ControSterzo: stop alle endotermiche? Ospiti Mercedes ed eV-Now | Replay

25 Luglio 2022 234

Eccoci ad una nuova puntata di ControSterzo, l'appuntamento del lunedì pomeriggio che fa parte della programmazione di HDblog/HDMotori. Dalle ore 15:30 parleremo delle migliori e più curiose notizie sul mondo dei motori della settimana precedente. La diretta avrà una durata di circa un'ora e vi invitiamo ad iscrivervi al nostro canale per interagire attivamente utilizzando il box dei commenti.

I principali temi della puntata di oggi:

  • Nel 2035 ci sarà davvero lo stop alle vendite delle auto elettriche? Di questo tema ne parleremo con Eugenio Blasetti, responsabile External Affair di Mercedes in Italia e con Federica Musto di eV-Now
  • E... tanto altro
PALINSESTO TWITCH: LA NOSTRA PROGRAMMAZIONE

Ricordiamo che l'ampliamento dell'offerta su Twitch sarà graduale ed avverrà in più fasi:

  • Durante la settimana ci saranno 4 appuntamenti live:
    1. Lunedì alle 15:30 rubrica ControSterzo, uno sguardo diretto al mondo dei motori
    2. Mercoledì alle 15:00 rubrica ControTech, un appuntamento per affrontare i temi sulla tecnologia in modo polemico e critico
    3. Giovedì alle 21:40 appuntamento Gaming
    4. Venerdì alle 15:30 rubrica HDcafè, quattro chiacchiere con la redazione sui principali temi della settimana selezionati con uno sguardo agli appuntamenti, annunci e presentazioni in arrivo
  • Nel corso dei prossimi mesi si aggiungeranno ulteriori rubriche che abbiamo già pensato ma che ancora non vogliamo inserire nel palinsesto per darvi il tempo di abituarvi a questa nuova piattaforma Live su Twitch
  • Con Twitch partiranno anche dei veri e propri tornei HD e se Fordzilla HD GP non vi avesse visto partecipi, sicuramente nei prossimi mesi potrete combattere con tanti altri titoli e vincere premi
  • Infine sposteremo tutte le live (anche le presentazioni di eventi) da YouTube a Twitch al fine di concentrare tutto il mondo live video su una sola piattaforma (come avvenuto con il Google I/O 2021).

Dunque non vi resta altro che iscrivervi al canale e seguirci oggi alle 15:30 per la nuova puntata!

REPLAY

Live terminato! Grazie per averci seguito.


234

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide Moriello

Si, ma te in un anno ci vai molto più spesso. Io spendo la metà del tempo a fare rifornimento in un anno di quello che ci metti te e questo è un fatto

ACTARUS

se vado lontano per me sono sempre 5 minuti..tu devi rimanere attorno all isolato di casa per non ribaltare la situazione ed evitare di fare la muffa alle colonnine

Davide Moriello

Infatti. Di vai almeno 30 volte all'anno per 5 minuti. Per cui sono in un anno 150min. 2h e 30 min in totale che hai perso (si vede che non hai niente da fare).
Mentre io "perdo" 75 Min in un anno 5 volte per 15 minuti). 1h e 15min.
Quello che non ha niente da fare sei te, perché sei te che spendi il doppio del mio tempo dal benzinaio.

ACTARUS

ci vado 5 minuti ogni 10 gg e il benzinaio nemmeno lo vedo

Davide Moriello

Si vede che te non hai nulla da fare. Spendi molto più tempo te dal benzinaio all'anno che io nelle colonnine

Davide Moriello

Mai caricato in un 22Kw. Quando si viaggia solo sopra i 200Kw.
Con gli altri stessa cosa. Hyundai ci metti 17 Min dal 0 al 80%.
Audi sui 20min.
BMW idem sui 20 Min.
Volkswagen 25 minuti.
Ionity o caricatori più veloci di 100kW mentre si viaggia si trovano ovunque. Logico che se non hai una tesla devi pianificare il viaggio

NOP7356

mele e pere, mi piace

Ray

Santiago di Compostaggio

italba

Rosario, Carmelo o Medjugorje?

Ray

Oh madonna

Ray

Con Tesla. Con gli altri? E poi i caricatori veloci non è che siano così diffusi. In media trovavo sempre i 22 kW.

ACTARUS

Si vede che non hai proprio nulla da fare

Davide Moriello

Vuoi mettere? Faccio 20.000km all'anno e vedo una colonnina elettrica 5-6 volte ogni anno per 15min a sessione.
Senza contare che le volte che vedo una colonnina sono in ferie quindi non ho fretta

Davide Moriello

Un'ora fermo a caricare? Con una tesla la media è di 15 minuti

Ray

Secondo me no se poi stai più di un'ora fermo per caricare.

ACTARUS

Mah...io ci vado una volta ogni 10 gg per 5 minuti..

Davide Moriello

è una perdita di tempo.

Davide Moriello

Adesso non so precisamente le statistiche di ricarica della DS3 crossback. Ma fermarsi ogni 2 ore 15minuti per ricaricare non mi sembra affatto male.

Disqutente

Fosse così ok.
Ma se io sono a casa la sera dalle 18 alla mattina alle 6, va bene la possibilità di rilasciare energia, che poi a chi servirà in quel momento se non alle tante EV che devono ricaricarsi come la mia? E forse conviene sempre acquistare l'energia nucleare di chi la produce e in quelle ora non ha di che farsene...
Poi quando è che la rete potrebbe sfruttare il surplus in ingresso delle ore di sole? Giusto nei weekend in cui non si esce con la EV stessa.

Questo è il dubbio: perchè il V2G funzioni mi pare ovvio che le EV debbano stare quanto più possibile collegate alla rete, ma l'infrastruttura non lo consente.
Crearla (resta comunque direi impossibile avere una colonnina V2G in ogni stallo) e adattare quanto già c'è avrà un costo importante, siamo sicuri che ne valga la pena?

andrea55

Si sa che nel periodo intorno agli anni 70 si facevano le cose in economia.
Credo che la soluzione migliore sia spingere sul fotovoltaico con accumulo per sgravare la rete e soprattutto ridurre realmente le emissioni sfruttando il più possibile le rinnovabili.
Chiaro nei condomini si fa quel che si può perchè la superficie è scarsa

Tony Musone

In realtà il tuo dubbio è la soluzione, nel senso che il V2G serve sia ad immagazzinare energia rinnovabile quando se ne produce di più, e in futuro se ne dovrebbe produrre sempre di più, sia rilasciandola la sera quando si presume che molti rientrando a casa attacchino l'auto per ricaricarla. Alla base di tutto ci dovrebbero essere dei contratti stipulati tra utility e utente, che obblighino la prima a compensarti e il secondo di attaccarsi alla rete in tutti i casi in cui l'auto è ferma, ricevendo un pagamento a prescindere che si prelevi o meno energia dalla batteria.

Disqutente

Casomai "pesano tantissimo" le poche città con milioni di abitanti, mentre quelle con solo qualche centinaio l'opposto: in una media pesano pochissimo.

Se la media si fa sul numero di abitanti e seguissimo ciò come indichi, per prendere un solo comune ad esempio dovremmo stare su comuni con ca. 7/8mila persone (59 milioni/7900 comuni italiani).
E siccome consideri Grottaglie con 30k anime già medio piccolo credo concorderai che sia poco utile seguire rigorosamente questa logica.

Quindi o si fa la media su tutto il territorio (o porzioni di esso suddivise in maniera geografica) o se volessimo prendere un comune come campione risulta a mio avviso più logico sceglierne uno con un numero di persone superiore.

Questo non vuol dire che sarà la rappresentazione di tutti come non lo sarò mai fare una media.

Comunque stiamo spostando il discorso. Possiamo concordare sul fatto che Grottaglie non è un "paesello sperduto chissàdove" e chiuderla qui?

Cpt. Obvious

Assolutamente, per non parlare dell'impatto ambientale, della cementificazione e del caos sul mercato immobiliare che causerebbe uno spopolamento di quelle zone.
Ma anche problemi lavorativi, perché comunque decine di migliaia di persone (per non dire centinaia di migliaia) improvvisamente andrebbero a trasferirsi e cercare lavoro in pochi centri urbani maggiori.

Oh, però guideranno un'auto elettrica...

italba

Guarda che la media si fa sul numero di abitanti complessivo, semmai, non sulla dimensione... Le città da qualche centinaio di migliaia o milioni di abitanti sono relativamente poche, ma pesano tantissimo

Disqutente

Senza contare che abbandonare le piccole realtà significa che queste abbandoneranno il territorio.
E se non si cura il territorio poi capitano i problemi dove alla prima pioggia più abbondante (non bomba d'acqua ma pioggia abbondante) vediamo cedere le montagne (es. la Liguria) e questo ha un costo ben superiore al creare infrastrutture per far si di poter abitare e curare tutto il territorio.

Ma spendere 10 milioni per un paesino di 200 anime porta al massimo 200 voti. Intervenire in caso di calamità va sui giornali. Costerà 100 milioni, ma ragginge milioni di elettori...

Disqutente

Perchè seriamente è un paese di dimensioni leggermente superiori alla media. Quando si parla di numeri in molti contesti si fa riferimento alla media.
Pare ovvio quindi che siano queste realtà a rappresentare la media e non grandi città come Roma o Milano nè piccole realtà da 1000 o meno abitanti.

E tu eri partito con: "il paesello sperduto chissàddove sarebbe l'esempio" non sapendo quale paesello.
Quando viene detto e si scopre che effettivamente puo essere una realtà da cui prendere spunto si potrebbe fare retromarcia su alcune azzardate affermazioni invece di voler insistere nel sostenere qualcosa di poco attinente ai fatti.
Tutti sbagliamo, certamente anche tu come i tuoi interlocutori.

Pur restando vero il discorso che una problematica sporadica non è indice di nulla.

italba

E se spendi 60.000 Euro per una Tesla invece della stessa cifra per una Bmw con gli stessi accessori in quanto tempo li recuperi?
Se uno comincia a dire che il limite di 130 è r1d1c0l0, che lui ama guidare o che guidare a 110 (dove magari il limite È 110) è da "anziano in stato comatoso" le probabilità che guidi come un criminale sono altissime.

Guardati il vocabolario, "criminale" è colui che commette un crimine, e chi mette in pericolo la vita o l'incolumità altrui senz'altro lo è, con
l'aggravante che lo fa per divertirsi, il povero #####.

Fortunatamente esistono ormai i mezzi per insegnare l'educazione ed il rispetto a questa gent(aglia): Tutor, autovelox e patente a punti funzionano e chi crede di essere invincibile, intoccabile ed inarrestabile prima o poi la paga, in un modo o nell'altro.

Gli sbirri meritano il massimo rispetto, qualcuno deve pur smaltire i rifiuti, anche i rifiuti umani.

Povero ingenuo, ti confiderò un segreto. La "vita delle rockstar" è solo
spettacolo, fanno così per vendere le favolette a quelli come te e darvi da bere quello che vogliono gli impresari.
Sei vittima degli stereotipi, credi di essere tanto "hard core" ma stai
semplicemente seguendo il modello che altri hanno progettato e ti sei
infilato da solo nella casellina giusta credendo di essere libero ed
indipendente. Non lo sei, i reparti marketing preparano in
continuazione i loro prodotti pensando proprio a te ed a come mungerti per bene.

P.s. Io ho una cabrio, ci vado sul lungomare (ovvio, ci abito), mi fa schifo il the freddo e non vado in nessuna chiesa, neanche quella dei "kattivi alternativi" che frequenti tu

italba

Ma vattene un po' dove meriti di essere mandato, megasupermanager de sta m#####a!

italba

Ma di cosa ##### stai parlando? La corrente elettrica arriva anche nelle frazioncine più sperdute del paesino più remoto, è più facile gestire un'auto elettrica in campagna che in centro città!

italba

A 20 km sarebbe limitrofa? Contento te... Allora in città e zone limitrofe non ci abitano i tre quarti degli italiani, ma tutti!

Cpt. Obvious

Grottaglie conta come "zona limitrofa", o Taranto non è una città?

