NIO vuole auto elettriche più economiche con un nuovo marchio

13 Agosto 2021 0

NIO sembra che abbia le idee ben chiare per espandere la sua presenza nel mercato delle auto elettriche. Il costruttore cinese, infatti, sta progettando di lanciare un nuovo marchio focalizzato su modelli elettrici per il mercato di massa. L'annuncio è stato dato direttamente dal CEO William Li, che ha spigato che il "rapporto" tra NIO e questo nuovo marchio sarà come quello tra Lexus e Toyota o tra Audi e Volkswagen.

NIO, infatti, continuerà a focalizzarsi su modelli premium, mentre il nuovo marchio, come accennato all'inizio, su vetture più accessibili per il mercato di massa. Per il momento non è stato fatto il nome di tale nuovo marchio. Il CEO del costruttore cinese, comunque, ha fatto sapere che le vetture che saranno proposte non andranno a fare concorrenza alla Wuling Hong Guang MINI EV, una piccola auto elettrica che sta avendo un grande successo in Cina anche per merito di prezzi davvero competitivi.

Vogliamo fornire prodotti e servizi migliori e a prezzi inferiori di quelli di Tesla.

Non sono stati forniti, al momento, nemmeno i tempi per il debutto del marchio anche se il costruttore ha detto che è già stato creato un "core team" come primo passo dell'iniziativa. Non rimane che attendere ulteriori informazioni per capire come evolverà il progetto. Appare chiaro, comunque, che la casa automobilistica ha piani ambiziosi per il futuro.

ANCHE IN EUROPA?

Il nuovo marchio sarà presente anche in Europa? Presto per saperlo. L'unica certezza, al momento, è che il costruttore cinese sta continuando a lavorare per il suo debutto in Norvegia, primo passo per entrare nel mercato europeo. Già sappiamo, infatti, che NIO punta a lanciare le sue autovetture elettriche in diversi Paesi del Vecchio Continente. La società porterà anche il suo sistema di battery swap. Sarà interessante scoprire se lo scambio delle batterie sarà apprezzato dai clienti europei.

L'eventuale arrivo di un marchio che propone elettriche ad un prezzo più accessibile sarebbe potenzialmente interessante per il mercato europeo anche se molto dipenderà dai modelli che saranno effettivamente commercializzati.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuovo Mercedes-Benz Citan, van compatto ma spazioso | Recensione

Auto

Tesla Model Y, i consumi reali sorprendono nel nostro test: autonomia e noleggio

Articolo

Decreto Infrastrutture, le principali novità per il Codice della strada | Video

Elettriche

Hyundai Bluelink, 5 cose da sapere | Prova infotainment su Kona Electric