Genova, crolla ponte autostradale sulla A10, morti e feriti

14 Agosto 2018 11

Un ponte autostradale è crollato poco prima delle 12 a Genova: si tratta del ponte Morandi, struttura lunga 1 km e alta circa 45 metri che permette all'Autostrada A10 di attraversare il fiume Polcevera, all'altezza dei quartieri di Sampierdarena e Cornigliano.

Alle 17 circa circa il bilancio, confermato dai Vigili del Fuoco, è di 35 morti e numerosi feriti gravi, anche se si teme che la situazione possa aggravarsi in quanto il ponte è attraversato, appunto, da un nodo autostradale ad alta frequenza di automobili e camion. A questo si aggiunge poi il normale traffico da esodo estivo.

Secondo le prime fonti, le cause dell'incidente sarebbero da attribuire al maltempo ("violento nubifragio, secondo quanto riporta la Polizia di Stato): in queste ultime ore la Liguria è attraversata da forti precipitazioni, e giusto stamattina la Protezione Civile aveva dichiarato l’allerta arancione dopo le piogge di questa notte.

Non c'è pace per gli automobilisti italiani che si sono messi in viaggio nel mese di agosto: dopo il gravissimo incidente accaduto lo scorso 6 agosto sulla A14 a Bologna, oggi è il turno di un'altra terribile sciagura. Difficile non pensare ad una responsabilità umana: la struttura risale agli anni '60 e il semplice maltempo non può giustificare un crollo di tale entità.



11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
utente

Ho letto in un articolo che "Per evitare fraintendimenti, è importante sapere che una parte del ponte è sempre stata più sottile delle altre, e che quella parte non è stata interessata dal crollo. Altre immagini che ritraggono lavori di consolidamento in corso, invece, possono essere più o meno recenti, e alcune riguardano un importante intervento di manutenzione del 2006, quando il ponte fu anche chiuso per un periodo.".

sgarbateLLo

Ponte finito nel 67 e progettato per 1/3 del traffico attuale... serve manutenzione e soldi per farla (e vige il pareggio di bilancio), non per forza qualcuno ha rubato.

Nix87

Ricordo a chi non lo sapesse che quella tratta della A10 é di competenza, come concessionaria, di Autostrade per l'Italia che dovrebbe garantire la sicurezza e la manutenzione delle autostrade prese in concessione...ma si sa bene che sono bravi solo a chiedere aumenti, ed intascare ingenti utili, quasi 800Ml nel 2017, lesinando sulla manutenzione e sicurezza delle autostrade...

RavishedBoy

Hai capito l'opposto di quello che intendevo.
La mia era una frase ironica su la parte dell'articolo che dice:
"...Secondo le prime fonti, le cause dell'incidente sarebbero da attribuire al maltempo..."

Desmond Hume

stavano dicendo su Sky che nel 2006 Calatrava si era offerto di rifare il ponte ma hanno deciso di non demolirlo per non bloccare il traffico, mi pare che ora il traffico sia bloccato lo stesso con l'aggravante dei morti.

Cerbero

Anche no se son fatti e manutenzionati a dovere.

Cerbero

E' gia' il terzo viadotto che crolla in due anni: simbolo di un Paese allo sfascio.....
Poi parlano della manutenzione....si certo....ma chissa' quanta sabbia hanno aggiunto al cemento prima di fare la gettata....e....vogliamo parlare dei costi delle opere pubbliche?!
L.A.D.R.I.

Carl Johnson

https://uploads.disquscdn.c... non ci sono parole.

Carl Johnson

Sei su hd motori... e comunque vale la solita regola che se non ti interessa non aprire la news

phede86

Cosa c'entra con la tecnologia?

RavishedBoy

Ebbeh, col maltempo è normale che crollino i ponti...

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video