Renault punta alla creazione di un maxi polo industriale per le elettriche

03 Giugno 2021 7

Renault intende spingere ulteriormente sull'elettrificazione come parte dell'ambizioso piano Renaulution che il nuovo CEO Luca de Meo aveva presentato alcuni mesi fa. Il marchio francese, infatti, sta compiendo importanti passi avanti verso la creazione di un maxi polo per la produzione di veicoli elettrici e ibridi nel nord della Francia, con l'obiettivo di poter rispondere al meglio alla forte crescita del mercato europeo delle auto elettrificate.

PRIMI DETTAGLI DEL PROGETTO

Secondo quanto riferisce Automotive News Europe, dovrebbe essere annunciato già nel corso della prossima settimana un ambizioso progetto per far confluire le fabbriche di Douai, Maubeuge e Ruitz all'interno di una nuova società ovviamente sempre controllata da Renault. Dalla casa francese, al momento, non giungono commenti su questa notizia. Tuttavia, grazie alla creazione di questo maxi hub, il costruttore francese potrebbe arrivare a produrre sino a ben 400 mila veicoli ibridi ed elettrici all'anno. Hub che quindi rappresenterebbe un tassello fondamentale della sua strategia di rilancio.

Questo progetto aiuterebbe anche Renault a mantenere l'impegno con lo Stato francese di preservare i posti di lavoro nel Paese. Al riguardo, si ricorda che lo scorso anno il costruttore aveva ottenuto un maxi prestito da parte dello Stato francese a fronte di specifiche garanzie tra cui proteggere i posti di lavoro e mantenere la produzione in Francia.

Le prime informazioni di questo progetto sono molto interessanti ma bisognerà attendere la sua presentazione per capirne meglio i dettagli. Tale hub potrebbe diventare davvero il baricentro della strategia di elettrificazione di casa Renault e anche il luogo dove far nascere la futura elettrica da 20 mila euro, fondamentale per il rilancio del marchio. Oggi, il costruttore può contare sulla Zoe, un modello di grande successo che nel 2020 è stata l'elettrica più venduta in Europa.

Tuttavia, con l'aumento della concorrenza nel mercato delle elettriche, la Zoe rischia di essere superata da molti concorrenti. Serve, dunque, un modello più competitivo ed accessibile. Un ruolo importante in tal senso lo potrebbero rivestire le future Renault 5 e Renault 4 che faranno rivivere in chiave moderna ed elettrica due iconici modelli del passato. Nel frattempo, nel corso del 2021 è attesa la presentazione della Megane E-Tech Electric (teaser), un crossover a batteria, versione di produzione del concept chiamato Megane eVision. Modello che permetterà a Renault di essere maggiormente incisiva nel settore delle auto elettriche.


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sgarbateLLo

Sono quelle che poi compriamo... quando si dice votare con il portafoglio

Gianluigi

Non è già così?

Sheldon Cooper

In Italia invece faremo un maxi-polo di concessionarie di auto straniere.

Funz

Tutti che investono miliardi a decine nelle elettriche.
Ma lo fanno solo perché i governanti cattivi gli cambiano le leggi, eh? Poveri stupidi e ignoranti, loro vorrebbero continuare a respirare gas di scarico dai loro vecchi, rassicuranti tubi di scappamento...

Aristarco

back to the future:

https://uploads.disquscdn.c...

Pietro Smusi

se ne mettono un altro accanto facciamo le olimpiadi

Gabriele

Ma quanto è bello il nuovo logo!

Auto

Mercedes Classe C: nel 2021 è 100% elettrificata. Prova della 220 d Mild Hybrid

Auto

Kia EV6: come è fatta e quanto costa? Dotazioni e prezzi in Italia | VIDEO

Elettriche

Sfide elettriche: da Milano a Roma con la Volkswagen ID.3 ricaricando gratis

Auto

Peugeot e-2008: prova su strada in centro città, i consumi e un difetto | Video