso credo che non stiano valutando proprio niente.
Sono SICURI di continuare ad usare la Giulietta, stessa cosa per la Mito. -.-

italba

Per quelli come te che non hanno idea di cosa si stia parlando

Paolo C.

Soliti grafici del caxxxo che vanno bene per pulirsi il sedere

Depas

Nel frattempo FCA valuta se riciclare un altro anno la Giulietta

luca bandini

entrare nel gruppo implica fare delle collaborazioni. dico solo che piuttosto che sbandierare ai quattro venti un accordo quasi fatto e poi sfumato (in compenso ha guadagnato in borsa per quel periodo) conveniva stringere partership industriali e nel mentre discutere in tutta calma dell'asset finanziario visto che il futuro non è roseo sia per fca che ranault ma per ora stanno ancora a galle

Riccardo Piccinato

Il motivo era che volevano cose non eque

roby

Ma nella situazione fca il gruppp Italiano ha pregato di farsi acquisire e non di stringere una collaborazione come WW e Ford, ma la renault non ha ceduto per svariati motivi

luca bandini

questo è fare accordi industriali e non semplici speculazioni finanziarie.
in questo accordo, elaborato in MESI e non in poche settimane, si parla di prodotto e cosa comporterà all'atto pratico questa sinergia.
questo, a mio modesto parere, doveva fare fca-reanult; prima si fa una condivisione di progetti e poi si pensa all'asset finanziario per la creazione di un unico gruppo

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video