Parte il cashback di Autostrade: i rimborsi si richiedono attraverso un'app

15 Settembre 2021 53

A partire dalla giornata di oggi, 15 settembre, prende via il servizio di cashback del pedaggio autostradale che permette il rimborso parziale o totale del pedaggio per il tempo perso a causa della presenza dei cantieri sulla rete gestita da ASPI (Autostrade per l'Italia). Dopo un periodo di test con un campione di utenti, il servizio viene aperto oggi a tutti anche se in via sperimentale sino al 31/12/2021, indipendentemente dalla classe di veicolo e dal mezzo di pagamento utilizzato.

Tuttavia, ASPI sottolinea che ai consorzi e ai loro associati il servizio sarà reso accessibile in una fase successiva, grazie a un processo di adesione dedicato che consentirà di recuperare retroattivamente i rimborsi relativi agli itinerari percorsi dal 15 settembre.

COME FUNZIONA

Il servizio di cashback del pedaggio autostradale è accessibile attraverso l'applicazione Free To X già disponibile sia per dispositivi iOS e sia per quelli Android. Applicativo che servirà pure per conoscere in tempo reale lo stato del traffico sulle autostrade. Per effettuare la richiesta è prima necessario registrarsi all'interno dell'app per creare un proprio account.

Gli utenti potranno ottenere un rimborso sia per i pagamenti tramite Telepass e sia per quelli con carte di credito, di debito, Viacard e contanti. Chi utilizza il Telepass, potrà inserire i riferimenti relativi al proprio dispositivo per ricevere in automatico la notifica del diritto al rimborso, limitandosi alla conferma dell’itinerario. Tutti coloro che utilizzano gli altri metodi di pagamento, per richiedere il rimborso, dovranno inviare la fotografia, tramite app, della ricevuta di pagamento ritirata al casello di uscita (la notifica di accettazione dovrebbe arrivare in 24-48 ore).

Durante tutta la fase di sperimentazione, i rimborsi saranno accumulati, per tutte le tipologie di pagamento, nella sezione “borsellino” e gli accrediti verranno erogati a partire da gennaio 2022, per i transiti effettuati dal 15 settembre, sul proprio conto corrente, tramite bonifico o direttamente in fattura nel caso di utenti muniti di Telepass.

Ma quando si ha davvero diritto al rimborso? ASPI spiega che si potrà avere solo per tempi di percorrenza superiori agli standard di riferimento calcolati su velocità di 100 km/h per i veicoli leggeri e di 70 km/h per i veicoli pesanti. Il cashback sarà erogato esclusivamente in caso di ritardi generati da cantieri per lavori sulla rete di Autostrade per l’Italia che influiscono sulla regolarità dei transiti a causa della riduzione delle corsie originariamente disponibili.

Potrà essere riconosciuto già per itinerari brevi, a partire da 15 minuti di ritardo, consentendo l’accesso a rimborsi dal 25% al 100% del pedaggio, sulla base del tempo effettivo di viaggio e sulla lunghezza del percorso effettuato. ASPI ha pubblicato una comoda tabella che riportiamo qui sotto, che permette di capire meglio come viene calcolato il rimborso.


Da evidenziare che non saranno tenuti in considerazione ritardi causati da attività non legate ad ASPI come traffico intenso (niente rimborso per giornate particolari come gli esodi estivi, per esempio), incidenti, eventi meteo e manifestazioni.

Per supportare gli utenti in questi mesi di sperimentazione di massa, Free To X ha attivato diversi canali dedicati: dal sito internet www.freeto-x.it, al servizio di customer care disponibile nella sezione Assistenza dell’app Free To X, attivo con operatore dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00, e il sabato dalle 8:00 alle 14:00. Per il contatto diretto con assistenti per l’utilizzo dell’applicazione, è disponibile il numero verde: 800. 93.2000.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 698 euro oppure da ePrice a 769 euro.

53

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Markk
DrinkDifferent

tutti questi mesi che ho raddoppiato il tempo di percorrenza per andare a lavoro dato chiudevano le corsie??? io voglio quel rimborso

Io so anche che le autostrade che frequento sono dei tavoli da biliardo a 3-4 corsie dalle condizioni sempre pressoché impeccabili, quindi non ho molto di cui lamentarmi.
Nel resto d'Europa roba così non è esattamente la norma.

Vivessi in altre zone d'Italia magari la penserei diversamente.

