Opel Corsa: tutte le cose da sapere sulla nuova generazione | Video anteprima

29 Agosto 2019 119

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Nuova Opel Corsa: la sesta generazione dell'utilitaria tedesca arriva a Milano per l'anteprima italiana: scopriamo da vicino l'erede del modello best seller di Opel, con oltre 13,6 milioni di esemplari venduti di cui 1,6 milioni solo in Italia, il principale Paese dopo Germania (patria di Opel) e Regno Unito (patria di Vauxhall).

DESIGN TEUTONICO, MA MENO SERIOSO

Il concetto alla base della nuova filosofia stilistica di Opel è l'evoluzione dal rigoroso e austero design tedesco a qualcosa di più "caldo" ed emozionale, senza per questo tradire alcuni valori come la razionalità e la sobrietà delle linee. Nuova Corsa è il primo modello ad abbracciare questa nuova filosofia (anche se in realtà mancano alcuni dei concetti chiave espressi dal concept Opel GT X Xperimental che abbiamo conosciuto a febbraio): come ci ha spiegato a Milano il Designer Kyung Min Lee, il look di nuova Corsa si propone come forte e deciso, con linee orizzontali molto marcate che ne enfatizzano la percezione di larghezza.

L'altezza è effettivamente stata ridotta rispetto al precedente modello, e a maggior ragione il tetto nero a contrasto contribuisce a farla sembrare più bassa di quel che è in realtà. Le linee sono nette ma allo stesso tempo morbide in tutta la carrozzeria, con alcuni elementi chiave che ne definiscono la personalità: parliamo della Opel Compass (l'intersezione tra la linea verticale che divide in due la vettura e quella orizzontale che parte dalle luci diurne a LED e prosegue nel listello cromato della calandra) ma anche dei tagli sulla fiancata (in corrispondenza dei passaruota) che sembrano realizzati tramite asportazione con un coltello.

Il passo lungo, dovuto alla piattaforma CMP di Groupe PSA, e la definizione netta dei due volumi (addio all'effetto monovolume della precedente Corsa) rendono la vettura più sportiveggiante e proiettata in avanti, grazie anche al lunotto posteriore fortemente inclinato. La vettura è disponibile solamente con carrozzeria a 5 porte, la più gettonata tra i clienti.

PIÙ LEGGERA DI 108 KG

La leggerezza è uno dei punti chiave di nuova Opel Corsa, che beneficia della nuova piattaforma CMP - inaugurata da Groupe PSA sulle nuove DS 3 Crossback, Peugeot 208 e Peugeot 2008. Si tratta di un'architettura modulare, progettata per garantire una buona flessibilità (oltre all'elettrico ci sarà posto anche per motori diesel e benzina), un maggiore piacere di guida e soprattutto un'efficienza superiore.

Come dichiarato da Opel, la versione più leggera della prossima generazione di Corsa scende sotto la fatidica soglia dei 1.000 kilogrammi: senza guidatore, il peso si attesta sui 980 kg. Si tratta di un risparmio pari a circa il 10% (-108 kg massimo) rispetto all'attuale generazione, nonostante la lunghezza simile. Un risultato reso possibile dall'utilizzo di acciai di diverso tipo (ad alta e ad altissima resistenza) e dalla particolare attenzione posta all’ottimizzazione dei percorsi di carico, dei giunti, della struttura e della forma. Solo la scocca fa segnare -40 kg rispetto alla precedente generazione: il resto lo fanno le componenti meccaniche (come gli assi), la carrozzeria e i motori.


A questo proposito, la nuova Corsa adottà i propulsori PureTech benzina tre cilindri dal design particolarmente compatto, con una massa che pesa circa 15 kg in meno rispetto alle precedenti unità quattro cilindri con gli stessi livelli di potenza. Singolare anche la scelta di adottare il cofano motore in alluminio (ce l'ha solo Insignia), con un risparmio di 2,4 kg rispetto al precedente, più corto e realizzato in acciaio. Qualche kg in meno arriva anche dai sedili anteriori e posteriori, alleggeriti rispettivamente di 5,5 kg e 4,5 kg.

OPEL CORSA: DIMENSIONI, BAGAGLIAIO E MOTORI

Le dimensioni di Opel Corsa 2019 - 4.006 mm di lunghezza - la pongono al vertice vertice del segmento B, mentre l'altezza si riduce di 48 mm rispetto a quella del modello precedente (1.430 mm in totale), con un'altezza della seduta ridotta di 28 mm. Aumenta di 2 mm lo spazio per la testa. Il bagagliaio è nella media: 285/1.090 litri.

Al vertice della categoria è anche l'offerta di motorizzazioni e cambi per la nuova Opel Corsa in versione termica, offerta con potenze da 75 a 130 CV. Si parte con il 1.2 benzina 3 cilindri aspirato da 75 CV (abbinato al cambio manuale a 6 rapporti), passando per la versione turbo da 100 CV e 205 Nm (disponibile con cambio manuale a 6 rapporti o automatico a 8 marce con Quickshift) o 130 CV e 230 Nm (solo automatico). È la prima volta che un cambio a 8 rapporti trova posto sotto al cofano di Opel Corsa.


I valori di coppia massima di questi due motori vengono espressi quasi totalmente (95%) tra i 1.500 e i 3.500 giri, mentre a livello di prestazioni la scheda tecnica parla di una velocità massima rispettivamente di 188 e 208 km/h e di un'accelerazione 0-100 km/h coperta in 10 e 8,7 secondi. Presenti anche un motore turbodiesel 1,5 litri 4 cilindri da 100 CV e 250 Nm di coppia, dotato di catalizzatore passivo/adsorbitore di NOx (funge da catalizzatore per la partenza a freddo, quando le temperature non sono sufficienti per l'inserimento del catalizzatore SCR), iniettore di AdBlue, catalizzatore SCR e Filtro Antiparticolato per motori diesel (DPF).

TECNOLOGIA OPEL CORSA 2019: FARI MATRIX E ADAS LVL 2

Democratizzare la tecnologia: questo l'obiettivo di Opel, che su Corsa porta - per la prima volta nel segmento B "non premium", i proiettori anteriori IntelliLux LED, una tecnologia che, attraverso una matrice di LED a 8 moduli controllabili singolarmente e gestibili grazie ad una telecamera anteriore ad alta risoluzione, è in grado di selezionare automaticamente e continuamente il fascio di luce in base al traffico e alla situazione circostante, selezionando i LED in modo da creare da una parte dei coni d'ombra per non abbagliare gli altri utenti della strada, dall'altra di illuminare la strada in modo più ampio. Il loro prezzo è accessibile: 600 euro.

Numerosi anche gli ADAS di nuova Opel Corsa: dal sistema di riconoscimento dei cartelli stradali al cruise control adattivo con radar e il sistema di protezione della fiancata controllato da sensori (angolo cieco laterale e posteriore), passando per il mantenimento della corsia. Dentro, gli interni rinnovati rendono protagonista la nuova strumentazione digitale e il display centrale dei sistemi Multimedia Radio e Multimedia Navi (con diagonale da 7 pollici) e Multimedia Navi Pro (10 pollici), dotato di navigazione connessa e servizi online Opel Connect (traffico in tempo reale, prezzo carburanti, eCall e controllo remoto per Corsa-e).

ELETTRICA A BUON MERCATO

Opel Corsa è disponibile anche in versione 100% elettrica Opel Corsa-e promette 330 km di autonomia, calcolata secondo il ciclo WLTP, grazie alla batteria da 50 kWh di capacità, dotata di ricarica rapida in corrente continua (DC) che permette un "pieno" dell'80% in 30 minuti grazie al supporto ai 100 kW.

Corsa-e supporta anche la ricarica AC con cavo casalingo o dalle colonnine pubbliche e la batteria è garantita 8 anni. Confermata anche l'app myOpel per verificare lo stato di carica, così come sono state annunciate tre modalità di guida (Normal, Eco e Sport) che regolano la risposta dell'auto, inclusa la mappatura del motore elettrico da 100 kW (136 CV) e 260 Nm di coppia. Questi dati, sulla scheda tecnica, si trasformano in 8.1 secondi per lo 0-100 e 2.8 secondi per lo 0-50 km/h.

OPEL CORSA 2019: PREZZI, DOTAZIONE, ALLESTIMENTI

La nuova generazione di Opel Corsa tedesca è già ordinabile da luglio (QUI i prezzi e la dotazione completa), con prezzi di listino che partono da 15.550 euro, in promozione a 12.300 euro. La vettura arriverà nei concessionari a novembre. Preordinabile anche la versione elettrica Opel Corsa-e, disponibile inizialmente con la formula di noleggio a lungo termine da 279 euro al mese. La vedremo nei concessionari a marzo 2020.

La gamma italiana della nuova Opel Corsa 2019 parte dall'allestimento d'ingresso Edition, che offre già di serie diverse dotazioni solitamente riservate a livelli superiori: telecamera anteriore (con riconoscimento pedoni e segnali stradali e frenata automatica di emergenza), Cruise Control con Limitatore di Velocità, Sistema di Mantenimento della Corsia, Sistema per la prevenzione dei colpi di sonno, sistema di infotainment Radio touch con schermo da 7 pollici (4 altoparlanti, prese USB, vivavoce Bluetooth, Apple CarPlay e Android Auto). Il prezzo di listino di Opel Corsa Edition con il motore d'ingresso, il 1.2 benzina da 75 CV, è di 15.550 euro, ma nella fase di lancio è possibile approfittare di una campagna promozionale che abbassa il prezzo finale a 12.300 euro (chiavi in mano, a fronte della rottamazione di una vettura di più di 10 anni fa, fino al 30 settembre 2019).

Il secondo livello di allestimento si chiama Elegance e aggiunge, rispetto alla versione Edition, fari Eco LED (luci diurne e fendinebbia a LED e i fendinebbia anch’essi a LED), tergicristalli e fari ad attivazione automatica, porta USB posteriore e cerchi in lega a 8 razze silver da 16 pollici. Il listino, in questo caso, parte da 17.150 euro (sempre con il motore 1.2 75 CV), in promozione a 13.900 euro. La versione GS Line (quella delle immagini in rosso, offerta allo stesso prezzo di Elegance a parità di allestimento) offre paraurti specifici, pedaliera sportiva, scarico cromato e cerchi in lega da 16 pollici dal disegno sportivo “Hurricane”. In questo caso, il motore di partenza è il 1.2 turbo benzina da 100 CV, e il prezzo di listino parte quindi da 18.150 euro, in promozione a 14.900 euro.

CONFIGURATORE OPEL CORSA 2019


Già disponibile per i preordini anche la nuova Opel Corsa-e. Ancora non conosciamo il prezzo di listino di Corsa elettrica in Italia (in Germania parte da 29.900 euro): inizialmente, infatti, la vettura sarà disponibile con la formula di noleggio a lungo termine Free2Move Lease.

Due gli allestimenti: Opel Corsa-e Edition, che tra le dotazioni propone il caricatore da 7,2 kW e il sistema Opel Connect, propone un canone da 329 euro al mese, IVA inclusa, per 48 mesi. Inclusi 15.000 km all’anno, assicurazione RC, furto/incendio, Kasko, copertura conducente e tutela legale, manutenzione ordinaria e straordinaria e assistenza stradale h24. Grazie allapromozione di lancio, per le prenotazioni effettuate online entro il 30 settembre, il canone si abbassa a 279 euro al mese, a parità di condizioni e servizi inclusi (con in più il cavo per la ricarica a 22 kW e la vernice metallizzata).

Opel Corsa-e First Edition è il top di gamma di Corsa elettrica: in questo caso, la dotazione si arricchisce con caricatore da 11 kW, tetto nero, cerchi in lega bicolore da 17, fari anteriori IntelliLux LED Matrix, abitacolo premium volante in pelle e luce diffusa, Multimedia Navi con schermo da 7 pollici, Keyless Start e la presa di ricarica posteriore per dispositivi elettronici. Il canone mensile sale a 369 euro, ma grazie alla promozione è possibile portarsi a casa Opel Corsa-e First Edition a 319 euro al mese.

PREORDINE OPEL CORSA-E ELETTRICA

VIDEO


119

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ste

Ma non sono allo stato solido, ho apoena controllato

Ermy_sti

La tesla model 3 li monta si chiamano batterie ai polimeri di litio modello 2170 differenti dai precendenti 18650

ste

Da quello che so non sono ancora arrivati a montare batterie allo stato solido

Ermy_sti

Secondo me in hunday come sulla model 3 usano batterie nuove a stato solido quelle con i polimeri di litio che sono molto più leggere delle vecchie dove gli ioni erano contenuti in un liquido infiammabile

ste

Cosa ci avranno messo per farla così pesante vorrei proprio saperlo. La kona da 64 kwh pesa nemmeno 300 kg in più della variante endotermica, la 208 500 kg in più della variante endotermica con 50 kwh e inoltre è più compatta della coreana.

Tetsuro P12

Io non l'ho mai capito, immagino per il marginale rincaro sul prezzo di vendita, per la limitata presenza di distributori appositi (pure in Lombardia un distributore di metano non corrisponde ad un distributore di benzina, ce ne sono meno) e per abitudine.

D3stroyah

ma perchè li comprano pochi? non capisco. ok vanno piano, ma non capisco dato che erano praticamente pari prezzo le motorizzazioni benzina e gpl, chi dovrebbe preferire un benzina. non è polemica, sono preoccupato.

Tetsuro P12

Perché li comprano in pochi. Aquesto punto immagino che diminuiranno anche i distributori. Si stanno concentrando su elettrico, ibrido e benzina.

Ermy_sti

Sì ma se dicono che pesano solo le batterie vuol dire che motore elettrico e tutto l'apparato peserà almeno 100kg in più quindi siamo vicini a quei 1500kg...cmq io aspetto a vedere le batterie a stato solido.promesse da Toyota per il 2020

ste

Non possono essere 360 kg. La 208 normale pesa 1000 kg quella elettrica 1500, senza contare che devi togliere il peso delle parti endotermiche. Peserà minimo 500 kg

D3stroyah

voglio qualcuno che venga qui e mi scriva perchè non c'è una versione gpl o metano. Perchè questi benzina?

Fabrizio

Concordo, è di base poco aggressivo anche se con la Abarth hanno fatto un gran lavoro. Vediamo cosa esce, sicuramente allungandola c'è il rischio che qualcosa esca spoporzionato ma commercialmente ha senso far leva sul brand 500 per vendere (soprattutto all'estero)

DefinitelyNotBruceWayne

Certo, ma è proprio sgraziata. Il design di 500 si presta bene a una citycar come la 500 ed è abbastanza riuscito anche su 500X, ma è troppo "caruccio" e femminile per l'adozione in altri segmenti.

Fabrizio

500L è proprio un altro segmento, non dovrebbe essere neanche paragonabile, vediamo cosa tirano fuori sono fiducioso

alexhdkn

Farlocco di cosa? Ma non sparare cavolate

Yafusata [back from HELL]

Ecco perche' non ricorda per niente un vera Jeep! :P

sgarbateLLo

È fatta in Italia, wannabe solidali con altri italiani

Adriano

"Il concetto alla base della nuova filosofia stilistica di Opel è l'evoluzione dal rigoroso e austero design tedesco a qualcosa di più "caldo" ed emozionale" ed è venuto fuori quest'auto anonims?

BlackLagoon

full led farlocco che un bixenon funziona probabilmente meglio.

