Nissan Leaf e+ MY19, i prezzi per l'Italia delle versioni da 40 e 62 kWh

15 Aprile 2019 107

Nissan Leaf e Nissan Leaf e+ si presentano all'appuntamento romano della Formula E con il listino completo per il modello MY19 per l'Italia.

Annunciata al CES 2019, la nuova generazione dell'elettrica celebra un traguardo importante per le elettriche Nissan: 500.000 unità vendute in tutto il mondo (25% di mercato), circa 5.000 unità in Italia dove oggi Nissan ha il 35% del - piccolo - mercato della auto elettriche. Oggi si propone con un listino interessante perché molto ricco già dall'allestimento business.

NISSAN LEAF 40 KWH : PREZZO E ALLESTIMENTI

Leaf 40 kWh parte con la versione Business da 38.700€, cifra ridotta fino a 32.700€ in caso di utilizzo dell'Ecobonus (tutti i dettagli qui) con rottamazione. N-Connecta costa 39.475€ di listino e Tekna, la top di gamma, può essere scelta con due livelli, quello base da 41.330€ e quello che include ProPilot Park, il parcheggio automatico con un tasto, da 42.530€.

  • Leaf Business 40 kWh: 32.700€
  • Leaf N-CONNECTA 40 kWh: 33.475€
  • Leaf Tekna 40 kWh: 35.330€
  • Leaf Tekna con ProPilot Park: 36.530€

L'optional ProPilot Park, disponibile solo per le Tekna, costa 1.200€ mentre per le vernici si passa dai 400€ della Two Tone o della Bianco Solido ai 750€ del metallizzato fino a 850€ per la Pearl White.

configuratore online Nissan Leaf 40 kWh

NISSAN LEAF E+ (62 KWH): PREZZO E ALLESTIMENTI

Edizione limitata, Leaf e+ da 62 kWh è è disponibile solo nell'allestimento Tekna da 47.950€, cifra che scende a 41.750€ con l'Ecobonus. La versione ProPilot Park costa 49.150€, 43.150€ con Ecobonus.

configuratore online Nissan Leaf e+ (62 kWh)

NISSAN LEAF: TUTTO DI SERIE

Sulla Business troviamo di serie quasi tutto: carica batteria in AC da 6.6 kW, ricarica rapida DC, retrocisori in tinta, maniglie cromate, cerchi in lega da 17", volante in pelle regolabila in altezza con comandi, bracciolo anteriore, sedili in eco-tessuto, frenata automatica d'emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, monitoraggio corsia (solo avviso), avviso ostacoli in retromarcia, monitoraggio attenzione del conducente e monitoraggio dell'angolo cieco. Presenti di serie anche riconoscimento segnali, limitatore, fari automatici, fendinebbia, fari a LED intelligenti, sensore pioggia, specchietti ripiegabili e regolabili elettricamente, climatizzazione remota, vetri oscurati posteriori, keyless, assistenza alla partenza in salita e in discesa, cruise control, videocamere a 360 gradi, retrocamera, sensori anteriori e posteriori, display da 7 pollici per la strumentazione, Bluetooth, USB, schermo da 8", navigatore, CarPlay e Android Auto.

N-CONNECTA aggiunge volante, specchietti e sedili riscaldabili (tutti i sedili) e la guida semi-autonoma di ProPILOT (qui un video che la mostra in azione)

e+ Tekna (62 kWh) e Tekna 40 kWh aggiungono i sedili in ecopelle ed Ultrasuede, il retrovisore con antiabbagliamento e impianto BOSE a 7 altoparlanti.

L'ELETTRICO È UN ECOSISTEMA

Se avete seguito l'evoluzione del progetto #hdelettrico, saprete da tempo che EV non è solo prodotto ma un ecosistema, fatto non solo di auto ma di stazioni di ricarica, servizi dedicati, applicazioni per la connettività e altro ancora.

Dalle ultime dichiarazioni in occasione dell'ePrix di Roma, Nissan dimostra di aver ben compreso la filosofia della mobilità elettrica e la necessità di creare un ecosistema, non solo con le infrastrutture ma anche con le collaborazioni e la sensibilizzazione. L'operazione di lobbying con la municipalità, tra cui la fornitura delle Leaf (famosa in questi giorni quella della Raggi) serve a sensibilizzare le istituzioni.

I giapponesi hanno poi introdotto il van-sharing, lavorato con il mondo dei taxi, contribuito all'infrastruttura con EVA+ e collaborato con Enel X con la versione speciale della Leaf. In più la diffusione dell'elettrico procede con le aziende: Poste a Roma e Milano, GLS e DHL, Coca-Cola in Sicilia e via dicendo.

Proprio in vista della creazione di un ecosistema va il lavoro fatto con Leaf e il suo supporto al V2G e V2H: il primo serve a trasformare la Leaf in un elemento attivo della rete elettrica. L'auto scambia energia in entrambe le direzioni per aiutare a stabilizzare la rete, un piccolo tassello di un sistema che sarà efficace solo quando cresceranno i numeri dell'elettrico. Più concrete, anche nell'immediato, le possibilità della connessione con la casa del V2H, specie se si affianca l'auto ad un impianto dedicato all'autoproduzione dell'energia (tramite solare ad esempio): gli scenari prevedono sia l'utilizzo dell'auto come sistema di accumulo, sia come generatore in caso di blackout.

