Alfa Romeo Giulia è finalmente realtà

01 Marzo 2016 0


Alfa Romeo Giulia, in versione non-Quadrifoglio, una delle auto più attese e chiacchierate degli ultimi 9 mesi è finalmente realtà.

Sono online le prime foto della nuova Alfa Romeo Giulia, presentata lo scorso 24 giugno al Museo Alfa Romeo di Arese nella sportivissima versione Quadrifoglio da 510 CV e ora in arrivo negli allestimenti più "umani".

La nuova segmento D del marchio del Biscione arriva dopo una lunga serie di rinvii e ritardi, ma ora possiamo ammirarla in 3 immagini (rimaniamo in attesa di altri dettagli ed immagini ufficiali nelle prossime ore): le differenze con la Quadrifoglio sono davvero minime: cambia il paraurti anteriore, ora più morbido e meno sportivo, sono assenti le minigonne laterali e lo sfogo dell'aria davanti al parafango anteriore e l'estrattore posteriore è sostituito da un paraurti più sobrio, ma sempre sportivo, con un doppio scarico in bella vista.


Anche gli interni non dovrebbero essere molto diversi da quelli della Quadrifoglio: sono previste diverse finiture per i sedili, le cuciture e gli inserti sulla plancia e sulle portiere, con un impianto infotainment di ultima generazione.

Secondo le indiscrezioni, la gamma motori della Giulia dovrebbe essere tutta nuova: si parla di un 2.0 turbo benzina da 200 a 280 CV e un 2.2 JTDm da 135, 180 e 220 CV. Tutti abbinabili ad un cambio automatico ZF a 8 rapporti e alla trazione posteriore (in un secondo momento arriverà poi l'integrale).


Rimaniamo in attesa di ulteriori conferme ufficiali riguardo agli allestimenti. Stay tuned!

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 444 euro oppure da ePrice a 524 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2