Mercato auto Italia 2020: a novembre torna un pesante segno negativo

01 Dicembre 2020 25

I dati di novembre del mercato auto Italia 2020 tornano ad essere particolarmente negativi. Finiti gli effetti degli incentivi e a causa della seconda ondata della pericolosa pandemia, le immatricolazioni precipitano dell'8,3% (138.405 unità) rispetto allo stesso periodo del 2019. I numeri dei primi 11 mesi dell'anno mettono in evidenza come il settore stia vivendo un grande momento di difficoltà.

Infatti, si registra un pesantissimo calo del 29% (1.261.802 immatricolazioni complessive rispetto alle 1.776.501 del gennaio-novembre 2019). Per questo, UNRAE, FEDERAUTO e ANFIA tornano a chiedere un intervento urgente da parte del Governo a sostengo del mercato auto.

CONTINUA LA CRESCITA DELLE IBRIDE E DELLE ELETTRICHE

Tornando ai dati del mercato dell'auto di novembre 2020, dal punto di vista degli utilizzatori si rileva una crescita del 12,2% nel mese per gli acquisti dei privati. Nuovo forte calo per il noleggio (-19,4%). Male sia il noleggio a breve che a lungo termine. Le società registrano una pesantissima flessione del 45% in novembre. Guardando i dati dal punto di vista delle alimentazioni si segnala una flessione a doppia cifra delle immatricolazioni di auto a benzina (-37,4%), diesel (-28,4%) e metano (-30,8%).

Continuano ad andare molto bene le vetture ibride (+206,7%), Plug-in (+403,1%) ed elettriche (+350,4%). Le ibride superano il 23% di quota avvicinandosi rapidamente al 29% del diesel e al 31% del benzina; al 3,5% del totale le Plug-in e al 3,4% le elettriche. Bene anche le auto GPL con un +14,3%. Tutti in calo nel mese i segmenti del mercato ad eccezione delle utilitarie del segmento B e dell’alto di gamma. Fra le carrozzerie, leggero calo per berline e crossover, più accentuato per i fuoristrada mentre pesanti flessioni interessano tutte le altre carrozzerie, ad eccezione di un leggero aumento delle coupé.


Per quanto riguarda i Gruppi automobilistici, il mese di novembre si chiude positivamente per FCA (+1,63) grazie al buon andamento di Ferrari, Jeep e Maserati. Bene anche il Gruppo Renault, il Gruppo BMW, Suzuki e il Gruppo Nissan. Male, tra gli altri, PSA, il Gruppo Volkswagen e il Gruppo Daimler.

[Fonte dati: UNRAE]


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
peyotefree

mi raccomando. alzate ancora i prezzi

Developer

si,ma la sendero ad esempio é stata allargata di circa 25cm e la motorizzazione é il classico 100cv 2020. l'interno é completamente rinnovato e ora é decente...resta da capire come si piazza di prezzo finale rispetto alla clio e alle altre

Ngamer

quelle nuove sono una spanna sopra la generazione precedente considero solo le nuove :)

Fabrizio

Ferrari con un aumento di ben 18 auto -.-
Quando si guardano i dati relativi e non quelli assoluti...alla fine è sempre e solo merito di Jeep, nessuna sorpresa

Developer
Developer
Igi

Sbagliato... le flotte si acquistano a fine anno!

simone

Mammamia... 20 mila e passa per una micra :) ahaha. Non dormirei la notte a pensarci!!

Vae Victis

Il metano nel 90% dei casi si installa in aftermarket.

Vae Victis

Ormai sono anni che Ferrari non fa più parte di FCA. Capisco che l'Unrae non possa permettersi la spesa di modificare la tabellina, ma almeno voi che scrivete l'articolo evitate di ribadire quell'informazione sbagliata.

mattbra

Interessante il dato di più di 1000 EV tra gli altri veicoli non conteggiati nei primi 10 posti.
Sarebbe bello capire chi sono!!!!!

Super Rich Xmas

Sono tempi difficili, gli ecoincentivi sono un lontano ricordo, gli sconti non bastano. Vw a novembre ha preso una dura batosta, nonostante nella tabella non siano conteggiate le Porsche. Gli italiani al giorno d'oggi sono costretti a comprarsi la fiat panda nonostante sia un progetto vetusto, per fortuna questo mese arriverà l'ID.4 che darà una bella ventata di freschezza.

Ngamer

a me le nuove dacia me gustano :P

asdlalla3

Beh sai, se incentivi un determinato prodotto è normale sia così. Specialmente se lo paragoni con un altro che non è stato incentivato ed ha avuto uno scarso interesse (mediatico e dei produttori)
Anzi, sarebbe stato preoccupante se fosse stato il contrario

_PorcoDi3Lettere_

Io ho un sogno. VW ecoUP con kit turbo.

Alex

E regalatecele ste auto....stiamo con le pezze al chiulo. Altro che elettriche de sta cippa

Aristarco

Beh Phil fino a quando i gonzi spendono i prezzi salgono

Giacomo

Dai forza con gli incentivi! Così vendiamo il parco auto di concessionarie private.

R_mzz

È il terzo mese di fila con le vendite delle elettriche superiori al metano.
Considerando che aziende come Volkswagen stanno gradualmente abbandonando il metano, le vendite non possono che continuare a calare.

Probabilmente a dicembre le elettriche sommate alle plug-in supereranno il GPL.

Jawdj Dijadj
R_mzz

Bene le vendite delle elettriche al 3,4%, la siamo ancora sotto la media europea.
Probabilmente a dicembre si supererà il 4% per più ragioni:
Tesla focalizza le vendite nell’ultimo mese del trimestre,
le vendite della ID3 non credo siano a regime in Italia,
ma soprattutto gli incentivi sulle elettriche dovrebbero calare dal 1° gennaio (attualmente gli incentivi sono €6.000 e €10.000 con rottamazione, da gennaio dovrebbero calare a €4.000 e €6.000 con rottamazione)

ghost

Non mi sorprendo della vendita delle ibride con le nuove leggi ti obbligano a comprarle

Igi

Mahhh... io sinceramente la politica dei concessionari italiani non la capisco.
Voglio acquistare una macchina per il tempo libero (ho già un mezzo aziendale), vettura premium sui 70 mila euro, indeciso tra Mercedes e BMW mi reco da diversi concessionari, scontistica che rasenta il ridicolo, prezzi che comunque sono subordinati a finanziamenti e assicurazioni varie, altrimenti calcola pure 3/4 mila euro in più rispetto alle "pseudo promozioni"!
Ho soldi da spendere ma non ho scritto "tonto" in faccia...
Tutti questi in fvg

Zhoth

Chi doveva cambiare auto l'ha già fatto nei mesi scorsi, ora si torna alla normalità di un mercato stagnante e dai prezzi super pompati

Phil Coulson

23.000 euro per una Nissan Micra. Ho capito che è fulloptional ma con poco più prendo il Suzuki Vitara...
Pensassero ad abbassare i prezzi, venderebbero parecchie più auto

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video