Cpt. Obvious

E' così che vorresti fare la transizione elettrica?
Imposizione a tutti e infrastruttura per la maggioranza?
Non tieni conto delle aree critiche, delle zone a fallimento di mercato?
Dei costi, dei problemi di urbanizzazione, dei costi sociali, delle eventuali aziende ed imprese in quelle zone?
Tutto basato sulla media e chissenefrega delle specificità?
Ti prego, continua, la tua credibilità quando parli di quanto sia facile la transizione è sempre più risibile ad ogni tuo post.

italba

Tra città e zone limitrofe ci abitano i tre quarti degli italiani, altro che Grottaglie

italba

"Particolare attenzione" un #####, i conti si fanno sulla maggioranza della popolazione, non sulla baita sperduta sul monte chissàddove. In Italia tra fibra adsl e wireless siamo tra i migliori al mondo

Cpt. Obvious

Perché ce ne sono tanti e rappresenta abbastanza bene il tessuto urbano italiano, tolte quelle 4 città maggiori.

italba

Seriamente parlando Grottaglie è un paese medio-piccolo come ce ne stanno tanti, perché volerlo portare ad esempio di chissàcche?

Ray

Va bene, un abbraccio forte cara Greta

italba

Ed io ti sto chiedendo, in riferimento al post, quanti zeri ci vanno dopo la virgola nella percentuale! Ce la fai o non hai la più pallida idea di cosa stai parlando?

italba

Eggià, il capitano d'industria che viene qui ad elargirci il suo prezioso tempo e la sua suprema conoscenza a noi miseri mortali... Ma non farti ridere dietro, "diversamente serio"!

Sir Lipton Icetea

o magari semplicemente ci vogliono nove mesi per avere un auto nuova.

Cpt. Obvious

Però sono termiche, ed hanno liste di attesa lunghissime.
Inoltre gli incentivi per i termici sono stati vaporizzati, quelli pe rle elettriche sono ancora li.

italba

Ma se non hai neanche il cervello perché rompi le OO agli altri? Ti ho già risposto, se non ti funziona la memoria fatti curare!

italba

Nessuna scusa necessaria, non ho mica detto che tutte le auto sono dal concessionario pronte ad aspettare i clienti. Parecchie sì, però, anche le elettriche adesso in attesa se arrivano i nuovi incentivi

italba

La Mazda 30 è quella che ha venduto più di tutte per un totale di 2.346 auto nel 2021. Mazda inoltre è una Casa relativamente piccola e non fa grandi numeri, magari l'Italia non è il suo mercato principale.

https://www.newsauto.it/notizie/mercato-auto-mazda-vendite-immatricolazioni-gennaio-febbraio-marzo-aprile-2021-315830/#foto-7

Ray

Senti, non ho voglia di litigare. Mentre tu parli, io ci lavoro nel settore con due società di cui sono socio ed amministratore. Tu porti numeri presi da qualche studio e li metti insieme. Mentre tu parli, noi affrontiamo i problemi e cerchiamo di sostenere un Paese a pezzi per scelte folli. Quindi, almeno sii educato al posto di insultare. Hai la tua visione del mondo, tienitela. Ma non venire nel mio mondo ad insegnare qualcosa, perché potrei tirarti fuori numeri, studi, statistiche e soprattutto il dramma dei racconti che vivono le aziende anche per questa transizione fatta male. Tu parli, noi facciamo. Questa è la differenza. Non hai nemmeno idea delle complicazioni quotidiane, non hai idea di come si stia parlando di energia alternative, nucleare e geotermico, di come si stia cercando di capire come integrare le varie tecnologie per creare il match perfetto. Il mondo è complesso e tu metti insieme tre numerini. Buona fortuna per tutto ma ora sono stufo di leggere di retoriche bio stronzate alla Greta

ACTARUS

Era riferito al post...se non l hai capito non ci posso fare nulla..cmq ora lo sai

italba

Tu hai scritto "il totale degli aerei privati", cosa vorrebbe dire secondo te?

Ok, non è lo 0,00000003%, quanti zeri ci vanno dopo la virgola?

Sir Lipton Icetea

ma non è neanche vero quello che ha scritto....

Cpt. Obvious

Invece per la 3008 o per la classe A che scuse hai?

Sir Lipton Icetea

no guarda che l'auto è stata acquistata a novembre dello scorso anno ma è stata fisicamente prodotta solo ad aprile e spedita a maggio. te lo dico da informazioni ricevute dal concessionario. Non fanno piu' magazzino, producono just in time. quindi non è vero che ne hanno importato solo un paio di migliaia.

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video

Nissan Ariya (63 kWh): ottima efficienza e autonomia nella prima prova | Video

Vita Vera con l'auto elettrica: ritorno al passato, in Umbria a Miataland con le MX-5