L0RE15

Sì parlava di estetica ed interni. Ovvio che le motorizzazioni e la meccanica variano...

Andee Kcapp

Su tutte le auto

Desmond Hume

a me fa tristezza vedere che quel fagotto di T-cross venda molto di più della Polo decisamente più razionale come auto per via delle assurde tendenze di mercato.

Desmond Hume

Sarà perché l'idea di farsi dare 30mila euro per un ovetto kinder fa gola a tanti.

alexhdkn

Sicuro, modello Life (base) da 16000€ ha i fari full led

Aristarco

Sicuro? Non mi sembra abbiano già presentato i listini, parlo di full led non le normali luci di diurne o anabbaglianti a led

Aristarco

Nella meccanica si, motore, trasmissione, sospensione

Edwin Spectra

Ora mio padre ha la 500 x

L0RE15

Verissimo! Purtroppo anche l'occhio vuole la sua parte e la maggior parte delle persone, guarda prima al lato estetico. Ho visto persone rinunciare ad un acquisto quando hanno visto che non era disponibile un tal colore di carrozzeria...

L0RE15

Ma direo proprio di no. A parte i sedili, il volante e magari qualche tonalità di pelle, gli interni quello rimangono. Polo, Corsa, Punto, ecc tutte quelle di questo segmento non hanno, nelle versioni più sportive, sostanziali differenze in tal senso...

alexhdkn

Sulla Clio nuova si, non l'ho specificato, hai ragione te

alexhdkn

Dici sulla corsa?

AstralHD

La verità è che la F1a t ha sempre fatto c@g4re

AstralHD

Perché Opel sta 10 anni indietro rispetto ad Audi

Ben

LA q2? tanto vale che ti tieni la tua Opel. cosi imparate a comprare straniero!

Mario Sernicola

Un po' tutte le auto hanno iniziato ad assomigliarsi... poi voglio dire, sempre 4 ruote, un cofano e un parabrezza hanno...

DefinitelyNotBruceWayne

Una Twingo praticamente. Se poi la fanno sgraziata come la 500L siamo a cavallo.

Fabrizio

è da un po' che gira voce di una 500 a 5 porte, vedremo

Mattia Alesi

Ma perché questa mania di copiare l'audi A1?

Desmond Hume

comunque Opel potrebbe anche sbattersi a fare il doppio fondo nel bagagliaio al pari di tutta la concorrenza...

Desmond Hume

perché preferisce fare più margine rifilandoti una 500x o una Renegade

Andee Kcapp

Costano un occhio e un rene insieme.
Sarai obbligato a fare una polizza kasco con franchigia bassa e, possibilmente, senza svalutazione dei ricambi in caso di sostituzione.

Rozzo

Si ho visto,
Mi riferivo più che altro alla mancata sostituzione di auto popolari come la punto

Aldo

Perchè la Fiat non riesce a fare un'auto come questa o la Clio? La prima Grande Punto era uno spettacolo.

ste

Mi chiedo come sia possibile, tra le versioni endotermiche delle 2 auto ci sono 270 kg di differenza. Mentre tra la kona da 64kwh e la pegout elettrica da 50 kwh ci sono 180 kg di differenza. Con la coreana che ha una batteria abbastanza più grande, che dovrebbe incidere per 70/80 kg. (ho fatto il rapporto di peso la kona da 39 kwh 1530 kg e da 64 kwh 1680kg)

MatitaNera

IPace è diventata un'auto "fighetta"

MatitaNera

scabrosa?

MatitaNera

Certo che lo fanno apposta. Così la versione base (di cui pubblicizzano il prezzo a partire da) diventa incomprabile

MatitaNera

Beh sono cambiati i tempi. Devono spremerci.

Fabrizio

Esteticamente concordo, ma gli interni sono molto più curati nella nuova. Oppure meglio puntare direttamente sulla ST

MatitaNera

Solita Opel che stuferà dopo 2 mesi...

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti