Nissan Leaf 60 kWh debutterà al CES 2019 con ricarica a 100 kW e più potenza

05 Dicembre 2018 5

Novità in arrivo per la gamma Nissan Leaf: l'elettrica giapponese, oggi commercializzata con batteria da 40 kWh (qui il prezzo di listino e le caratteristiche per l'Italia), sarà presto presentata con una versione più prestazionale, dotata di batteria da 60 kWh, potenza di 150 kW e compatibilità con ricarica rapida a 100 kW.

Il debutto, secondo quanto riporta Inside EVs, dovrebbe avvenire a inizio anno in occasione del CES di Las Vegas (8-11 gennaio), la fiera dell'elettronica che negli ultimi anni è diventata una vetrina di riferimento anche per i costruttori automobilistici, oggi sempre più vicini al tema della digitalizzazione, della guida autonoma e della mobilità elettrica.

Nissan Leaf E-Plus (questo il probabile nome di battesimo di questa variante) porterà con sé una batteria dalla capacità aumentata del 50% rispetto a quanto offerto oggi a listino. Di conseguenza, crescerà anche l'autonomia massima: dagli attuali 270 km nel ciclo combinato (confermati dalla nostra recensione) si dovrebbe passare a circa 400 km in condizioni di guida reale.

Più autonomia ma anche più potenza: dagli attuali 110 kW (pari a 150 CV) si passerà a circa 150 kW ( poco più di 200 CV), al pari di concorrenti come Hyundai Kona Electric.

E poi ci si attende la compatibilità con gli standard di ricarica a 100 kW, una potenza sufficiente per ricaricare la batteria al 100% in meno di un'ora. Già oggi la vettura è compatibile con gli standard CHAdeMO in corrente continua, ma il limite massimo consentito è di 50 kW.

Secondo la fonte, Nissan Leaf E-Plus sarà commercializzata in Europa a partire da maggio 2019 con un sovrapprezzo di circa 5.800 euro rispetto alla variante standard. Questo significa un prezzo di listino di circa 42.000 euro.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mark

Si esatto. Nella classica dei consumi kw/,km percorsi è piuttosto indietro. La piu efficiente risulta essere la kona.

Desmond Hume

e le batterie continueranno a surriscaldarsi?

Nicos7edge

Attenzione e quasi ufficiale che anche la versione da 60kwh non avrà il TMS detta in soldoni il pacco batterie non è raffreddato come avviene in altre macchine elettriche il tutto si traduce in una degenerazione precoce delle celle ed una efficienza minore rispetto al dichiarato..

Luca Esse

ho letto che però come modello ha dei problemi con il surriscaldamento delle batterie e una scarsa efficenza nei consumi (che in questo settore viste le prestazioni delle batterie credo sia praticamente l'aspetto più importante)

Pip

Spero soltanto che decidano di entrare nella modernità e usare batterie con gestione termica

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE