Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Husqvarna presenta le nuove Vitpilen e Svartpilen 125 e 401 2024

17 Gennaio 2024 23

Husqvarna ha rinnovato i modelli Vitpilen e Svartpilen, entrambi disponibili nelle versioni 125 e 401. Per le nuove moto, il marchio ha attinto dalla base tecnica della KTM Duke. Per quanto riguarda i prezzi, Vitpilen 125 è proposta a 5.630 euro, mentre la Vitpilen 401 a 6.680 euro. Le versioni 125 e 401 della Svartpilen costano circa 100 euro in più.

MOTORE

Svartpilen e Vitpilen 2024 sono offerte con due motori, entrambi monocilindrici: il primo da 125 cc e il secondo da 399 cc. Più nello specifico, Svartpilen e Vitpilen 125 possono contare su 15 CV (11 kW) e 11,5 Nm di coppia, mentre Svartpilen e Vitpilen 401 su 45 CV (33 kW) e 39 Nm di coppia.

I motori rientrano nei limiti della nuova normativa Euro5+ e sono abbinati ad un cambio a 6 rapporti con quickshifter di serie. Presente anche una frizione antisaltellamento che è stata rivista. Husqvarna racconta che la nuova famiglia di motori LC4c può contare su cilindri che hanno ora un rivestimento al plasma, al posto del rivestimento Nicasil. Inoltre, abbiamo nuovi assi a camme con alzata superiore delle valvole, un airbox completamente ridisegnato e un nuovo sistema di iniezione. Svartpilen e Vitpilen sono dotate di un acceleratore ride-by-wire.

CICLISTICA

Le nuove Svartpilen e Vitpilen possono contare su di un telaio a traliccio in acciaio con una maggiore rigidezza torsionale rispetto al passato. Il forcellone curvilineo in alluminio è completamente nuovo e si sviluppa in funzione del monoammortizzatore riposizionato e del nuovo silenziatore. Su tutti i modelli è presente una forcella WP APEX da 43 mm di diametro con escursione di 150 mm.

Solo sulle Svartpilen 401 e Vitpilen 401, compressione ed estensione possono essere regolate facilmente con i registri posti sulla sommità dei due steli. Tutti i modelli adottano un monoammortizzatore disassato, con 60 mm di corsa per 150 mm di escursione ruota. Solo su Svartpilen 401 e Vitpilen 401 è prevista la regolazione del ritorno idraulico su 5 posizioni.

Svartpilen dispone di un manubrio in stile offroad, mentre i modelli Vitpilen hanno invece un manubrio dritto e corto, in stile roadster. Parlando dell'impianto frenante, entrambe le moto montano una pinza anteriore completamente nuova, a fissaggio radiale con quattro pistoncini e azionamento idraulico e una pinza flottante a doppio pistoncino al posteriore, anche in questo caso nuova. Davanti abbiamo due dischi da 320 mm e dietro un disco da 240 mm. Il sistema ABS è della Bosch.

Svartpilen 125 e 401 dispongono di ruote a raggi da 17 pollici con pneumatici Pirelli Scorpion STR, mentre Vitpilen 125 e 401 ruote in alluminio a 6 razze, con pneumatici Michelin Power 6.

ELETTRONICA

Tutti i modelli Svartpilen e Vitpilen montano un display TFT da 5 pollici da cui poter gestire le modalità di guida e i livelli del traction control (solo sulle 401).

Infatti, Svartpilen e Vitpilen 401 prevedono ora un controllo di trazione cornering (disattivabile), che usa le informazioni sull’inclinazione del veicolo provenienti dalla piattaforma inerziale integrata, per adattare l’intervento alla guida in piega. Queste moto possono contare pure su due modalità di guida selezionabili “Street” e “Rain”.

Tutti i modelli sono equipaggiati di serie con funzioni di connettività gestite dalla Connectivity Unit integrata. Troviamo, per esempio, la navigazione Turn-by-Turn+ con l’App Ride Husqvarna.


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Yanav Jiqoike

Monopattino*

Gin Sonic

Si, infatti a prendere sti due modelli come esempio ho sbagliato.

Sistox v2

Una pilen me la sarei immaginata elettrica

Aristarco

Io abito in piemonte e tra qui e la Liguria è pieno di gente che la usa come semplice mezzo di trasporto

VV

Stile seconda guerra mondiale .... vintage! ....

uncletoma

ti do una notizia:
hanno
un
motore
endotermico

uncletoma

13 litri (Svarpilen 401) non ti bastano? Vuoi fare Bari Trento senza mai fermarti da un benzinaio?
Con 13 litri puoi fare tutti i passi che vuoi-
Se ce la faccio io con la Speed Twin 900 (serbatoio 12 litri, e beve di più di un motore nemmeno mezzo litro), perché non dovrebbe riuscirci uno con un 125 o un 401?
(che, poi, fare i passi con un 125; e da giovane ebbi una Gilera 125TG1; non è il massimo della vita, soprattutto se vai su passi frequentati da corsaioli)

uncletoma

https://media4.giphy.com/me...

lorenzo68

E niente continuiamo ad abolire un settore.

Gin Sonic

Io già dal 125 ho iniziato a fare i bei giri nel weekend con gli amici dove a 200/300 km si arrivava tranquillamente, con salite e discese annesse. Per tutti giorni passare da punto a a punto b è comodo e facilità gli spostamenti, ci mancherebbe. Ma capisci che per questa portata ti porti a casa un bello scooter e il passeggero sta anche comodo. Sarà che a portata di mano ho i colli euganei o che in giornata posso andare a fare un bel giro a vicenza, mai sentito persone con una moto dire che la usano esclusivamente come mezzo di trasporto.

Aristarco

Io ho fatto tutta la trafila, dal cinquantino, passando al 125 fino al 750 e il mio scopo principale non sono mai stati i passi alpini, ma lo spostamento da a a b e ogni tanto qualche strada carina con curve

Gin Sonic

ok

"le moto sono altro"... vero DNA da motociclista vero vedo!

Aristarco

Ma dove? Una piccola parte, tutti i restanti le usano per altro

T. P.

non mi piacciono! :(

Shez Lacroix

Mica sono elettriche queste!!!

jumpyjack77

io le trovo splendide, linea che può piacere o meno ma di carattere, dotazioni adeguate ai tempi, poi non avranno i cv per sverniciare chiunque ma possono essere appaganti relativamente al loro settore.

Gin Sonic

Chi compra una moto è interessato a quello, ben venga che stiano avanzando con l'elettrico o qualunque altra cosa venga fuori in futuro, ma le 2 ruote (intese come moto) sono in primis per il piacere della guida.

lorenzo68

Quindi niente cancelliamo un intero settore, perchè te vuoi fare i colli di montagna.

lorenzo68

E quelli di quarant'anni fa con l'enduro e l'honda NSR?

Gin Sonic

L'autonomia, già nelle auto è poca però allo stesso tempo in grado di andare in contro a certe esigenze. La moto serve per andare a fare i passi su colli, montagna. Se la dichiarata è 100 km vuol dire che appena ci si sposta dalla città per il suo vero utilizzo è tanto arrivare a 40. Quindi tanto vale tenerla in garage.

ddavv

Cosa manca a queste?
Ipotizziamo per un utente che abbia superato pure i vent'anni oltre ai sedici, e che sceglie le due ruote nei suoi spostamenti, da solo o con passeggero.

Gin Sonic

Capisco se sei uno dei sedicenni alternativi di adesso, ti prendi il 125 e vai a prendere l'aperitivo con gli amici, ma le moto sono altro.

Scooter elettrico in città, conviene? La mia prova con Askoll NGS3 | Video

In viaggio con la Zero SR/F: la sfida elettrica su due ruote

Horwin EK3: ecco come va lo scooter elettrico da 95 km/h | Recensione

Recensione NIU N-Series: è arrivata l'ora dello scooter elettrico