Mercato auto Italia 2020, a settembre vira in positivo grazie agli incentivi: + 9,5%

01 Ottobre 2020 49

L'effetto positivo degli incentivi si è fatto decisamente sentire a settembre. Nel mese appena concluso, infatti, il mercato auto Italia 2020 ha chiuso con un + 9,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Un segnale incoraggiante per un settore che ha subito pesantemente gli effetti del lungo lockdown. Tuttavia, come evidenzia UNRAE, se i fondi per gli incentivi per le auto non saranno rifinanziati, si rischia di riportare in terreno negativo il settore con ripercussioni sull’intera economia. Quelli per i veicoli della fascia 91-110 g/Km sono già esauriti e quelli per le autovetture della fascia 61-90 g/Km potrebbero terminare già a metà ottobre.

Gli incentivi al mercato dell’auto varati dal Governo stanno fornendo quella necessaria boccata di ossigeno per superare una fase estremamente negativa, che purtroppo non è e non sarà di breve durata. Togliere l’ossigeno quando la fase acuta non è terminata, equivale a riaccendere la crisi e così rendere vani gli sforzi economici che lo Stato e le stesse Case automobilistiche hanno fatto per sostenere il mercato, finora con risultati confortanti. Demandare il problema della prosecuzione degli incentivi alla prossima Legge di Bilancio, le cui norme entreranno in vigore a partire dal 1° gennaio 2021 significa creare un pericoloso buco di alcuni mesi, che porterebbe il mercato a una depressione certa, per superare la quale potrebbero non essere più sufficienti le risorse assegnate dal bilancio dello Stato del 2021. Un mancato rifinanziamento agli incentivi danneggerebbe il mercato e sarebbe un clamoroso errore strategico da parte del nostro Paese.

BENE LE IBRIDE E LE ELETTRICHE

Andando a vedere un po' più da vicino i dati del mercato auto italiano del mese di settembre 2020, sono state immatricolate 156.132 vetture rispetto alle 142.532 dello stesso mese del 2019. Le immatricolazioni nei primi nove mesi dell’anno raggiungono le 966.017 unità, con oltre 500.000 auto perse rispetto allo scorso anno, con un calo del 34,2%. Bene i privati con un incremento del 25% grazie agli incentivi (68,6% la quota complessiva). I primi 9 mesi si mantengono in forte calo del 27,4%, al 62,3% del totale del mercato.

Vira in positivo, a settembre, il noleggio con un +5,8%, al 17,4% di quota di mercato. In crescita sia il breve termine che il lungo termine. Nei 9 mesi, la perdita del noleggio si attesta sul 40% e la quota di mercato si contrae di 2,3 punti, al 22,7% del totale. Ancora in forte calo le società con un -29,1%. Nei 9 mesi la perdita in volume è del 46,6% e la quota di mercato si ferma al 14,5%.

Guardando i dati dal punto di vista delle alimentazioni, calano del 19,1% gli acquisti delle auto a benzina (32,8% la quota di mercato). In calo del 3% le vendite dei modelli diesel con una quota complessiva simile a quella dei benzina. Nei 9 mesi la flessione per entrambe le motorizzazioni è intorno al 40%. Nel mese di settembre cresce dell'8,2% il GPL, mentre rimangono stabili le immatricolazioni delle auto a metano.


Crescite superiori al 200% in settembre interessano le vetture ibride, le Plug-in e le elettriche che raggiungono rispettivamente una quota del 20,6% (+13,4%), dell’1,8% e del 2,6%. Guardando ai risultati dei segmenti, si registrano crescite a doppia cifra per le city car del segmento A (+15%) e le utilitarie (+23,3%) che raggiungono rispettivamente il 17,8% del totale mercato e il 38,1% di quota (+4,1%). In leggera flessione i segmenti C e D, mentre cali più accentuati interessano le superiori e alto di gamma.

Per quanto riguarda, invece, i numeri fatti registrare dai Gruppi automobilistici, FCA fa segnare una crescita del 17,42%. Bene, in particolare, Jeep e Fiat. Da evidenziare il dato negativo di PSA (-13,80%) e il boom del Gruppo Renault (+69,84%).

[Fonte dati: UNRAE]

Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 558 euro.

49

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jayjay2015

Wow! Grazie mille. Così diventa interessante

R_mzz

Ti segnalo questa notizia. Si parla di ulteriori €10.000 di incentivo in Piemonte per le auto elettriche cumulabili all’incentivo statale!

https://www.dmove.it/news/il-piemonte-esagera-fino-a-20-000-di-incentivi-per-l-acquisto-di-un-auto-elettrica

Gianluigi

È perché hanno visto che i valori reali di nox emessi sono belli alti. Causando problemi all'apparato respiratorio espongono i cittadini e generano costi sanitari. L'idea è di abolirli proprio tutti e virare in massa sull'elettrico.
Per arrivarci devono mettere anche paletti alla circolazione oltre che alla vendita. È così in tutto il mondo

boosook

Chi glielo fa fare se lo Stato gli paga, prendendoli dalle nostre tasse, gli sconti che altrimenti dovrebbero fare loro?

Aristarco

Si avevo postato tempo fa un link ad uno studio sui margini e solo le auto premium passavano il 10%, i marchi generalisti faticano a raggiungere il 5%

Vae Victis

Sei stato anche largo. In realtà solo le auto premium hanno un margine così alto. La Panda, essendo prodotta in Italia, ha margini di guadagno prossimi allo zero. Quando era prodotta in Polonia aveva comunque margini bassi, 3-4%

Vae Victis

Se la maglietta costa 45 per produrla, tu smetti di produrla. Ed è esattamente ciò che fanno le case automobilistiche. Quando non c'è domanda di auto mettono tutti in cassa integrazione.

Mostra 1 nuova risposta

Ma infatti la gente dovrebbe smettere di cambiare auto come cambia le mutande, tra l'altro i prezzi sono alti pure sull'usato se vai a vedere...

Kamehame

Anche Euro 5 in alcune regioni se si sorpassa il livello massimo di inquinamento

Aristarco

le case generaliste hanno margini ampiamente sotto il 10%...quindi si venderebbero sotto costo a fare come chiedi

Aristarco

non è questo...infatti non fanno questi sconti..preferiscono non vendere...

VaDetto

Il rischio dell'impresa è questo. O vendi un filo sottocosto e galleggi in tempi di crisi o chiudi.

Andrea

dubito che con qualche migliaio di € di sconto le case vendano sotto costo, è semplicemente piu comodo fare il prezzo pieno e scaricare gli sconti sugli incentivi

Aristarco

se mettendola a 30 vendi sottocosto che senso ha?

Ho_parlato!

dove?
da me a gennaio bloccheranno gli euro 4...

VaDetto

Ma non può essere che invece di inondare il mercato di incentivi, le case facciano sconti considerevoli?

Perché se io non posso vendere una maglietta a 50,la metto a 30,non chiedo l'incentivo dallo stato

luca bandini

Sono percentuali farlocche uscite da un mercato collassato e drogato da incentivi solo per loro. Non si possono fare comparazioni con altri anni.
Poi ci sarebbero le famose mild...

Andrea

certo non ti dicono che ci mettono dentro le mild-hybrid che NON sono ibride ma all'atto pratico sono dei normali benzina

Aristarco

Che sappia io in piemonte non hai extra

Igi

... questo è il risultato quando fai girare un solo neurone!

Jayjay2015

Grazie mille per le molte informazioni! In realtà al momento mi sto orientando più per una soluzione ibrida benzina/elettrico (insomma come la Yaris), ma alla fine anche con gli incentivi non scendi granché di prezzo.

R_mzz

Sei più o meno nella media italiana.
Un'elettrica ti costerebbe all'anno in elettricità per 10.000 km circa 300 euro (quindi 450 euro per 15.000 km, considerando 6 km a kWh e 0,18 €/kWh costo domestico).
Il costo in carburati di un ibrida è poco più del doppio.
Le elettriche, se ben ricordo, sono esentate a vita dal bollo in Piemonte, ma forse c'è qualcosa anche per le ibride.
Il costo della mancata manutenzione è più difficile da calcolare.
Infine si può avere qualche vantaggio con strisce blu e ztl.

Devi valutare per bene e non sarà semplice.
Con una percorrenza giornaliera così bassa certamente non avrai problemi con un'elettrica. La carica notturna sarà più che sufficiente e potrebbe perfino non essere necessario un aumento di potenza del contatore (mal che vada basta una chiamata).

Poi si potrebbe introdurre anche il discorso fotovoltaico.
Io ad esempio ho un impianto fotovoltaico, ma non ancora un'auto elettrica.
In questo modo abbatteresti i costi dell'energia elettrica della tua casa, oltre che dell'auto di almeno la metà (anche la notte).
Attualmente è possibile acquistarlo con detrazione fiscale del 50% o del 110% (se si rispettano una serie di requisiti).
Solo nel primo caso si ha accesso allo scambio sul posto che permette di avere un rimborso di circa 0,12 €/kWh per l'energia acquistata (es. la notte). Quindi nel secondo caso e solo nel secondo caso (110%) consiglio una batteria d'accumulo per la casa.
Ti consiglio questo sito dell'ente che gestisce lo scambio sul posto:
https://www.autoconsumo.gse.it/
Per considerare anche l'auto aggiungi 1600 - 2500 kWh al consumo annuale che trovi in bolletta.

Vae Victis

A Lamborghini gli si è inceppata la fabbrica?

Vae Victis

Sono già mezzi finiti a dire il vero.

Vae Victis

Cosa intendi con ibrida full? Quelle ricaricabili? Non ce ne sono di economiche.
Anche la Renegade Plugin ha un prezzo elevato.
Di utilitarie plugin mi pare che non ne esistano.

Vae Victis

Ormai tutte le Fiat sono ibride quindi è normale che la percentuale salga improvvisamente.
Gennaio se ben ricordo è il mese in cui hanno lanciato la Panda ibrida.

Jawdj Dijadj

Pazzesco quante ibride abbiano venduto, gennaio 2020 è stato il primo mese in cui il numero di ibride vendute ha superato il 10% delle vendite totali del mese, dopo 8 mesi siamo già al 22% con ben 35 mila ibride vendute a settembre, il precedente valore più alto è 19500 di luglio, quasi la metà.
Bene anche le elettriche, sempre a gennaio per la prima volta hanno superato il 1%, adesso già 2.6% e, senza contare il periodo del lockdown, per la prima volta hanno superato le vendite del metano (4100 elettriche vs 3500 metano)

https://uploads.disquscdn.c...

ondaflex

Ti ringrazio e secondo te é più adatta la 2 volumi, la station...?

Jayjay2015

Sì ho garage a casa, consumo annuo di 10/15k km, spostamenti da provincia a città tutti i giorni (diciamo 45km al giorno tutti)

R_mzz

Se hai un posto per l’auto e percorri un numero di km/anno medio alto un’elettrica è la soluzione più economica.
Considera 6.000 euro di incentivi sul prezzo di listino, 10.000 con rottamazione.
Non so che tipo di auto cerchi, potresti dare un occhiata a:

Renault Zoe
Peugeot e-208
Hyundai Ioniq
Renault twingo
Volkswagen e-up
Volkswagen ID3
Opel Corsa E
Mini Cooper SE

Per un’auto più spaziosa
Hyundai Kona
Peugeot e-2008

In 10 anni, caricando a casa, considerando bollo e manutenzione minore è plausibile considerare 10 - 20.000 euro risparmiati, ma ovviamente dipende dall’utilizzo.

Vae Victis

Ce ne sono rimasti solo sulle auto che hanno emissioni di CO2 inferiori a 90gr/km.
In pratica auto piccole come la Panda, la Ypsilon, oppure le auto più grandi ma con un sistema ibrido costoso.

Vae Victis

Nella versione attuale dlela Tipo tutti i motori sono facilmente gasabili.
Il restyling che uscirà fra 3 mesi invece avrà un nuovo motore ad iniezione diretta, quindi sarà un po' più complicato da gasare.

ondaflex

motore e tipo di carrozzeria per gasarla appunto

dicolamiasisi

le full Electric hanno un senso...quando invece metti più di un motore non ha senso...aumenti la complessità e quindi i costi di manutenzione...riduci lo spazio del bagagliaio...sempre meglio fare girare un solo motore

dicolamiasisi

come allestimento o come motore?

ondaflex

in tutta la pianura padana

Jayjay2015

Qual è attualmente (con gli incentivi ed eventuali extra della Regione Piemonte etc) la macchina ibrida "full" più economica?

Lukinho

A Bolzano tra 2 anni bloccano gli Euro 5 diesel...

Lukinho

Mi si è spaccata l'Audi...6000 euro come preventivo per aggiustarla e non vale la pena. Ci sono ancora gli incentivi? O sono finiti?

Fede64

intendi anche le plugin?

ondaflex

quale modello mi consiglieresti?

ondaflex

intendi dopo i 4 o 10 giorni di sforamento?
la cosa più fastidiosa è che se vivi 30 metri più là puoi andare di euro 0, cosa sensa senso

dicolamiasisi

ottima....dovrebbe uscire il restyling a breve

dicolamiasisi

basta hybride...sono inutili

ondaflex

come va la fiat tipo?

ondaflex

ahahaha

ghost

Appena finiscono gli incentivi un inspiegabile -60% rispetto al mese precedente xD

halo

La Raggi ha bloccato i diesel euro 6 che non erano manco usciti dal concessionario. Virgy sempre più avanti di tutti, se si gira all'indietro vede il suo futuro.

Kamehame

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video