Volkswagen ID.6, il SUV elettrico potrebbe arrivare anche in Europa

29 Ottobre 2021 35

Volkswagen ha svelato l'ID.6 lo scorso aprile, un SUV elettrico in grado di offrire sino a 7 posti. Basato sempre sulla ben nota piattaforma MEB, era stato presentato come un modello esclusivo per il mercato cinese. Sembra però che i piani del marchio tedesco stiano cambiando. Il SUV, infatti, potrebbe arrivare anche nelle concessionarie del Vecchio Continente. Questo, almeno, è quanto riporta Business Insider.

A quanto pare, sembra che una decisione definitiva potrebbe essere presa nel giro di poche settimane. Secondo il rapporto, Volkswagen non andrebbe a produrre il SUV a batteria in Europa ma lo importerebbe direttamente dalla Cina. Si punterebbe ad importare circa 15.000 ID.6 all'anno. Questo significherebbe che nel giro di 5 anni potrebbero essere vendute nel Vecchio Continente circa 75 mila unità.

Quando i modelli hanno successo in un mercato, è naturale che vengano analizzate anche le opportunità di mercato in altre regioni. Questo vale naturalmente anche per il SUV a sette posti ID.6. Con esso Volkswagen potrebbe anche aprire un nuovo segmento di mercato in Europa. Non è stata ancora presa una decisione sul lancio dell'ID.6 sul mercato europeo.

Se arrivasse il via libera, sarebbe la prima volta che Volkswagen costruisce un suo modello esclusivamente in Cina per poi importarlo in Europa. Sebbene i costi di trasporto siano elevati, sarebbero ampiamente compensati dal fatto che i costi di produzione e della manodopera in Cina sono inferiori a quelli in Europa. Il marchio, dunque, può disporre di un maggiore margine su queste vetture. Visto il successo che stanno avendo i SUV, anche la ID.6 potrebbe trovare spazio in Europa. Non dovrebbe andare ad infastidire la ID.4 visto che dispone di dimensioni superiori.

Tuttavia, se questa strategia dovesse avere successo, Volkswagen potrebbe decidere di importare dalla Cina altri modelli. Per le fabbriche europee potrebbe non essere una buona notizia.

PIÙ VERSIONI A DISPOSIZIONE

Il SUV elettrico è proposto nella variante ID.6 X, costruita dalla joint venture con SAIC e in quella ID.6 CROZZ, realizzata dalla joint venture con FAW. Le differenze sono prettamente estetiche. L'auto misura 4.876 mm lunghezza x 1.848 mm larghezza x 1.680 mm altezza, con un passo di 2.695 mm. A disposizione diversi powertrain con potenze da 132 kW, 150 kW e 225 kW.

Si può scegliere tra batterie da 58 e 77 kWh con percorrenze sino a 588 km ma secondo il poco affidabile ciclo NEDC.


35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Walter

Ma non sono neanche paragonabili le situazioni.

Walter

ma quando te lo scrivevo io che erano troppo grossi per fallire perchè ribattevi ? :-)
Non capisco chi le compra dal diesel gate... comunque

Walter

se pagano quello non hanno i soldi per mangiare le famiglie altro che allargarsi

antonio della corte

Ecco le vendite in Germania
Tesla vola alto in Germania: a settembre, nel paese sono state immatricolate più Tesla Model 3 elettriche rispetto ai principali modelli nazionali, come la BMW Serie 3, l'Audi A4 e la Mercedes Classe C messe insieme, riporta la rivista di attualità economica WirtschaftsWoche , citando i dati dell'Autorità federale dei trasporti automobilistici ( KBA ).

Tesla ha quasi dominato il mercato, arrivando vicino a usur primo posto dalla Golf più servito di Volkswagen, aggiunge Spiegel .

La VW Golf ha preceduto la Tesla Model 3 di soli 58 veicoli, dopo aver raggiunto 6.886 nuove immatricolazioni a settembre.

antonio della corte

In Cina una societa immobiliare ha lo stesso debito di 300 miliardi di euro, è sta in piedi solo per i fondi del governo, ma la cina ha un pil enorme rispetto ai mangia patate.

antonio della corte

I dati dei documenti cinesi?? si come quelli sul covid dove sono morti solo 2.000 persone, se credi a quelllo che dicono i cinesi stai apposto.

antonio della corte

Wv prima dell'avvento dell'elettrico in Cina piazzava il 40per cento del fatturato,mi sa che avranno una botta spaventosa visto tutti i modelli cinesi che stanno uscendo.

antonio della corte

Io non ne sarei cosi sicuro, anche in Italia abbiamo avuto la stessa cosa con alitalia e fiat anche se con cifre minori, ma poi chi paga le tasse si stufa di pagare per aziende decotte che non hanno futuro.

Signor Rossi
antonio della corte

Questi sono a un passo dal fallimento hanno un debito di quasi 300 miliardi di debito.

antonio della corte

Successo, ahahahahaha, sei ridicolo, in Cina non vendono una cippa, e producono al 10 per cento delle loro possibilita, le tua favole valle a raccontare altrove.

Igi

... "dispone di dimensioni superiori"...! Italiano questa lingua sconosciuta...

ha dimensioni... (inquanto è una caratteristica propria, fissa e invariabile)

mattbra

Guarda che l'auto elettrica non la ricarichi ogni giorno!!!!!
Guida una EV invece di fare il capiscione.
Forse al bar ti credono!!!!

Alessandro Mian

E tu nemmeno di quella

Restringiamo il raggio a 5km, sai quante colonnine ho? ZERO
Sono ancora sufficienti?

Chi parcheggia per strada dove ricarica la macchina? Mettono la sveglia per fare a turno?

Cortesemente, meglio che vai a fare il (finto) fenomeno da un'altra parte, non ti riesce molto bene.

mattbra

Continui a parlare di fuffa.

Rick Deckard®

Ma dipende quanta strada fai..
Io quando è lontano prendo il treno se posso.. quindi una pausa in mezzo non mi pesa

Alessandro Mian
Carlito

A dire il vero tra una ID.4 e iD.6 da i documenti del MIIT cinese la differenza di peso è minima.
Ora a vederle così non mi sembra che abbia un area frontale molto differente e la lunghezza maggiore potrebbe essere un pro a velocità autostradali.
Poi si deve tener conto che se aumenti le batterie poi hai meno carico utile, già così ha meno di 600kg di carico.
Quindi mi aspetto più o meno gli stessi range.
Poi è normale che a pieno carico dovrebbe avere meno range però se ci metti la batteria più grande(>100kWh) a queste densità sono più di 120kg in più e se non fai qualcosa addio 7 posti.

mattbra

E quelle che non hanno neanche l'auto cosa faranno???!
Non possiamo salvare tutti però possiamo salvarne molti.
Riguardo alle colonnine....se ne hai 3 vicine vuoi dire che 24 auto al giorno su ogni colonnina possono ricaricare 1 ora.
Direi che basta e avanza.
Alle colonnine pubbliche non si ricarica diverse ore.

Alessandro Mian

Mah, non credo. Ho già affrontato questo argomento più volte ma nessuno ha mai saputo smentirmi.
1) Nel raggio di 10km io ho 3 colonnine, se per te questo significa "ampiamente sufficiente" allora possiamo evitare di continuare a discutere. Non tutti abitano in grandi città.
2) Io il posto auto ce l'ho e immagino anche tu, quindi potrei farmi la colonnina, ma fammi capire cosa faranno tutte le persone che non hanno il posto auto e parcheggiano per strada?

Signor Rossi
Signor Rossi
Rick Deckard®

Eh ma perché?
Ad esempio il modello 45wkh con ricarica a 100, arrivi con il 10% e devi caricare fino all'80%.. 20/25minuti.
Consideri che è una curva la ricarica se fosse a 300kwh la ricarica ne impiegheresti 15/20.
Secondo me a livello di tempistiche cambia poco... E sono auto che ricarichi fuori casa forse 10 volte all'anno

Giandomenico Prestia Lamberti

Onestamente non ho trovato nulla di accettabile sul mercato. Ci sono le elettriche PSA e la id3 della Volkswagen con ricarica max da 100kw che, se ti tappi il naso, ti puoi far piacere ma non le considero accettabili.
Ci sono per esempio la Kona e la eniro che hanno batteria da 64kwh ma curve di ricarica scandalose!
Io considero accettabili auto che ricaricano 10->80 % in meno di 30 Min, perfette quelle che lo fanno sotto i 20 Min.

Rick Deckard®

Guarda dipende... Ci sono anche batterie relativamente piccole che con una ricarica da 50/100kwh si ricaricano in tempi accettabili

mattbra

Si vede che non hai l'auto elettrica!!!!!.
Le EV si ricaricano a casa per il 90% delle volte.
Le colonnine che ci sono oggi sono già ampiamente sufficienti e il loro numero cresce molto più velocemente della vendite di auto elettriche.
La corrente poi arriva dappertutto.
Da parecchio tempo.

Super Rich Vintage

Il successo in Cina è sotto gli occhi di tutti, l'ID.6 deve essere importato anche qui in Europa, si tratta di un suvvone adatto alla città e con 7 posti trasmette benessere e permette alle famiglie di allargarsi.

Alex

Io aspetto ID8

Alessandro Mian

In realtà 4-500 km basterebbero, il problema è che le colonnine sono poche e ovviamente bastano per il numero di veicoli che circolano oggi, ma se dovessimo tutti convertirci sarebbe un bel problema.

Pietro

È ora di finirla con le manodopera nei paesi dove conviene di più... se un costruttore adotta sta scelta deve vendere qui ai prezzi di produzione mica farci uno straguadagno ... fa bene la Cina a tenersi i componenti elettronici x le sue vetture elettriche che costano 15000 euro ... meditate

Giandomenico Prestia Lamberti

In realtà il problema principale è la velocità di ricarica, le uniche accettabili sono Tesla e le nuove di Hyundai/Kia. Una batteria da 60kwh va più che bene se la carichi in 15min

simo

Realtà: L'autonomia è uno dei principali problemi delle auto elettriche ed è legato all'aerodinamica, al peso e alla capacità delle batterie.

Case automobilistiche: perfetto allora lasciamo la stessa batteria ma le facciamo piu grandi, meno aerodiniche e piu pesanti

ACTARUS
Hodd Toward

"Ok, Volkwagen, mi puoi dare la definizione di SUV?"

"Certo, eccola: "

https://uploads.disquscdn.c...

Auto

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video

Elettriche

Hyundai IONIQ 5 RWD: prova consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Auto

Renault Arkana E-TECH Hybrid 145: alla moda ed efficiente | Recensione e video

HDBlog.it

Tesla crolla in borsa: Musk ha venduto milioni di azioni per scalare Twitter