Loop: l'aero train imita il volo dell'albatro per andare ai 500 km/h

27 Aprile 2018 17

Il treno del futuro si chiamerà Loop, e sarà un "Aero Train” in grado di raggiungere l’incredibile velocità di 500 chilometri all’ora. “Incredibile”, sì, nonostante esistano altre soluzioni in cantiere capaci - sulla carta - di viaggiare anche a più di 1000 km/h (vedasi i progetti Hyperloop). In questo caso, infatti, stiamo parlando di un treno su rotaia, che Cina e Giappone stanno progettando (siamo alla terza generazione) prevedendo di farlo funzionare entro il 2025 per collegare gli aeroporti di Tokyo Narita e Haneda in appena 10 minuti. In questo caso la velocità massima prevista sarà di “appena” 400 km/h, mentre il limite verrà raggiunto nella seconda tratta Tokyo-Osaka (il treno completerà il tragitto in meno di un’ora).

Loop non sarà solo veloce, ma anche “green” grazie all’impiego di energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili: come spiega il Prof. Lai Chenguang della Chongqing University of Technology, “l’energia che consuma è solamente un terzo di quella consumata attualmente dai treni ad alta velocità, e un sesto dei treni maglev”.

Il treno ha una forma dal naso allungato ed è dotato di tre paia di ali a forma di anello per migliorare la stabilità del mezzo ed incrementare l’efficienza del 30-40 per cento. In questo modo, la particolare forma del mezzo consentirà di sfruttare al meglio le correnti d’aria generate durante la corsa, seguendo la tecnica del volo veleggiato dinamico tipica dell'albatro, l'uccello che riesce a veleggiare effettuando continue salite e discese senza battere le ali.

Per ottimizzare ulteriormente le sue prestazioni, il treno verrà costruito con una innovativa lega di magnesio al fine di contenerne il peso senza rinunciare alla resistenza. Il materiale consentirà tra l’altro di generare energia al contatto con l’aria mediante la “magnesium-air battery”, risultato della ricerca del Prof. Yoshiaki Kohama, della Tohoku University che permetterà di sfruttare l'interazione chimica tra la lega e l'aria a contatto con il treno mentre è in movimento.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
tesking

...e soprattutto quando questo coso dovesse ascendere non perde il contatto con i binari?

tesking

Ora a parte queste tratte supersperimentali e gli Shinkansen giapponesi che da sempre sono molto avanti (ci ho viaggiato), l'industria tranviaria italiana è leader mondiale sia per i mezzi e le tecnologie (etr, pendolino...) che vendiamo che per la sicurezza e i sistemi di controllo (ci ho lavorato anni fa ed era all'avanguardia). Ciao

Garrett

Si, ma questa assuefazione da parte delle persone è disarmante.

sseddiss

Possono capitare i ritardi per guasti ai treni, alle linee. Non è un dramma. Il dramma è che c'e chi non fa il suo lavoro e chi non rispetta le cose altrui e chi non lo fa siamo noi.. Piuttosto che esigere la puntualità nei trasporti, esigi che i tuoi concittadini facciano il proprio dovere nella società e tutto funzionerà alla perfezione.

sseddiss

Non si accorgerebbe nemmeno di stare viaggiando a quella velocità

VaDetto

Come disse qualcuno,Italia è un paese per vecchi, fatto da vecchi.

Te lo immagini il tuo vecchio padre/nonno salire su sto robo? Il mio morirebbe dalla paura

Garrett

500km/h? Io per il futuro spero che i treni italiani non siano sempre è perennemente in ritardo.
Quello che dovrebbe essere un'eccezione è diventata la regole. Non viaggio spesso in treno ma è inammissibile una tale situazione, dato che con il biglietto sottoscrivo un contratto per partire ed arrivare a destinazione in orari precisi

Garrett

Dalla foto pensavo fosse un rasoio multilama

Angelo Cottone

Dalla copertina credevo fosse una lametta u.u

Markk

L'ingegneria in tutti i suoi campi ha ancora molti passi da fare per capire la natura. Es. equazione di Stokes per moti turbolenti

Nic0m

Interessante questa applicazione Delle leghe di magnesio su grande scala, però l'idea di sfruttare l'interazione magnesio-aria mi preoccupa non poco, è uno dei metalli più reattivi

Ikaro

Nono de fero

kust0r

"si avvisa la clientela di attendere l'arrivo del treno 2 metri DIETRO la linea gialla..."

Gupi

Ma l’Albatro sfrutta le correnti d’aria generate dalle onde del mare, non l’energia green

Ngamer

si ma non puo entrare in stazione con quelle ali altrimenti si rompe contro la banchina in stazione e poi non decolla quella velocità ? :P

c1p8HD

Ahahahaa!!

Top Cat

Ma è normale che Loop vada meno di Hyperloop.

E' logico.

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada