Hyundai XCIENT Fuel Cell, i camion ad idrogeno hanno percorso 5 milioni di km

28 Ottobre 2022 12

Hyundai sta investendo molto sulla mobilità ad idrogeno. Come sappiamo, in questo ambito ha avviato una serie di progetti tra cui quello legato al camion XCIENT Fuel Cell di cui abbiamo parlato diverse volte. Dal 2020, questi mezzi hanno iniziato a circolare in Svizzera. Ad oggi, sulle strade ce ne sono 47 grazie a 23 aziende svizzere che li utilizzano per le loro attività di logistica.

Complessivamente, tutti questi camion Fuel Cell ad idrogeno hanno percorso oltre 5 milioni di km. Tutta l'esperienza acquisita in questi 2 anni permetterà al marchio coreano di accelerare la disponibilità dei suoi camion XCIENT Fuel Cell anche in altri Paesi europei. Al riguardo, Hyundai ricorda che nell'agosto del 2022 ha stretto un accordo con 7 aziende tedesche che introdurranno il camion Fuel Cell all'interno delle loro flotte. Progetto che sarà portato avanti grazie a finanziamenti stanziati per veicoli commerciali ecologici dal Ministero federale tedesco per il Digitale e i Trasporti (BMDV).

Inoltre, Hyundai sta lavorando per portare il suo camion XCIENT Fuel Cell a partire dal prossimo anno in California.

400 KM DI AUTONOMIA

Ricordiamo alcune delle principali specifiche di questo mezzo a celle combustibile. Il camion può contare su di un motore elettrico da 350 kW. Abbiamo poi tre batterie da 72 kWh e un sistema Fuel Cell da 180 kW. Ad alimentare il sistema a celle combustibile 7 serbatoi che permettono di stoccare 31 kg di idrogeno.

Secondo quanto comunicato da Hyundai, l'autonomia del camion è di 400 km. Importante, un pieno di idrogeno richiede dagli 8 ai 20 minuti circa, a seconda della temperatura ambientale. Dunque, si tratta di un tempo di rifornimento comunque sempre inferiore a quello di un equivalente camion 100% elettrico dotato di una batteria di ampia capacità. Grazie al sistema Fuel Cell, il camion può così riprendere le sue attività rapidamente, riducendo al minimo i tempi di inattività, a tutto vantaggio della produttività.

ViDEO

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Geel

Anche l’idrogeno però ha costi di trasporto, hai più dettagli a riguardo? Teoricamente si perde, considerano anche le perdite di carica ecc almeno il 30% di efficienza, così avevo letto

Cacciapuoti Mario

Se vieni prodotto al 100% con fonti rinnovabili come quello prodotto nella stazione di Bolzano zero problemi di efficienza massimo rendimento energetico per il veicolo... Easy

ciro

Nel processo di trasformazione ed accumulo occorre considerare i costi di produzione e durata limitata delle batterie che compensa ampiamente i costi produttivi nella trasformazione da elettrico in idrogeno.
I costi vanno valutati nel complesso.
Le batterie hanno troppe limitazioni. Vanno bene come accumulatori intermedi ma non possono fungere da unico strumento di accumulo dell'energia.
Lo dimostra l'impossibilità di utilizzarlo per i mezzi più grandi.

Geel

Non stai parlando di efficienza. Confronta quanti kwh occorrono per produrre idrogeno necessario a percorrere 100km e quanti kwh occorroni per percorrere quei 100km direttamente in elettrico

Cacciapuoti Mario
realist@

Fine anno 80 se avevi un diesel come macchina ti guardavano male... E adesso..... Tutti diesel.
.

Geel

Io la vedo così: idrogeno per le lunghe distanze, elettrico per le distanze non troppo lunghe. L’efficienza dell’idrogeno è più bassa non di poco. Può avere senso che sia così

Amazon non usava mica i droni?

al3xb3rg

Per i camion sembra la soluzione migliore per il futuro

Cacciapuoti Mario

Il vero futuro altro che pile pesanti ingombranti autonomie ridicole tempi di ricarica lunghi e non pronti all'uso in caso di necessità/emergenza.
Quando questa tecnologia sarà adottata su larga scala(e lo sarà) farò mezzo pensiero per abbandonare il termico

Signor Rossi
Paolo Giulio

Il vero futuro dell'elettrico... poi, come è stato per i diesel nella dicotomia benzina-diesel, arriverà (con una tecnologia "pronta") anche sulle auto di tutti i giorni: elettrico "a pila" per la città, idrogeno per le distanze più impegnative.

Hyundai IONIQ 5 RWD: prova consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Hyundai i30 N: perfettamente versatile. Alla prova l'educata e pepata hot hatch | Video

1200 km elettrici, presente contro futuro: da Milano a Monaco | Il ritorno

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video