Alfa Romeo Giulia e Stelvio Sport-Tech: aperti gli ordini per il nuovo allestimento

10 Maggio 2019 31

Aggiornamento 10/05

Aperti gli ordini per i nuovi allestimenti Sport-Tech riservati ad Alfa Romeo Giulia e Stelvio.

Articolo originale - 07/05

In attesa di un restyling volto a rinfrescare look e tecnologia di due modelli presentati - rispettivamente - nel 2015 e nel 2016, Alfa Romeo presenta i nuovi allestimenti Sport-Tech per Giulia e Stelvio, caratterizzati da una ricca dotazione tecnologica abbinata a dettagli sportivi.

GIULIA SPORT-TECH

Alfa Romeo Giulia Sport-Tech viene offerta con una ricca dotazione a partire da 35.900 euro, cifra promozionale riferita alla versione 2.2 Turbo Diesel da 160 CV e 450 Nm con cambio automatico a 8 rapporti AT8 e trazione posteriore (il listino segna 42.700 euro). Di serie, su questo allestimento, lo stile sportivo (premiato con il Compasso d'Oro), dato dai cerchi in lega con i classici 5 fori a turbina da 18 pollici (optional quelli performance a 5 fori da 19 pollici bruniti) e dai vetri posteriori oscurati. Quattro le tinte disponibili: Rosso Alfa, Bianco Alfa, Nero Vulcano e Grigio Stromboli.

La dotazione comprende inoltre diversi accessori di connettività, come il sistema di infotainment con schermo da 8,8 pollici, integrazione smartphone con Apple CarPlay e Android Auto, radio DAB, e servizi Alfa Connected Services (tramite l'app si accede all'assistenza stradale, al controllo remoto delle portiere e della posizione della vettura e alla visualizzazione di info come il livello del carburante). Per quanto riguarda la sicurezza, invece, è di serie l'Adaptive Cruise Control, insieme ai fari Bi-Xenon 25w. L'offerta, valida fino al 31 maggio, comprende infine la formula Top Drive, con 4 anni di garanzia e manutenzione.

Oltre al turbodiesel, Giulia Sport Tech è disponibile anche con il motore 2.0 Turbo benzina MultiAir da 200 CV e 330 Nm, abbinato al cambio AT8 e alla trazione posteriore.

STELVIO SPORT-TECH

Stessa dotazione (eccezion fatta per i cerchi da 19 pollici e il quadro strumenti con schermo da 7 pollici) per Alfa Romeo Stelvio Sport-Tech, disponibile anche con la formula Noleggio Chiaro: dopo aver versato un anticipo di 9.900 euro, si procede ad un canone di 299 euro al mese (prezzo riferito a Stelvio 2.2 Turbo Diesel 160 CV con cambio AT8 e trazione posteriore). Al termine del contratto (dopo 36 mesi e massimo 60.000 km) è possibile beneficiare del diritto di prelazione per poter acquistare il veicolo, a fronte del versamento di ulteriori 29.000 euro.

I servizi del canone includono:

  • copertura RCA con penale risarcitoria
  • tassa di proprietà
  • assistenza stradale
  • servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria
  • servizio copertura incendio e furto con penale risarcitoria
  • servizio riparazione danni con penale risarcitoria, servizio di infomobilità I-Care
  • utilizzo di una App gratuita per la gestione dei servizi.

Il prezzo di listino di Alfa Romeo Stelvio Sport-Tech è di 48.200 euro, in promozione a 41.000 euro. I motori di Stelvio Sport-Tech oltre al 2.2 Diesel da 160 CV, comprendono anche la versione da 190 CV e 450 Nm con trazione integrale Q4 e il 2.0 Turbo Benzina MultiAir da 200 CV e 330 Nm.

Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Cellularishop a 425 euro oppure da ePrice a 759 euro.

31

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
axoduss

La ricca dotazione tech sarebbe Android auto?

BlackLagoon

guido spesso una Giulia 2.0 TB 200cv per lavoro.. in passato ho posseduto BMW 3 e Mercedes A (non il monovolume ma la hatchback) e posso affermare che Giulia è sicuramente la più piacevole delle 3 da guidare. Il motore è fantastico, così come la tenuta ma soprattutto lo sterzo. Davvero, dovessi comprare oggi una berlina non guarderei oltre la Giulia. Sicuramente la parte infotainment poteva essere maggiormente curata, ma una volta che hai android auto o apple carplay te ne importa davvero poco..

Stefano

la Giulia è uno spettacolo!

StadiaPlus

Perché.

Aristarco

Da me fortunatamente ê pieno

Igi

Semmai il contrario, le Skoda sono delle VW ricarozzate...

MatitaNera

E non venderne perchè la gente è abituata alle novità invece è saggio

steek

volentieri.

R41

Comprati pure una ciofeca di VW, o meglio una Skoda ricarrozzata.

R41

Dire che hanno bisogno di una rinfrescata tramite restyling significa non capire nulla di auto.

Federico Dina

Beh, se la Giulia ti sembra un auto per vecchi. La verità è che possono fare di tutto ma gli italiani non la comprano. E all'estero comprano le proprie, perché sono più furbi. In Francia il 95% di auto è francese, da sempre. E fanno auto che non hanno nulla da invidiare alle nostre

Mr. G

Giulia 150cv automatica

MatitaNera

E anche un po' di miopia... Si capiva che il mercato avrebbe chiesto suv e crossover. Ma ci hanno messo secoli per realizzare.

Federico Dina

È un problema di Alfa, e degli italiani. L'esterofilia, unita a politiche bolsceviche in tema di lavoro e fiscalità, hanno deprecato la morte della grande industria italiana

MatitaNera

Come al solito, non hanno le risorse di vag

MatitaNera

Direi che è u problema di alfa non della gente

MatitaNera

Quale delle due?

MatitaNera

Non lo faranno, ci scommetto

MatitaNera

Ma voi ci contate sul restyling?

Felipo

Sembra veramente una splendida auto. Qua in FVG se ne vedono zero purtroppo. Gran peccato.

Fede64

Le Alfa attuali sono delle ottime auto, ma la gente preferisce spendere di più e prendere una tedesca, e troveranno sempre una scusa buona,

sgarbateLLo

i grafici però sono da licenziare

Aristarco

hai centrato in pieno il problema di fca, tira fuori dei modelli eccezionali (es 156 sportwagon), poi o rovina tutto con il modello successivo, o ancora peggio li lascia morire senza eredi, vedi ad esempio alfa gt

luca bandini

vero. 156sw. aveva quell'alettone, raccordato al montante c, che circondava il lunotto che era incassato completamente. se vogliamo già li c'era un idea si sw sportiva estremizzata nel concetto di shooting brake.
ecco potevano riprendere quella forma e fare un solo modello piuttosto che una berlina che, per quanto bella, è associata al concetto di auto noiose e da vecchi

Aristarco

scusa ma la 147sw dove l'hai vista?

luca bandini

ormai non so quanto possa aver senso proseguire con la giulia. doveva essere tutto pianificato dall'inizio. se non c'erano i soldi o non la faceva proprio iniziando con un suv (si intuiva già dal 2010 quando usci la giulietta che il trend era quello, tiguan, q3, evoque...) oppure si faceva un unica variante shooting brake ovvero prendevi la 147sw che aveva quell'alettone integrato molto bello e lo estremizzavi creando una sw mooolto filante ed originale così aveva un'auto bella ma anche sufficientemente comoda e al passo con i tempi

Aristarco

è stupenda concordo, ma hanno rinunciato a spingere le vendite già al secondo anno, senza aggiornarla seriamente e senza aumentare la gamma

Aristarco

servono una station e una coupé come minimo, poi una nuova giulietta e un c-suv, solo per cominciare....

luca bandini

Ecco che iniziano a buttare fuori 1000 versioni speciali nel vano tentativo di risollevare le vendite.
Ottime auto ma abbandonate a se stesse, servono restyling per ringiovanire le auto!

Mr. G

La guido tutti i giorni, auto italiana migliore degli ultimi 40 anni.
Il futuro sarà pure elettrico ma il presente non è proprio da buttare.

steek

how to buttare via i soldi...

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video