Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato conferma l'ammiraglia elettrica nel 2027

27 Gennaio 2023 75

Alfa Romeo sta lavorando su diversi modelli che saranno lanciati nei prossimi anni come parte del suo progetto di crescita. Il CEO del marchio italiano, Jean-Philippe Imparato, parlando con Automotive News a margine della presentazione della Tonale in Giappone, ha confermato i progetti per un'ammiraglia elettrica di segmento E che sarà fondamentale per la crescita in alcuni mercati come quello statunitense.

Questo nuovo modello su cui il costruttore sta lavorando, permetterà di raggiungere l'obiettivo di vendere il 40% delle vetture al di fuori dell'Europa entro il 2030, rispetto al 18% del 2021. Il debutto in Giappone della Tonale fa parte di questa strategia. Il SUV è sbarcato anche negli Stati Uniti con le consegne che inizieranno nel secondo trimestre del 2023.


La nuova ammiraglia di segmento E sarà elettrica e non è detto che si tratti di un SUV in senso classico. Infatti, la chiave del progetto sarà l'aerodinamica. Con l'avvento delle auto elettriche, si sta lavorando molto di più su questo aspetto per migliorare la loro efficienza. Questa tendenza sta portando i progettisti a realizzare vetture che possono andare oltre i classici segmenti tradizionali.

Ma non si tratterà necessariamente di un crossover o un SUV. Il passaggio all’elettrico rende importantissima l’aerodinamica e questo rende sensata la scelta di una berlina o di una linea particolare che superi le classiche divisioni tradizionali tra i segmenti.

In ogni caso, le forme dell'ammiraglia elettrica saranno definite il prossimo anno, secondo quanto riferisce il CEO Alfa Romeo. Imparato ha poi aggiunto che farà della sportività il segno distintivo dei suoi prossimi veicoli elettrici. I futuri modelli a batteria potranno contare su potenze comprese tra circa 350 e 800 CV. Le versioni Quadrifoglio potranno arrivare addirittura a circa 1.000 CV. Questo sarà possibile, ovviamente, grazie alle nuove piattaforme che Stellantis ha sviluppato per le auto elettriche. Queste vetture, grazie al supporto all'architettura a 800 V, potranno anche ricaricare ad altissima potenza.

Sarà quindi molto interessante attendere novità sullo sviluppo della nuova ammiraglia elettrica di casa Alfa Romeo per capire meglio le sue forme e le sue caratteristiche tecniche. Nel frattempo, nel 2024 debutterà il primo modello a batteria di Alfa Romeo che sarà imparentato con la nuova Jeep Avenger. Ricordiamo, infine, che Alfa Romeo punta ad essere un marchio solo elettrico dal 2027, almeno nei mercati dove le condizioni lo permetteranno.


75

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Enrico Garro

Ma nel 2025 non dovrebbero uscire le nuove Giulia/Stelvio elettriche?
Se hanno intenzione di tenerle in listino fino al 2028 sono pazzi

Alex Li

La piattaforma STLA LARGE ( che non è ancora pronta) non proviene da PSA...che ricordo non esistere più come FCA....ma da Maserati Innovation Lab dato che deriva da Giorgio.

Walter

esatto

cuccuruccu

Per una segmento E si può usare la Giorgio, l'hanno già in casa. La ghibli è su una piattaforma di derivazione Chrysler ed è un fine produzione.
Cmq non ha senso farla ora. Vuoi fare numeri, allora parti da quello che te lo fa fare: suvvino B e C.

cuccuruccu

Di quadrifoglio manuali ne hanno fatte poche centinaia e la nuova Zagato è stata fatta partendo da un'auto donatrice, una quadrifoglio prima serie con cambio manuale.

cuccuruccu

Ricarrozzate. Ma a tutti sti bimbi minkia saccenti che vomitando ste scemenze... Fatevi assumere voi se siete tanto bravi! Voi che avete la verità in tasca, che coi 2 click di mouse, un colpo di martello e 2 pennellate "ricarrozzate" la Peugeot.
Tu, non sai nemmeno di che parli. Taci, non far figure da bestia ignorante.

Walter

farebbero il botto

Matteo De Giuseppe

Ho tenuto e tengo la 75 poi passai alla 156 e infine alla 159 e già con la 159 l'alfa ha perso la sua unicità e una Tonale vale una Duster per come la vedo io, so che è assurdo ma non riesco più a preferire Alfa ad altri marchi, capisco che si sta adeguando al mercato che chiede SUV e SUV ma ferisco recuperare la 75 per assecondare il mio nostalgico alfismo

Chicco Bentivoglio

Dal campanile....

Antares

e quindi? cosa centra?
un fico secco con il discorso.

Carlito

Mercedes e BMW hanno modificato le piattaforme, non ha senso spendere soldi per fare queste modifiche con volumi così piccoli.
è stata fatta su Maserati perché poi li vende a 200k€ XD.
Se non ci fosse stata la fusione si poteva discutere ma ora non ha senso farla.
Meglio concentrarsi sulla nuova Stelvio sperando che la Tonale faccia un po' di vendite

Antares

Bhe ma si parlava di altro, di come Alfa sia passata agli automatici…
Stai vincendo l’oro per arrampicata sugli specchi… sento forte il rumore delle unghie.

Walter

Altra pratica ridicola mettere la M su vetture che non la meritano.
Non so i tempi sono cambiati hai fatto il tuo tempo smetti nel gruppo ci sono tanti marchi non ha senso far diventare Alfa generalista

Signor Rossi
Signor Rossi
Walter
Carlito

e la vuoi far partire da auto da 80/90k€ in su per vendere di più? XD
Poi su quale piattaforma?

Walter

Ma pensi di continuare a ripetere la stessa cosa?
Io scrivo che Giulia col cambio manuale le trovi non ho detto che le trovi nuove.

Signor Rossi
Antares
Signor Rossi
giovanni

I danni della passata gestione Elkann-Agnellli come per la Juve si faranno sentire per anni, i Peugeot li dovrebbero cacciare dall'azionariato.

Signor Rossi
rsMkII

Ma tanto cosa cambia, nel 2027 la gente si sarà già dimenticata di Alfa

Walter

Non mi serve andare in concessionaria per chiedere le Giulia quadrifoglio manuali in giro ci sono e la Zagato è manuale.

Walter

cosa centrano le vendite di alfa con le vendite di elettriche?
invece di ridere ripassati i dati di vendita che sono stati pure in calo...

Antares
Antares
cipo

..che amarezza..

Walter

Ma che ritardo, le elettriche le comprano in due gatti fai macchine che non vendi?
la tecnologia nel gruppo c'è la useranno quando lo riterranno conveniente

Walter

la quadrifoglio ha ancora il manuale, anche l' ultima zagato è manuale

SoUlSnAkE

2027 tutto sto tempo per ricarrozzare una Peugeot, è vero che anche per la tonale ci hanno messo anni ma con i francesi al comando mi aspettavo tempi più stretti vista la miriade di pattumiere che lanciano ogni anno

rsMkII

Fonti interne

floop

Ok ibrido ok anche plug in ma solo elettrica no! Toyota pure lo dice ma quando lo vorrano capire ?

Carlito

Perché dovrebbero fare una segmento E adesso? A che scopo?
La Timeline è questa
2024 b-suv
2025 Nuova Stelvio BEV
2026 Nuova Giulia BEV
2027 Segmento E
Nel frattempo si parla di una 33 Stradale che dovrebbe essere su base MC20 e quindi forse anche una versione BEV
La piattaforma large se non ricordo male debutterà solo nel 2025 probabilmente o su una Maserati o su una DS

Antares
ACTARUS

L'ho fatta con 3ds max

Giorgio

Credo che in tutto il gruppo un full hybrid ci sia

Antares

eh no è un ritardo, perché le normative di legge si conoscevano da anni e si sapeva che i motori a combustioni non potevano ridurre ulteriormente le emissioni, se non andando a peggiorare di brutto le performance, come già successo su diversi modelli per renderli compatibili con le normative EURO6.
È un ritardo se invece di investire sui nuovi modelli, sei costretto a buttare soldi in quote verdi da pagare ad altri marchi.
Se in ritardo se presenti una berlina elettrica dopo 15 anni rispetto ad un marchio che senza storia ed esperienza è riuscito a farlo.

Walter

come sai che il Nurburgring è disegnato su paint?

Walter

ah non sono bmw e mercedes che mettono la m e amg sui mille diesel?

Walter

Non lo definirei ritardo non le avrebbe cagate nessuno se non fosse per l' imposizione dell' unione europea.

Walter

su che basi dovrebbero produrla ora?

Walter

l' obbiettivo è di lanciare un modello all' anno vedremo

Walter

finalmente arriva l' elettrico è un imposizione della legge
Il manuale c'è ancora.
che fossero indietro su infotainment e adas si sapeva ma erano avanti su meccanica ecc (almeno con Giulia e Stelvio)
con l' elettrificazione probabilmente si perderà definitivamente quel di più che avevano (almeno per quei pochi a cui interessa cosa c'è sotto al sedere)
In tal caso sarebbe stato meglio lasciare i marchio ai libri di storia

Cpt. Obvious

Non è così .
semplicemente al grosso del mercato importa dei suv, delle lucine, degli schermi.
Se fai auto diverse, non vendi.
Non erano indietro, non si erano ancora rassegnati.
faranno roba peugeot rimarchiata e qualche one off da collezionista arabo per far credere di essere ancora un marchio vivo e non un adesivo da attaccare su auro generiche senza personalità .

boosook

A me si... c'è Tesla e poi il vuoto, se non un paio di cinesi tipo Polestar, gli altri stanno ancora nel secolo scorso.

cuccuruccu

Ah lo so, lo dici a me che ne ho una... ma volevo stare sulle meccaniche pre fiat per stare sul sicuro ed evitare di sentirmi dire che la benzina non ha il carburatore ed il multiair è una tecnologia fiat, ed il 2.2 diesel è derivato dal 2.2 diesel Fiat. E che il cambio è tedesco.

Driver

Non si sembra sia come dici tu.

Antares

Aspetto gli alfasti che fino a qualche tempo fa, affermavano che Alfa facesse auto e non lavatrici o tv color, quando gli facevo notare che era semplicemente indietro rispetto ad altri brand.
Solite chiacchiere, sul piacere di guida, il rumore, il cambio manuale…
A mano mano hanno tolto il manuale, messo schermi sempre più grandi, aggiornato il sistema di bordo ed ora finalmente arriva l’elettrico, come volevasi dimostrare.

HDBlog.it

USA e Europa compatte contro la Cina, mai visto un Bing così | HDrewind 10

HDBlog.it

Al MWC innovano i vecchi, Xiaomi uragano su Barcellona | HDrewind 9

HDBlog.it

L'AI spaventa e affascina, l'Italia litiga con la tecnologia | HDrewind 8

HDBlog.it

Oppo siede coi grandi, Musk ne fa un'altra: idee per il futuro di Twitter? | HDrewind 7