Alex

perchè non c'è la mafia easy

Antares

altro che cash back devo ridurre a priore i pedaggi che hanno dei prezzi salatissimi per i servizi offerti.

uncletoma

davvero, me lo insegna il bbm grullino come gira il mondo? Oppure sei uno di quegli illusi di La città futura?

uncletoma

Vero, ma io viaggio in moto, le strade intasate non sono un grosso problema per me ;)

MavcoPisellonio

Chari - Gessate (Milano), circa 45Km di autostrada 12,40€, credo che come prezzo al Km sia imbattibile

Auron

Abbiamo le tasse e i costi relativi all'automobile più alti d'Europa (pedaggi, assicurazioni, carburante, tasse di possesso ecc). Se li trovano gli altri i soldi li possiamo trovare pure noi.
Tempo fa in Lituania, parlando con un abitante del luogo, gli spiegavo che in Italia le autostrade sono a pedaggio. Lui replica dicendo che anche lì hanno un costo, ma lo pagano con le accise sul carburante (!). In quel momento il gasolio lì costava 1€, mentre da noi circa 1,50€

Auron

Pensa che Torino-Bardonecchia (79km di autostrada) costa 14€.. Sei ancora "fortunato"

Auron

dovevano farlo anche per la tangenziale di Torino, poi non se ne è mai più parlato

Mechabot

Io so solo che non fanno che ridurre i salari ai tecnici ed aumentare i bonus dei dirigenti, coi soldi degli automobilisti...

Giuseppe

Ben venga l'iniziativa, ma non toglie il fatto che in Italia abbiamo l'autostrada più cara d'Europa.
Per la tratta Napoli-Roma spendo 15,40 € di autostrada e circa 12 euro di GPL..

Sono comunque curioso di come funzioni la cosa: se c'è un cantiere che magari ti fa impiegare 30 min in più, ma uno si ferma all'autogrill un'ora, come viene calcolato il "ritardo"?

Igoritaly

Riporto la mia esperienza personale sulla Spagna, nello specificoIl tratto Valencia - Alicante (circa 200 km, a spanne), visto che sono venuto a vivere a Valencia: Per questa tratta è stato fatto pagare il pedaggio solo fino al raggiungimento dei costi sostenuti per la sua costruzione..al termine hanno TIRATO GIU' IL CASELLO E ADESSO E' GRATIS.
Inoltre ci sono tratti di strade statali (gratis e perfette e migliori delle nostre autostrade Italiane...tratti belli lunghi!). Come mai la Spagna riesce a fare ciò e l'Italia no??Non mi pare che qui in Spagna si navighi nell'oro!! Io non so ancora bene come funziona qui, ma l'impressione è che i servizi siano molto più efficienti (rispetto all'italia ci vuole poco..) e i cantieri durino davvero poco (ripeto: le strade sono perfette..e ho girato quasi tutta la Spagna)...vabbè, l'italia è un paese complicato e bla bla bla....e adesso sono qui e ci sto.

Tizio

Tutto bene finché la provinciale, ad una sola corsia si intasa.
Di notte si può fare, ed è anche molto suggestiva, visto che passa anche sotto il forte di Bard.
In determinati orari però è davvero impraticabile, vista la mono corsia.

L'autostrada invece, non solo è la più cara, ma ha sempre dei lavori in corso che ne stringono le corsie.

ZampTom

Si poi vedi le autostrade austriache e ti metti le mani nei capelli

Cuj0

ma se non sai come gira il mondo degli adulti, perchè ti ostini a parlare? fantastica di meno e ragiona un pochino, non è difficile.

uncletoma

il mondo della politica e dell'amore per le poltrone fa fare strane cose

uncletoma

riempiendo di soldi i responsabili morali della strage. geniale

La vignetta la fanno solo i paesi "di mezzo" non perché sono civili, ma per spennare i loro clienti più numerosi e redditizi, cioè i turisti che devono passare solo una o due volte in un anno, e altri utenti che si muovono dal sud al nord Europa e viceversa.

L'Italia a livello turistico e di traffico è un paese "destinazione", e quindi quel vantaggio si volatilizza, e almeno in pianura Padana ha una rete di autostrade abbastanza fitta e estremamente trafficata dai "locali".

Ergo qualunque gestore di autostrade non avrebbe alcun interesse o vantaggio a introdurre la vignetta, perché si ritroverebbe dall'oggi al domani con un decimo degli introiti.

Poi la manutenzione come la paghiamo, a sorrisi?

Trhistan

Mi pareva che le capre fossero gli unici che volevano togliere la concessione ai Benetton.

Ergi Cela

Solo se sai che più avanti c’è un cantiere e c’è già coda in strada,così almeno autostrade gratis tutti i giorni

Giorgio
Cuj0

te chiaramente avresti lasciato tutto come prima dopo la tragedia del ponte morandi. come daltronde hanno voluto e volevano tutti gli altri. almeno il movimento 5 "capre" ha avuto l'ardire di alzare la voce e ribaltare la situazione, da "maggio 2021".. siamo a settembre 2021, se ti fosse sfuggito. e siccome erano state date in concessione, da chi evidentemente tu sostieni, non le si potevano semplicemente "togliere", pertanto sono state acquisite da con l'intervento di cdp. i soliti commenti da beata ignoranza.

Diabolik82

vabbé in altri paesi, tipo belgio-olanda, manco si paga l'autostrada, è gratuita. Ma in paesi grandi come l'Italia, tipo Spagna-Francia, l'autostrada si paga (in Francia è anche nettamente più cara che in Italia)...sarebbe ottimo avere la vignetta come in Svizzera-Austria, ma è un miraggio, non la introdurranno mai in Italia, sarebbero miliardi persi per Autostrade.

