Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Triumph, torna la Daytona: ecco la nuova 660

13 Gennaio 2024 9

Il segmento delle moto sportive di media cilindrata vede entrare una nuova protagonista. Si tratta della nuova Triumph Daytona 660. Con questo modello, l'azienda riporta sul mercato il nome Daytona dopo l'uscita di scena della Daytona 675 a 3 cilindri avvenuta alcuni anni fa. Daytona 660 sarà disponibile a partire dalla primavera 2024 e può già essere preordinata. Il prezzo per il mercato italiano non è stato ancora definito ma il marchio ha fatto sapere che sarà comunicato a breve (sul mercato inglese è di 8.595 sterline).

MOTORE 3 CILINDRI

Nuova Daytona 660 è una sportiva stradale pensata soprattutto per lo svago ed il divertimento quotidiano. Il cuore pulsante della moto è un motore Triumph 3 cilindri da 660cc in grado di erogare 95 CV e 69 Nm di coppia. Il limitatore è settato a quota 12.650 giri/min. L'unità è abbinata ad un cambio a sei rapporti con frizione elettroassistita. Il Triumph Shift Assist è disponibile tra gli accessori e consente cambi di marcia rapidi senza utilizzare la frizione, sia salendo di marcia sia scalando.

Per i motociclisti che iniziano a guidare la Daytona 660 con una patente A2 è disponibile un kit aggiuntivo che consente di conformarsi alla normativa vigente, con un comando dell’acceleratore sostitutivo e una messa a punto del motore ad hoc, opportunamente reversibile a piena potenza presso qualsiasi concessionario Triumph autorizzato.

Il telaio deriva da quello della Trident. Parlando della ciclistica, troviamo la forcella Showa a steli rovesciati da 41mm e il monoammortizzatore Showa regolabile nel precarico al posteriore. La moto può contare pure su freni con pinze radiali a 4 pistoncini con doppio disco da 310 mm. Il nuovo modello Triumph adotta pneumatici Michelin Power 6 di serie. Il peso in ordine di marcia è di 201 kg.

Daytona 660 è dotata di un pacchetto elettronico che comprende il sistema ride-by-wire che offre una risposta dell’acceleratore precisa e consente tre modalità di guida: Sport, Road e Rain. Il sistema di controllo della trazione può anche essere disattivato tramite il menù apposito. Troviamo anche una strumentazione con uno schermo TFT a colori. Triumph, per il suo nuovo modello, propone anche oltre 30 accessori come le manopole riscaldate, una presa USB sotto la sella e il TPMS, il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Yanav Jiqoike

Bel propic xd

Pooh Teen

Altro che Ducati!

DjMarvel

ma che daytona è?
ma moto serie non se ne fanno più?

Pistons fan

Un polmone sto motore..a 10k probabilmente.. a quel punto si va di street triple r che sul misto stretto é molto più godibile

PandoroOrDie

Una Trident carenata con motore di street S 660...bah

DiRavello

bah

gianni polini

Bella.
Vivendo in campagna spero non mi impediranno di usare le mie bambine die e tre cilindri.

uncletoma

carina la borsa da serbatoio, chissà il prezzo... 233 euro??? sono fuori *_*
(e magari è una givi, o altra marca, rimarchiata)

T. P.

bella!

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025

Auto

Hyundai Kona Electric (2024): prova consumi d'inverno e ricarica rapida | Video

Auto

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video