Fusione FCA-Renault: Bolloré riapre alla trattativa

30 Luglio 2019 0

Il CEO Renault è favorevole alla proposta di fusione avanzata da FCA a fine maggio, ma per il momento le trattative - naufragate all'inizio di giugno - rimangono chiuse. E pare anche confermato il fatto che sia Nissan l'ago della bilancia per la riuscita dell'operazione. Come riporta l'Ansa, che cita un'intervista a Thierry Bolloré pubblicata sul quotidiano Les Echos, il CEO della Casa francese resta favorevole alle trattative, ritenendo che

I fondamentali di questo eccellente progetto sono sempre robusti, in due mesi il contesto non è cambiato. Le sfide di consolidamento dell'industria mondiale sono gli stessi. Non bisogna mai dire mai, ma a oggi non ci sono più trattative in corso. Non abbiamo mai visto un progetto così sinergico, e creatore di valore a beneficio di Renault. Mai.

Secondo le indiscrezioni, la situazione di stallo (o meglio, di apparente stallo, visto che ufficialmente FCA ha ritirato la proposta di fusione) potrebbe sbloccarsi dopo l'estate, dal momento che i rumor parlano di un riavvicinamento sia da parte del CEO FCA Mike Manley (che qualche settimana fa si sarebbe recato a Parigi per riaprire le trattative) sia dello stesso Bolloré. Il quale ha anche risposto in merito al ruolo di Nissan, Alleato di Renault insieme a Mitsubishi:

Tra i fondamentali robusti del progetto per l'Alleanza, ci sono elementi sull'America del Nord che non sono sfuggiti agli uomini di Nissan. Erano al corrente dell'interesse rappresentato da questa operazione.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti