McLaren MCLExtreme, la Formula 1 del 2050 elettrica e connessa

24 Gennaio 2019 51

McLaren Applied Technologies pensa al futuro, più precisamente al 2050, anno in cui la Formula 1 festeggerà il secolo di attività. Grazie a piloti, tecnici e tifosi, nonché alle tendenze di mercato e della tecnologia, l'azienda ha pubblicato uno studio di una futura monoposto che rispecchia la sua visione del 2050. Nonostante il punto principale sia la macchina il progetto si focalizza anche sui circuiti, quindi i Gran Premi, e sull'esperienza del pubblico. La vettura è chiamata MCLExtreme, e mantiene le stesse caratteristiche di quelle che corrono attualmente. Dotata di forma ed aerodinamica evoluta, il mezzo si avvale della tecnologia per garantire prestazioni e spettacolo, con il pilota che sarà connesso con il pubblico.

MCLExtreme rimarrà dunque con le quattro ruote appoggiate sull'asfalto e adotterà la propulsione elettrica che gli permetterà di raggiungere i 500 km/h. Il passaggio dall'ibrido all'elettrico sarà necessario per stare al passo della tecnologia, con possibilità maggiori di ricarica delle batterie le quali aumenteranno la loro efficienza e autonomia. Il pieno di elettroni potrà essere fatto sfruttando i sistemi di ricarica a induzione attivabili percorrendo la corsia box o zone specifiche dei tracciati, simili a quelle in cui è possibile attivare il DRS. Difficile formulare ipotesi sulle tempistiche ma secondo Stephen Lambert di McLaren Applied Technologies è ipotizzabile una ricarica del 10-50% della batteria in circa 10-30 secondi.

Il pilota reciterà nuovamente nel ruolo di protagonista e indosserà una speciale tuta (simile a quella dei caccia) che gli permetterà di proteggersi dagli impatti dei g laterali. Inoltre avrà a disposizione l'intelligenza artificiale che verrà in suo aiuto durante i fine settimana, soprattutto nelle strategie di gara. Il suo pensiero sarà fondamentale al fine di attivare le funzioni della monoposto, tra cui l'aerodinamica mobile attualmente non prevista dal regolamento (eccetto il DRS). Le informazioni saranno proiettate attraverso uno schermo oleografico situato all'interno del casco. McLaren afferma che le monoposto potranno cambiare colore in base allo stato d'animo del pilota, mentre i circuiti si avvarranno di coperture trasparenti al fine di garantire agli spettatori un'ampia visione dell'intero tracciato.


51

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
maxforum

Ma avrà snake?

BMP

E figurarsi se non era "connessa"

From Monkey Island 2 (bannato)

poi arriva Alonso e la macchina diventa un disastro xD povero Nando.

antonio
Edo

Si vabbè facciamole come nel film speed racer.. Non vedo l'ora di vedere le gare

Masterpol

wow, fare un gioco subito con questi concept! sarebbe fenomenale

Ginomoscerino

l'arancione era il colore di Bruce McLaren tutti gli altri sono stati imposti dai main sponsor del tempo

TheOffWild

Pienamente d'accordo

Marco Cangrande
lore_rock

Nono....fa proprio p3na.
Poi sarà perché ho visto la mclaren di senna, quella di hakkinen e quella di hamilton percui la trovo orribile

McLaren farebbe bene a concentrarsi.
Troppe in pentola...perdono la bussola.

Account Anniversario

Da noi in Friuli l'AIDSL a 3Mbps te la porta ST Wi-Net... Uno schifo

asd555

Ehm, in realtà non ho idea di cosa sia!

asd555

Forse perché ogni 5 minuti vengo bombardato da qualche media che ne fa sfoggio come fosse un vanto?

oleografìa s. f. [comp. di oleo- e -grafia]. – 1. Procedimento di stampa di tipo cromolitografico, diffuso nella seconda metà dell’Ottocento, impiegato per ottenere la riproduzione di un dipinto a olio che risultasse simile all’originale grazie all’uso di una carta sulla quale era preventivamente impressa un’impronta che simulava la trama della tela. 2. a. La riproduzione stessa ottenuta con tale procedimento. b. In senso fig. e spreg., dipinto a olio (e, per estens., anche ritratto, scultura, o descrizione letteraria, scena teatrale o cinematografica, ecc.) privo di originalità, manierato, convenzionale, di scarso valore artistico: Di Gaetano Salvemini si è spesso accreditata una sorta di o. di gusto risorgimentale (L. Russo).

Davide

tu hai l'aria di uno che ha giocato a Crashday, dì la verità, è da lì che viene l'idea delle mitragliatrici =)

Desmond Hume

quei led danno più potenza motrice oltre a migliorare l'aerodinamica e il grip.

Desmond Hume

speriamo che anche lì le bimbeminkia possano votare il pilota piùmmigliore per fargli avere un boost prestazionale.

Davide

questi concept futuristici spiegano bene la differenza che passa tra un Ingegnere e dei banali disegnatori.
Lo spoiler sopra le ruote e per giunta neanche ancorato è il tocco di demenzialità che serve sempre in questi scarabocchi.

steek

si chiama roborace.

nessuno29

Wow che noia.

salvo valastro

ma riuscite a scrivere "politically correct" ogni 5 minuti?

maffo

Wow il logo oneplus

antonio
db1997
steek

ci sono già.

Account Anniversario

Se mantengono le promesse dei 500kmh come i 10 GHz del Pentium 4 di Intel...

From Monkey Island 2 (bannato)

a proposito di HTC e di Vive: proprio qualche ora fa ho segnalato una news ad HDblog su come HTC collaborerà con un ospedale di Taipei per la realizzazione di un sistema che educherà i pazienti. Purtroppo questa News non conteneva grafici o dati sulla situazione finanziaria di HTC, quindi non verrà mai pubblicata( un po'come i video comparativi di u12+ con gli altri top di gamma)

From Monkey Island 2 (bannato)

con gli esclusivi pneumatici da gaming

db1997

Takeshi's Castle che ricordi ahahah

angelo parigi

Pilota Yoshi

angelo parigi

Io pensavo più a gare così https://uploads.disquscdn.c...

db1997

Mario kart

antonio
db1997
WryNail

Che pensasse la McLaren a fare una macchina competitiva nel 2019.
Per il 2050 c'è tempo.

steek

sostituirà la formula 1.

Gaio Giulio Cesare

LEGEND*

foxlife

L'importante è che nel 2050 HTC ci sia ancora.
VIVE

luca bandini

spero che l'auto abbia anche il posizionamento automatico in griglia perchè nel 2050 le donne non riusciranno ancora a parcheggiare un'auto tra due linee bianche messe per terra ;)

Tiwi

in pratica addio formula 1

red wolf

STUDIO LIVERPOOL aveva visto più in là di tutti....adesso manca la tecnologia sui gravitoni e dopo si andrà di wipeout a buco!!!....peccato che sarò già morto e sepolto

TheOffWild

Quindi il futuro della F1 è elettrico? A questo punto che cosa succederà alla FE?

Lorenzo Guidotti

e con l'adsl a 3 mb

Duzzu Acid

Belli gli schermi oleografici, sono gli unici che quando li tocchi ti sporchi tu.

Ginomoscerino

è il colore storico della McLaren non vedo niente di sbagliato e non è neanche brutto

lore_rock

Quindi vuol dire che hanno in mente di tenere il color papaya per ancora 30 anni???

asd555

No no.
Nel NASCAR sono ammesse le sportellate, quindi perché no missilate e smitragliate sulla carlinga? VOGLIAMO IL SANGUE!

dario

Missilate "virtuali" che se ti colpiscono rallenti sarebbero anche un'idea! :D

acco963

Nel frattempo in Italia nel 2050 ci saranno ancora i PC con Windows XP

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada