Nissan, con l'energia di un'auto elettrica si paga il parcheggio

31 Luglio 2020 8

Pagare un parcheggio con l'energia contenuta nelle batterie delle auto elettriche? Nissan ci ha pensato e lo ha reso possibile in Giappone. Infatti, il costruttore offre la possibilità alle persone che si muovono con un un'auto a batteria come la Leaf di utilizzare l'energia contenuta all'interno degli accumulatori per pagare il parcheggio presso il Pavilion, la struttura espositiva di Nissan costruita a Yokohama, mentre lo visitano.

Invece che tirare fuori il portafogli e pagare la sosta con i soldi, le persone potranno cedere un po' dell'energia della loro auto per contribuire al funzionamento della struttura che è alimentata solamente da fonti di energia rinnovabili. Si tratta di un'idea curiosa ma che ben si sposa con la filosofia costruttiva della struttura. All’interno del Nissan Pavilion le persone potranno scoprire tutte le tecnologie legate alla mobilità del marchio giapponese. Infatti, il pagamento della sosta tramite l'auto elettrica è solo una delle tante soluzioni innovative che i visitatori potranno sperimentare.


Per esempio, sarà possibile vivere delle esperienze virtuali che consentono di provare il brivido delle corse elettriche della Formula E. Gli spazi espositivi apriranno i battenti il primo agosto. Il CEO di Nissan, Makoto Uchida, ha commentato:

Nissan Pavilion è un luogo in cui le persone possono essere ispirate dalla nostra visione futura per la società e la mobilità. Mentre il mondo passa alla mobilità elettrica, i veicoli elettrici saranno integrati nella società in modi che vanno oltre il semplice trasporto.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 485 euro oppure da Unieuro a 569 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
xpy

Considerando che il parcheggio non penso costi più di pochi euro l'autonomia non penso scenda che di pochi km

T. P.

A casa ci torni...
A PIEDI!!!
ahahashh

Matteo Grifantini

Beh detta cosi sembra un po una vaccata, sarebbe invece intuitiva l'idea di creare una smart grid ad induzione dove tu che parcheggi ricarichi la macchina fino a quando i pannelli solari lo permettono e in caso di mancanza di energia, scambi energia con la struttura. Sarebbe un buon compromesso per usare solo energia autoprodotta.

Francesco Bortolotti

Ma che vaccata, è esattamente l'opposto di quello che servirebbe!

gioboni
makeka94

Non credo che in Giappone abbiamo questo tipo di problemi.

DeeoK

Mi sembra un approccio davvero inutile.

Alex

Vaglielo a dire ai parcheggiatori abusivi.

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren