Rivian intende costruire una seconda fabbrica in America

23 Luglio 2021 9

Rivian sta lavorando per portare al debutto il suo pickup elettrico R1T e il suo SUV a batteria R1S. Come sappiamo, il costruttore americano sostenuto anche da Amazon è un po' in ritardo sulla tabella di marcia a causa di una serie di problemi. Le prime consegne del pickup, comunque, dovrebbero iniziare a settembre. Contestualmente, la società sta continuando lo sviluppo dei furgoni elettrici che dovrà fornire al gigante dell'ecommerce. Nonostante tutti questi impegni, Rivian sta già progettando di espandersi.

Secondo un rapporto di Reuters, infatti, la società prevede di costruire un secondo impianto negli Stati Uniti che includerà anche la produzione di celle per le batterie. A quanto pare, il progetto dovrebbe essere annunciato tra un paio di mesi. Se non ci saranno ritardi, la costruzione dovrebbe partire il prossimo anno. Le tempistiche comunque potrebbero variare, soprattutto per via della pandemia che avrebbe già fatto ritardare i piani di questa nuova fabbrica.

MAGGIORE CAPACITÀ PRODUTTIVA

Al momento non è dato di sapere dove sarà costruito il nuovo stabilimento. Il rapporto evidenzia solo che diversi Stati americani si sarebbero fatti avanti. Del resto, la costruzione di un nuovo stabilimento per la produzione di auto e batterie ha effetti positivi sull'economia del Paese che sarà scelto.

Per il momento, Rivian ha solamente confermato di stare valutando le sedi per un secondo impianto produttivo. L'attuale stabilimento statunitense della società si trova a Normal, nell'Illinois. Non rimane che attendere maggiori informazioni su questo interessante progetto. Un secondo impianto potrebbe portare importanti vantaggi al costruttore americano. Oltre a poter aumentare la capacità di produzione delle vetture, Rivian potrebbe contare su di una linea produttiva per le celle pari ad una capacità di circa 50 GWh all'anno.

Il nuovo impianto potrebbe anche includere un centro di ricerca e sviluppo. Si ricorda, infine, che Rivian conta di introdurre le sue vetture elettriche in Europa nel corso del 2022.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
giovanni

Un'altra bolla speculativa di Wall Street.

Vae Victis

Penso che l'obiettivo sia vendere azioni, come per i predecessori.

ACTARUS
Hodd Toward

Non bisogna vendere c*zzate.

ACTARUS
Hodd Toward

WOW.

Raxien

In teoria hanno prodotto 2 R1S che hanno fatto da Ushuia a LA.

Hodd Toward

Numero di veicoli prodotti: 0.

Numero di articoli rilasciati: 10000.

teob

questi parlano di fabbriche e mercati e bla bla bla e non hanno ancora venduto un veicolo ... mah

1200 km elettrici, presente contro futuro: da Milano a Monaco | Il ritorno

eRaid, un racconto di 1.000 chilometri in viaggio con (quasi) tutte le auto elettriche

Dacia Spring: come va l'elettrica economica da 9.460 euro (con incentivi) | Video

Nuova Mazda CX-30 2021 eSkyactiv-X: quando 6 cv fanno la differenza | Video