Tizio

Tra l'altro è l'autostrada più cara d'italia.

15,40 di casello, da Settimo Torinese ad Aosta, per 1h e 30 di percorso.

Ma molte grazie!

yepp
Pietro Smusi

li giustifico io che per andare a lavoro mi faccio 40km di autostrada ad andare e poi ritornare , nel tratto in cui stanno lavorando da 15 anni( tratta Firenze) , ma obbiettivamente se penso ad un alternativa non esiste e quindi non posso lamentarmi. e ti parlo a distanza di quasi 10 anni quando rimasi bloccato dalle 13 il pomeriggio fino alle 3 del mattino dopo causa neve nella stessa tratta. mi rimborsarono anche 300 € però allora.

uncletoma

Si, è nazionalizzata. hanno riempito di soldi i benetton, quelli del movimento 5 capre

uncletoma

e hanno i chilometri autostradali della valle d'aosta (la mia è un'ovvia esagerazione, ma è meglio precisarlo)

J.H. Bolivar Pacheco

Di norma puoi richiederlo tramite i box alle stazioni o via web.

Dipende dalla tipologia di treno che hai preso (nazionali, frecce, regionale) e vi sono tabelle di rimborso (25% o 50%) in base ai minuti di ritardo accumulati.

Spesso puoi scegliese se avere :- bonus per acquistare entro 12 mesi un nuovo biglietto;
- contanti per pagamenti effettuati in contanti;
- riaccredito per pagamenti effettuati con carta di credito.

Direi abbastanza flessibile con le procedure attuali

Luca Rissi

Cashback? Io voglio la vignetta come nei paesi civili. Svizzera ed Austria sono quasi totalmente montuose, quindi fare strade e’ un problema. Hanno stipendi tripli in Svizzera e molto più alti in Austria. Però loro viaggiano tutto l’anno al prezzo che un miserabile italiano paga per fare una sola tratta lunga a/r. Tutto ciò è semplicemente da ghigliottina in piazza.

Chiedevo un preciso cashback inteso con le procedure attuali.
Se ci sono già in altri modi, pazienza. ;)

Simo

Non eri molto bravo in matematica mi sa

soxxoz

Ma non la dovevamo nazionalizzare?
What a wonderful country

DjMarvel

se ti fermi a bere un caffè aumenta il tempo?

Matteo Virgilio

Da Torino a Savona sono 124 Km, a 100 Km/h il tempo di percorrenza stimato a 100Km/h è di 124 minuti. Se per la percorrenza ci impieghi più di 141 min ti rimborsano il 25%, se ci impieghi più di 154 minuti ti rimborsano il 50%, se ci impieghi più di 184 minuti ti rimborsano il 100%. Conosco la strada e credo realisticamente che se la causa sono solo i cantieri è impossibile che ti rimborsino più del 25%. Bisogna vedere però come calcolano il sommarsi di rallentamenti, dovuti ai cantieri+traffico intenso, ovvero ciò che avviene ogni benedetto weekend.

Riccardo sacchetti

Se devi stare fermo 10 ore each e vai per strada normale. Riccione-modenea in autostrada erano circa 6 ore durante l'estate. Anche di più. Per strada normale circa 3.5

Pietro Smusi

praticamente adessoriesci a viaggiare gratis tutti i giorni sull A1 tra Valdarno e Bologna direzione Nord.

megalomaniaq

Non ho capito come fai a dimostrare il ritardo e il tempo di percorrenza.
Se il tratto che faccio ogni giorno è interessato da un cantiere posso dichiararlo ogni giorno?

andreia

Ma quindi per chi ha viaggiato sulla torino - savona, che è un cantiere unico, avrà diritto a qualche rimborso? Perché sicuramente il fatto che ci siano tutti i cantieri fa si che il tempo trascorso in autostrada sia decisamente superiore rispetto gli scorsi anni.

Pietro Smusi

questa volta hai p1sc4to fuori dal vaso caro Daniel

J.H. Bolivar Pacheco

Con i treni, gli indennizzi ci sono da una vita

Tsaeb

E cosa dovrebbero fare, ingressi in autostrada a numero chiuso? Su prenotazione come dal dentista?

Nicola Ramoso

Non é colpa del gestore se, in un tratto normale senza cantieri, tantissime persone occupano l'autostrada.
Non possono proprio farci niente quindi é illogico chiedere il rimborso.

waribi

Quindi se vai a Gardaland e c'è tanta coda per le attrazioni ti rimborsano il biglietto?

waribi
Auto

Tesla Model Y: quella da battere, ma i difetti esistono | Recensione, video e VS Model 3

Auto

Citroen C3 Aircross 2021: piccola ma pratica, nuova ma sente il peso degli anni

Elettriche

Salone dell'Auto di Monaco: ecco 3 concept interessanti (+ 1) | Video

Auto

IAA Mobility 2021: tutte le novità su auto, tecnologia e non solo | Live Blog