VIDEO

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Techinshop a 554 euro oppure da eBay a 619 euro.

107

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
SuperDuo

Si, molte volte ( in base al network) anche all'estero.

Antsm90

Ti permettono di consegnarla in qualunque altra città?

SuperDuo

Si chiama autonoleggio e già esiste... peccato che non convenga minimamente rispetto a treni o aerei. Conviene spostarsi coi mezzi e poi noleggiare in loco.

Antsm90

Avessi i soldi farei partire una startup di noleggio point to point (la noleggi ad esempio in provincia di Milano e la lasci ad esempio in provincia di Gallipoli, pagando solo quella tratta), secondo me nei prossimi anni una cosa del genere inizierà ad essere sempre più usata

Antsm90

Che senso ha rovinare le proprie batterie (e sostituirle di tasca propria pagandole migliaia di euro) e rischiare di non avere le batterie al 100% per stabilizzare la rete di un ente privato? (cosa fattibilissima in modi più sensati tra l'altro)

Fandandi

Le performance le ho viste, ma non mi interessano particolarmente, basta che non sia un bagaglio da 0-100 in 14 secondi e vai ovunque senza troppi problemi, comunque generalmente quando spendi quelle cifre hai anche dei motori dignitosi.

Fandandi

So benissimo quanto costano le macchine...l'hanno scorso un amico ha comprato verso natale una BMW serie 1 allestimento mSport a poco meno di 26.000€, la qualità è diversa rispetto ad una leaf e non di poco...Io sono il primo a voler una macchina elettrica, non vedo l'ora che spariscano i motori termici, però attualmente di spendere 30000€ per una "Renault Clio" anche no.

qandrav

attenzione a scrivere così che arriva il cag4chezzo che sa tutto lui XD

Aristarco

perchè sei un'alpaca e con la corrente ti si drizza la lana

Aristarco

da voltastomaco al GTR? magari quando ci sei sopra e acceleri

andrewcai

Nel mio caso in meno di 5 anni ho già ammortizzato tutto, poi sono in guadagno. Fai tu

WOT ITA

A me non sembra di aver detto così, ma se tu leggi così ok!
Si vede che sei in cerca di questo.

SuperDuo

Nel tuo cosiddetto risparmio, dimentichi il costo dell'auto.

A prescindere dal risparmio, a comprare una segmento C non elettrica, molto probabilmente tra costo auto e costo carburante, quando sarà ora di cambiare la macchina avrò comunque pseso meno che con l'elettrica.

Salvo casi particolari ovviamente.

SuperDuo

Già, nei forum va di moda presentare un caso su un milione come un esempio generale. E giudicare le cose che si leggono da questo.

Partendo dal "io non lo faccio/non mi interessa quindi è una caxxata"

WOT ITA

certo certo, era pour parlè, ma ultimamente sui forum non va piu di moda....

MatitaNera

Sto generalizzando. Ad oggi. Tu sei l'eccezione.

Giulk since 71'

Forse non bisogna essere ricchi ma benestanti si, eccome, se tu puoi permetterti una auto da 40k vuol dire che economicamente stai bene, purtroppo in Italia non è cosi per tutti e le auto che vedi in giro spesso contano relativamente, tra quelle che le scaricano come auto aziendale sulla propria ditta e quelle che vengono prese in leasing a lungo noleggio ;)

Giulk since 71'

Si va beh come nella puntata di top gear dove arrivi alla colonnina e scopri che non funziona :D

Scherzi a parte, il benzinaio lo trovo ovunque e con tre minuti netti faccio il pieno, le colonnine non sono ne altrettanto diffuse ne altrettanto veloci

Ergo preferisco guidare la mia gpl e non preoccuparmi, al massimo se proprio non dovessi trovare il gpl vado a benzina.

Come già detto ne riparleremo quando ci saranno auto elettriche sotto i 20mila euro e avranno almeno 500km di autonomia reale

GianL

mi sa che non avete visto le performance misurate... sinceramente preferisco questa a un'Aud1 di pari prezzo con interni superf1ghi ma a carburante agricolo cui questa gira intorno allegramente.

an-cic
qandrav

tranquillo, non me ne può importar di meno di un parere di una nullità

qandrav

ah ecco anche Nissan! ottimo grazie!

Luigi Melita

Per la casa le opzioni che propone Nissan sono queste della foto https://uploads.disquscdn.c...

Luigi Melita

Principalmente aggiornamenti infotainment e OTA, il resto sono novità per la e+ che è più potente (quindi riprogrammato anche ePedal) e ha la batteria maggiorata.

Tiziano

Cosa cambia principalmente tra questi modelli e quelli della versione precedente? Come estetica mi sembra uguale, idem per la batteria (tralasciando i 62kw). Autonomia migliorata? Cos'altro?

an-cic

Qualcosa non torna con quello che scrivi, ma ovviamente non approfondisco visto che non vorrei passare da professorone.

an-cic

Inserire la destinazione sul navigatore non lo fai anche con una termica? Bene, fai lo stesso sulla elettrica e poi te lo dice lei dove devi fermarti

an-cic

Non mi sembra oggettivo... Con me farebbe di gran lunga più bella figura su una model 3 che su una bmw

MatitaNera

se vuole fare "bella figura" di sicuro

andrewcai

quando avevano 100km di autonomia ci stava, ora non più

andrewcai

comprare una model 3 è come comprare un'auto da 35/40k € e in giro ne vedi di auto così, non bisogna essere ricchi

Giulk since 71'

Certo che è possibile, ma ti devi comunque organizzare in qualche modo, tipo studiare dove ricaricare per esempio, tutte scocciature che con una macchina con motore a combustione non hai

Giulk since 71'

Certo se puoi permetterti una Model 3

qandrav

non ti sorge il dubbio che abbia ovviamente controllato quanto fossero cariche la zoe e l'altra? la zoe era al 35% ed era attaccata da poco più di mezz'ora, l'altra elettrica attaccata da un paio d'ore ed era piena al 50,60%

ma riesci a scrivere messaggi senza voler fare il professorone?

MatitaNera

perchè sono indietro?

an-cic

la produzione è bassa perchè le batterie sono poche... e visto che solo tesla se le fa da sola tutti gli altri dipendono dalla disponibilità dei fornitori

SuperDuo

Ci sono persone che l'auto non ce l'hanno o non la usano. Cosa vorrebbe dire? Se cominciamo a fare particolarismi non la finiamo più. IL dato di fatto è che le macchine da 30 mila e più vendono benissimo.

Tony Musone

p.s.
L'auto deve essere registrata sul portale entro 180 gg (6 mesi) dalla prenotazione dell'incentivo, mi sembra il minimo per poter garantire un minimo di correttezza, altrimenti poteva finire che un concessionario prenotasse milioni di incentivi senza manco sapere se avrebbe venduto una sola auto.

an-cic

non ti sorge il dubbio che potesse essere colpa del caricatore della macchina vero? o che magari la macchina fosse a fine carica? è sicuramente la colonnina a far ridere, ma almeno è in buona compagnia

qandrav

"non capisco dove vuoi arrivare"
che la colonnina che ho visto fa ridere, 2 postazioni di cui una caricante a 0.18

Tony Musone

p.p.s.
Anche chi non rottama ha diritto ad un eco bonus che non sarà di 6 mila euro ma di 4 mila. Il "fondo 60 milioni di euro per il 2019 e di 70 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021" è già stato stanziato nella legge di bilancio e confermato nel decreto attuativo.

saetta

brutta costosa e inutile

an-cic

e pensi che sia oggettivamente una scelta migliore?

Angelo .longo

Infatti....con quel prezzo mi compro una BMW diesel

andrewcai
Angelo .longo

Hai pienamente ragione!!

Tony Musone

Però se si volessero confrontare e scegliere tenendo conto dell'autonomia si dovrebbe considerare la versione da 62 kWh, a quel punto la spesa sarebbe simile alla Model 3 e allora, per quanto mi riguarda, non ci sarebbe nemmeno il benché minimo dubbio ;)

an-cic

forse non sai che in italia una legge può essere pubblicata in gazzetta solo se ci sono già i soldi stanziati... non puoi fare una legge e dire si, ok, poi dopo li trovo. i 60milioni del 2019 sono già stanziati e messi a bilancio, così come quelli del 2020 e 2021 sono già previsti ed autorizzati, non devono seguire nessun iter particolare e se li si volesse togliere si dovrebbe provvedere appositamente. sembra una differenza sottile ma non lo è... il discorso di "uno o più decreti" è stato affrontato più volte, semplicemente non sapendo quale sarebbe stata la reazione del mercato si è voluto evitare che in caso di boom i soldi sarebbero finiti nei primi mesi dell'anno lasciando chi doveva acquistare un'auto a metà/fine anno senza niente. hanno quindi preso il totale e diviso in 3 tranche in modo che anche se compru la macchina a ottobre hai una tranche di fondi a cui poter accedere.

sgarbateLLo

Tra il dire e il fare c’è di mezzo la burocrazia con circolari e decreti attuativi... comunque i 60-70-70 milioni sono il limite massimo, loro parlano di sperimentazione iniziale con questi 20 milioni per 120 giorni con la “possibilità di aprire la fase prenotativa in più finestre temporali durante l’anno” e “con uno o più decreti... verranno messe a disposizione le residue risorse... su una o più finestre prenotative per ogni anno ” in base a ”andamento temporale dell’assorbimento di risorse”. Insomma,e” viste le condizioni economiche Italiane non darei per scontata la sopravvivenza dell’ecobonus così com’è ora per altri 3 anni, ma forse sono io che non sono ottimista

an-cic

pensi che sia impossibile fare 500km? o che devi partire 3 giorni prima?

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video

Ford

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Hyundai

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video