Tesla Model S supera le 400 miglia di autonomia

16 Giugno 2020 90

L'autonomia è un dato importante quando si discute di auto elettriche. Tesla ha sempre lavorato per fare in modo che i suoi clienti potessero viaggiare senza problemi e con livelli di percorrenza simili a quelli delle auto con motore endotermico. A gennaio, Elon Musk aveva promesso che la Tesla Model S sarebbe arrivata a disporre di 400 miglia di autonomia. Quel momento è arrivato.

Il marchio americano ha annunciato che il suo modello di punta è in grado di offrire 402 miglia di autonomia (circa 647 Km) secondo il rigoroso ciclo di omologazione EPA. A febbraio, il costruttore aveva lanciato la nuova versione "Long Range Plus" della sua auto con un livello di percorrenza sino a 390 miglia, dunque molto vicino all'obiettivo delle 400 miglia.

In realtà, Elon Musk aveva affermato che il traguardo era già stato raggiunto ma che un "errore" durante i test da parte di EPA non aveva permesso di certificarlo. EPA, tuttavia, aveva negato il problema. Poco male, comunque, perché finalmente la Model S ha centrato ufficialmente questo importante risultato.


La cosa più importante da sottolineare è come Tesla sia riuscita a migliorare il livello di autonomia della sua autovettura. Il pacco batteria, infatti, dispone sempre della medesima capacità. Il costruttore americano, invece, ha puntato sull'efficienza. Si tratta di un segnale importante che dimostra che lavorando molto su questo aspetto è possibile migliorare i livelli di percorrenza massima dei veicoli a batteria senza dover sempre incrementare la capacità degli accumulatori.

Per arrivare a tale risultato sulla Model S, Tesla ha lavorato sul peso, sfruttando anche quanto imparato sulle Model 3 e sulle Model Y. Inoltre, sono stati sviluppati nuovi cerchi che riducono la resistenza aerodinamica. Il marchio ha migliorato pure la frenata rigenerativa e soprattutto ha ottimizzato l'efficienza del powertrain.

Tutte ottimizzazioni che hanno permesso all'auto elettrica di progredire in maniera importante per quanto riguarda l'autonomia.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

90

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marble Madness

Sicuro ma l'italiano medio sugli spostamenti in macchina non vuole vincoli.
Per qualche generazione dovremo tenerci questo preconcetto.

Mattia Alesi

Il ciclo Wltp non è lo stesso di Epa

MatitaNera

Tu di più

paolo

Tu men che meno

BerlusconiFica

ora puoi ripeterlo in inglese?

Tony Musone

In realtà, le tasse sono 33,96 euro, gli altri sono costi. È un po' come se quando vai a fare benzina ti dettagliassero tutte le voci di spesa, che comprendono (parafrasando quelli della bolletta elettrica) il trasporto della benzina fino al distributore, il costo di gestione della pompa, gli incentivi alle società petrolifere, etc.

Poi ci sono le accise e l'IVA, queste due, sulla tua bolletta incidono per circa il 21% invece sulla benzina, sono circa il 64% (IVA compresa). A cui si deve aggiungere l'inefficienza del motore, a causa della quale (e nei migliori dei casi) solo 3 litri su 10 serviranno per spostare il veicolo dal punto A al B. Invece il motore elettrico è molto più efficiente, circa il triplo e poi, volendo e potendo, l'elettricità ce la si potrebbe autoprodurre.

Teomondo Scrofalo

Allora perché paghiamo tutte queste tasse assurde sull'elettricità???
La mia ultima bolletta:
Spesa per l'energia 62,52 €
Spesa per il trasporto dell'energia elettrica e la gestione del contatore 31,30 €
Spesa per gli oneri di sistema 35,25 €
Totale imposte e IVA 33,96 €
Totale bolletta per fornitura Elettrica 163,03 €

Spendo 63€ di elettricità e ne pago 100 di tasse? Pensa se dovevo anche ricaricare un'auto elettrica che botte mostruose.

MatitaNera

E tu non lo sei di sicuro

tulipanonero1990

li però non è questione di difficoltà ma di volontà

Di preciso per cosa? Per qualcosa che non mi riguarda? LOL

Teomondo Scrofalo

Si perché a Roma pure peggio 300 colonnine per svariati milioni di autoveicoli.....

Teomondo Scrofalo

92 minuti di applausi!!!!! Hai vinto tutto!!!!!!

https://youtu.be/xDr7fi1gFco

Teomondo Scrofalo

Infatti è talmente facile che ha Roma ci sono più o meno 300 colonnine, sun un parco auto di 3.500.000 mezzi. Di cui 2.500.000 solo di auto. Ed a Roma praticamente nessuno ha il box auto. Ti invogliano verso l'elettrico........

Teomondo Scrofalo

ROSICAZIO INTESTINALIS PUTRES?

Teomondo Scrofalo

WOW non saranno troppe?

Hanno dedotto l'iva.

tulipanonero1990

gne gne

Aristarco

Eh so

paolo

Non prende piede se non si possono ricaricare. Il wifi è inutile per chi può usufruire fuori casa con la rete cellulare.

paolo

Esatto. Non che ora le accise siano basse eh, basta guardare la bolletta. È anche per quello che non intensificano la costruzione di colonnine.

paolo

fallo tu

paolo

E come decolla se per caricare un auto devo farmi 100 km e se in città sono carenti e/o con tariffe spropositate e/o con disponibilità limitati? Non ci vuole un genio

tulipanonero1990

Come in ogni altra città del resto.

tulipanonero1990

Non credo gli basterà.

danieleg1

Fare un distributore di metano è molto più complesso lato autorizzazioni e molto più costoso di mettere una colonnina elettrica (che ormai stanno spuntando come funghi nei supermercati).

Faber

Dove fai oggi benzina.

Tony Musone

A parte che come ti ho già scritto, la questione posta dall'altro utente era tutt'altra ma poi, come fa ad essere "più significativo il fatto che il combustibile che usiamo per crearne entro i nostri confini mediante le centrali termoelettriche viene in gran parte dall'estero, il che ci rende comunque dipendenti" se siamo altrettanto (se non più) dipendenti anche per muovere tutto ciò che ha un motore a scoppio e solo convertendo il più possibile a energia elettrica (anche e soprattutto con fonti rinnovabili) avremmo più chance per non essere più così dipendenti?

Tony Musone

A parte che come ti ho già scritto, la questione posta dall'altro utente era tutt'altra ma poi, come fa ad essere "più significativo il fatto che il combustibile che usiamo per crearne entro i nostri confini mediante le centrali termoelettriche viene in gran parte dall'estero, il che ci rende comunque dipendenti" se siamo altrettanto (se non più) dipendenti anche per muovere tutto ciò che ha un motore a scoppio e solo convertendo il più possibile a energia elettrica (anche e soprattutto con fonti rinnovabili) avremmo più chance per non essere più così dipendenti?

Adri949

Difficile metterci meno di un'ora e mezza tra portate e attese

Nitro

Era un esempio...

zzzz

Appartieni agli eco-nonsodefinirli che vede attacchi al green anche dove non ce ne sono?
Se attacco le auto elettriche (non sono "verdi" come le si vuole dipingere, ma innegabile lo siano più dei motori termici e che siano il "futuro"; in più ci renderanno dipendenti dalla produzione di batterie cinesi) lo faccio direttamente senza giri di parole.
Il mio commento precedente era per sottolineare il fatto che se è vero che importiamo meno del 14% di energia elettrica è più significativo il fatto che il combustibile che usiamo per crearne entro i nostri confini mediante le centrali termoelettriche viene in gran parte dall'estero, il che ci rende comunque dipendenti. E le (enormi) riserve di energia (cfr. Enea, 2018) a disposizione, si basano su centrali termoelettriche da attivare in caso di necessità, quindi il problema di sudditanza verso l'estero permane.

MatitaNera

Al contrario invece

MatitaNera

Non è un nome proprio di quartiere?

MatitaNera

Se il mercato decolla li vedrai eccome, non ci vuole un genio

MatitaNera

Del metano non è mai importato a molti, ho scritto :se il mercato decolla

TheRealTommy

probabilmente non è ancora stato aggiornato

Aristarco

Dubito che girino con 600k auto elettriche

R_mzz

Google Maps non mostra la maggior parte delle colonnine.
Su l’app di Evway o nextcharge puoi vedere qualche centinaio di colonnine nei dintorni di Genova

tulipanonero1990

eh ma son 600k abitanti

R_mzz

In Italia nell’ultimo mese, maggio 2020, il 53,9% dell’energia elettrica è stata prodotta da fonti rinnovabili.
https://www.mercatoelettrico.org/Newsletter/20200615Newsletter.pdf

Come già scritto da Tony, l’energia acquistata dall’estero proviene quasi totalmente da centrali nucleari.
Inoltre se parli di centrali termoelettriche per screditare Il minor impatto ambientale delle auto elettriche, dimentichi che efficienza di un’auto elettrica è enormemente superiore rispetto ad un’auto a combustione interna.

Hégésippe Simon

Basta aprire Google Maps e cercare "genova colonnine ricarica", due o tre ce ne sono già

L'introverso

va be una pausa di lavoro seria si fanno

Aristarco

sei proprio nordista

Tony Musone

Certo, però questo è un altro problema che si risolve solo incrementando le quote di rinnovabili, ma di certo non compriamo idrocarburi in Francia, Svizzera e men che meno in Austria o in Slovenia.

tulipanonero1990

Vi voglio vedere a Genova dove le mettete le colonnine, unica città in cui il comune per creare dei parcheggi ha messo le strisce sui marciapiedi.

tulipanonero1990

le colonnine si tirano su con una facilità imbarazzante, molto più semplice che costruire una pompa di benzina in centro città

JustATiredMan

si figurati... gli americani ufficialmente adottano il sistema metrico ma non e' obbligatorio e quindi continuano ancora a ragionare in piedi e pollici...

zzzz

L'86,3% prodotta in Italia comprende anche la produzione termoelettrica con combustibili provenienti dall'estero, quindi il problema rimane.

Alex

dici che posso fare A/R ? ancora meglio. Tac

Francesco Zerbini

c'è scritto 400 miglia che equivalgono a 647km

Guide acquisto

La guida definitiva ai monopattini: sicurezza, accessori, consumi, differenza con bici elettriche e consigli

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?