Mitsubishi Dendo Drive House: casa e auto elettrica in un unico sistema domestico

16 Ottobre 2019 4

Mistubishi dà il via in Giappone alla vendita di Dendo Drive House (DDH), sistema domestico V2H (Vehicle to Home) sviluppato dal produttore nipponico e mostrato sotto forma di concept al Salone dell’Auto di Ginevra 2019. Attraverso tale ecosistema, Mitsubishi intende creare un flusso energetico bidirezionale casa-auto accumulando l'energia elettrica prodotta da un impianto a pannelli solari all'interno di una batteria per trasferirla tanto alla propria abitazione (specie in casi di emergenza) quanto al veicolo elettrico EV o Plug-in Hybrid PHEV.

Il funzionamento bidirezionale di DDH

Dendo Drive House è un sistema completo progettato per l'uso domestico composto da una vettura EV/PHEV, un caricatore bidirezionale, dei pannelli solari e una batteria. Non solo permette di ricaricare la propria automobile, ma rende anche possibile trasferire l’elettricità dal veicolo all’edificio, utile ad esempio per alimentare gli elettrodomestici. Un ottimo modo per abbattere i costi energetici e, allo stesso tempo, avere a disposizione una fonte ausiliaria di energia.


La Casa dei Tre Diamanti conferma così il suo impegno nell’ambito della sostenibilità e della mobilità green, offrendo una soluzione che

  • si integra perfettamente con i veicoli a zero o basse emissioni
  • contribuisce a ridurre le emissioni di carbonio grazie all'impiego dei pannelli solari
  • permette di utilizzare gli elettrodomestici di casa e di ricaricare la batteria dell'auto EV/PHEV anche in caso di black-out

Dendo Drive House è al momento disponibile solo in Giappone presso i concessionari Mitsubishi. A seguire un video pubblicato a marzo dalla Casa in occasione dell'annuncio del concept.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 417 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tony Carichi

Il Dendoh andava a energia elettrica ( credo se non ricordo male ), come ricarica ci mettevano delle batterie stilo giganti.

Akira Koga

Non l'ho capita io

Developer

tutto bello, fosse possibile staccarsi completamente dai fornitori sarebbe un sogno.
pago circa 45€/mese col canone tv ma la spesa che mi spezza il cuore sono tutti i costi extra di quelli che consumo

Tony Carichi

L'invincibile Dendo(h).
Sono giapponesi, bisogna capirli. :D

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti