Wallbox e colonnine: debuttano in Italia le soluzioni di ricarica di ABL

30 Aprile 2019 0

Grazie anche alla spinta degli ecoincentivi | Ecobonus: ecco la procedura | il mercato dell'auto elettrica in Italia potrebbe presto essere protagonista di un incremento a doppia o a tripla cifra. Quella che invece rimane un'incognita è la diffusione delle stazioni di ricarica. Dove non arrivano le società pubbliche, ci pensano quelle private: è il caso di ABL, leader tedesco delle soluzioni di ricarica per la mobilità elettrica, che da oggi fa il suo ingresso nel nostro Paese grazie all’accordo di distribuzione esclusiva siglato con l’italiana Elpo. Con il suo debutto in Italia, ABL

vuole contribuire a creare una vera e propria cultura dell’eMobility, favorendo l’accesso a soluzioni personalizzabili, progettate ad hoc per rispondere alle esigenze di interlocutori differenti ed accomunate dai più elevati standard di qualità, compatibilità, sicurezza ed efficienza energetica riconosciuti a livello internazionale.


I prodotti ABL nascono per agevolare la ricarica dei veicoli elettrici, a casa come su strada, attraverso soluzioni progettate in stretta collaborazione con le Case automobilistiche (Audi, Mercedes e Volkswagen). Non solo wallbox e colonnine: grazie ad una partnership firmata da Elpo con evWay, ABL offrirà anche servizi di back-end e front-end dedicati alla gestione della ricarica e del pagamento attraverso una piattaforma ad hoc accessibile anche da smartphone.

Inoltre, se installate in ambienti domestici per uso privato, alcune delle soluzioni ABL (in particolare i modelli eMH1, eMH2 ed eMH3) permettono di accedere agli incentivi fiscali previsti dalla Legge di Bilancio 2019 per favorire la diffusione di auto a basso impatto ambientale.

RICARICA DOMESTICA: WALLBOX EMH1

Eletta dall'ADAC (l'automobile club tedesco) "migliore wallbox al mondo", eMH1 si propone come una soluzione compatta, ma comunque potente grazie alla capacità massima di ricarica di 22 kW.

RICARICA INDUSTRIALE-TERZIARIO: WALLBOX EMH2 E EMH3

Il Wallbox eMH2 offre modulo RFID integrato, controllo automatico della temperatura interna, protezione elettronica da sovracorrente e gestione del carico per una distribuzione intelligente dell’alimentazione. Inoltre, il design permette di avvolgere il cavo in eccesso durante la ricarica. eMH3 aggiunge un sistema di gestione del carico per una distribuzione intelligente dell’alimentazione, utile nella versione Twin che permette di ricaricare contemporaneamente 2 veicoli.

RICARICA PUBBLICA: COLONNINA EMC2

La colonnina di ricarica eMC2 è disegnata per integrarsi nell'ambiente in modo discreto, con una struttura metallica a doppio rivestimento a prova di itemperie. Il sistema garantisce una potenza massima di ricarica di 44 kW, adattabile a qualsiasi tipologia di infrastruttura pubblica per veicoli elettrici.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Amazon a 339 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video