Kia Sportage: proviamo la rivoluzione coreana sotto forma di SUV | Video

25 Gennaio 2022 67

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

La nuova Kia Sportage è un'auto controversa: per molti, a giudicare dai commenti, lei è bellissima. Altri la reputano solo particolare. Io vi dico che, senza dubbio, è rivoluzionata.: nuovi interni con un infotainment di ultima generazione e connesso, dimensioni da SUV ma forme più affilate e tante possibilità di scelta per i motori, cosa non scontata.

In attesa della recensione completa, l'abbiamo provata in un primo test di anteprima per capire come va il crossover che ora è disponibile solo in versione elettrificata: mild hybrid, l'ibrido leggero sia per il benzina, sia per il diesel, o anche plug-in hybrid, senza tralasciare la full hybrid protagonista del nostro test drive.

CAPITOLI

MISURE DI UN TEMPO, O QUASI

Però, partiamo con ordine. Nuova Kia Sportage misura 4.51 metri lunghezza (più tre cm rispetto alla sua antenata) portando in dote anche una larghezza di 1.86 metri e una altezza di 1.64 metri. Il passo è di 2.68 metri.

Già che ci siamo vi do anche le misure del bagagliaio; da 587 litri (più 84 litri rispetto a prima) fino a 1.776 litri.

ESTETICA RIVOLUZIONATA

La Kia Sportage di nuova concezione ha con sé forme pulite, muscolose e che permettono di offrire una presenza su strada più dinamica e massiccia. Frontalmente spicca la griglia nera "Tiger Nose" che si estende su tutta la larghezza del viso e si raccorda con i fari LED DRL dalla forma a boomerang (quelli diurni). Poi ci sono gli indicatori di direzione dinamici e i fendinebbia rivisti, oltre ai canonici fari sempre con tecnologia a LED.

Il lato è muscoloso con tatti orpelli di colore nero nella parte più bassa del fianco. Sotto i passaruota, anch'essi di colore nero, ci sono i cerchi che possono essere scelti da 17" fino a 19 pollici.

Da segnalare la possibilità di avere il tetto di colore nero e che sicuramente risalta sul colore della carrozzeria scelto. In coda c'è l'immancabile spoiler, enfatizzato dall'orpello cromato che è presente anche nella parte inferiore della vetratura. Spostandoci al posteriore, lo Sportage europeo propone gruppi ottici a "rasoio" che sono collegati da una sottile linea orizzontale.

SUPERVISION CLUSTER

A bordo, il colpo d'occhio viene garantito da un monitor digitale curvo, chiamato Supervision Cluster, che integra il quadro strumenti e l'infotainment; entrambi da 12,3 pollici. Lo schermo da una sensazione di continuità visiva ma i due display sono ripartiti e la cornice nera crea una sensione di continuità.

La strumentazione digitale presenta i menu fissi per contagiri e contachilometri mentre è possibile personalizzare il display centrale agendo sui tasti del volante per cambiare qualche menu tematico tra i consumi di bordo, le informazioni sulla gestione dei flussi e quelli per gli ADAS.


Di contro, l'infotainment ha una grafica chiara e un touch super reattivo; supporta gli aggiornamenti OTA e, da remoto, gli utenti potranno connettersi al veicolo attraverso l'app Kia Connect.

Anche sul display più grande è possibile tenere sotto controllo i flussi di energia del propulsore ibrido ma anche interfacciarsi con i canonici menu di navigazione o per la radio multimediale. Sotto di esso, c'è l'alloggiamento dedicato allo smartphone che integra un sistema di ricarica wireless da 15 W (di serie dalla GT Line in su).

Gli amanti della buona musica apprezzeranno la presenza dell'impianto audio premium Harman Kardon e la possibilità di utilizzare un'interfaccia Bluetooth come la connettività Apple CarPlay e Android Auto.

SI STA BENE ANCHE DIETRO

I materiali morbidi al tatto si ritrovano anche nei pressi del divanetto posteriore con, in più, per i nostri ospiti, la possibilità di usare pratici appendiabiti, due prese USB-C incastonate nei sedili davanti per ricaricare i propri aggeggi tecnologici e le bocchette per l'aria posteriori, orientabili e regolabili nella temperatura e ventilazione.


C'è ampio spazio per la testa dei nostri ospiti, come per le loro gambe e spalle. C'è solo un accenno di tunnel centrale che non va ad inficiare troppo la comodità di chi siederà in centro.

ADAS, GLI AIUTI ALLA GUIDA

Nel pacchetto DriveWise ADAS, il nuovo Sportage dispone del sistema di prevenzione delle collisioni frontali di Kia, con la funzionalità Junction Turning, che aiuta a evitare impatti con le auto in arrivo nella direzione opposta quando si svolta a sinistra negli incroci. Troviamo anche l'Highway Driving Assist (HDA), lo Smart Cruise Control (NSCC), l'Intelligent Speed Limit Assist, il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA) e il Blind-Spot View Monitor (BVM).

MOTORI ELETTRIZZATI E ELETTRIZZANTI

I propulsori della nuova Kia Sportage sono tutti dotati della tecnologia ibrida. Più avanti accoglieremo la versione Plug-in, composta da un motore T-GDI 1,6 e dall'unità elettrica per sfoggiare 265 CV complessivi(195 kW). Il suo accumulatore sarà collocato tra i due assali per migliorare la distribuzione dei pesi e per non pregiudicare lo spazio interno.

Guardiamo al presente però. A listino ci sono i mild hybrid diesel da 136 CV, con cambio manuale e automatico, 2WD e 4WD, oppure i mild hybrid benzina da 150 CV, sempre con trasmissioni manuali o automatiche e trazioni 2WD.

Oggi, però, in prova ho la versione Full Hybrid (HEV) composta da un motore T-GDI da 1,6 litri e 180 CV, abbinata a un'unità elettrica da 44,2 kW (60 CV). La potenza totale del sistema arriva a 230 CV (169 kW). Il tutto è, a sua volta, alimentato da una batteria ai polimeri di litio da 1,49 kWh di energia e va braccetto con il cambio automatico a sei rapporti.

LA PROVA SU STRADA

La prima cosa che noto, in strada, è la fluidità di guida. Il surplus dell'energia elettrica si fa sentire in accelerazioni significative e nella coppia regalata in uscita dalle curve. E' divertente la ragazza.

Provo a giocare un po' con il selettore delle modalità che trovo sul tunnel centrale. Le modalità Drive si distinguono in Eco e Sport; ma c'è anche la modalità Terrain che mi permette di scegliere mappature più pronte per affrontare sabbia, neve e sporco. Capisco che non ho un tracciato sterrato a portata di mano e allora scelgo la modalità Sport del sistema Drive.

Il SUV coreano si irrigidisce leggermente e l'accellerazione si fa più pronta. Però entra un po' troppo rumore in abitacolo e non è che poi cambi molto il suo comportamento, la sua guidabilità, rispetto alla modalità più parsimoniosa nei consumi.

Però, nelle curve è divertente e svolta nei tornanti in sicurezza. Certo, se emulerete Verstappen non potrete pensare che non vi busserà sul finestrino il sig.sottosterzo e suo collega rollio, però la Sportage vi farà passare comunque qualche momento di allegria tra le curve.

Lei predilige molto di più la guida confortevole e pacata. Si passa tranquillamente sui dossi e si colmano le imperfezioni del manto stradale grazie alle sospensione a controllo elettronico (ECS), una funzione riservata all'allestimento GT Line Plus.

Meglio quindi cercare di richiamare il più spesso possibile l'energia elettrica incastonata nelle batterie, soprattutto nelle ripartenze, cosi da far scendere un po' il consumo che mi rimanda il computer di bordo: 8 litri ogni 100 km. Se si esagera si arriva tranquillamente anche ai 10.

Ma c'è da sottolineare che nei 100 e poco più chilometri di test in sua compagnia non ho lesinato sul gas. Potete fare molto meglio di me con una guida più attenta e ibrida.

PREZZI DI PARTENZA

Per Sportage benzina, diesel, full hybrid e plug-in hybrid, gli ordini sono già aperti. In estate, dovremmo conoscere anche la Sportage GPL.

Il listino prezzi parte da 29.950 euro, se opteremo per il motore benzina mild hybrid con cambio manuale, due ruote motrici. Con finanziamento e permuta o rottamazione usato, c'è lo sconto di 4.000 euro. Se invece risponderemo al canto sirenico di Sportage full hybrid, il vostro assegno dovrà riportare la cifra di 35.950 euro (2 ruote motrici).

CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Misure: 4.515 mm x 1.865 mm x 1.650 mm. Passo 2.680 mm
  • Bagagliaio 587/1.776 l
  • Motore: 4 cil. 1.6 turbo benzina + motore elettrico sincrono
  • Potenza 230 CV a 5.500 giri/min.
  • Coppia 350 Nm a 1.500-4.500 giri/min.
  • Cambio automatico a 6 rapporti
  • Trazione integrale
  • Acc. 0-100 km/h 8,3 secondi
  • Velocità max. 193 km/h
  • Consumi dichiarati 6,1-6,5 l/100 km (WLTP)
  • Emissioni CO2 140-149 g/km
  • Prezzo a partire da 29.950 euro

VIDEO


67

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabrizio

Ci sono diesel e diesel, inoltre dei cv elettrici a batteria scarica te ne fai poco.
Certo hanno senso in città dove si ricarica spesso, ma a quel punto ha senso un SUV?

Luca Ferrentino

Non so se te ne sei reso conto, ma quella provata è una 4wd e l'articolista ha ammesso di averle tirato il collo. In autostrada la 2wd a 120 fa tranquillamente i 15km litro e in città anche i 18 km/l. Il diesel consuma di meno, vero, ma ha anche 100cv in meno.

Marco

Trovo che come restiling qusta nuova sportage abbia fatto davvero un passo avanti! Obbiettivamente come interni ed esterni trovo che sia la macchina per ora più azzeccata, mi piace molto, non riesco a capire però alcune scelte di limitare alcuni optional ad alcuni modelli. Ad esempio sulla sportage style posso montare i fari adattivi? o altri optional che trovo di base sulla GT? Inoltre per quale assurdo motivo sulla gt hanno fatto la scocca con i fendinebbia verso il basso mentre nelle altre sono disegnati al contrario, come del resto la parra sulla calandra sotto il cofano.. Sono dettagli che han messo solo nel top di gamma.. cosa davvero fastidiosa perchè non puoi aggiungerli su un modello meno costoso, se li vuoi devi prendere la versione top.. Questa cosa on mi piace moltissimo.

Merluz

Con gli stessi optional una BMW X1 con 1.5, 3 cilindri 136cv viene oltre 50.000 di listino.
Avrà si interni più "tedeschi", ma siamo a oltre 10k in più.
E se vai su VW Tiguan, anche li il prezzo decolla.

Vedi tu se KIA improvvisamente ti sembra meno costosa.

Gianclaudio Lertora

tu csi sei possessore?
ma io pure eh, era ironico

con la sportage diesel nemmeno in salita con 10 persone dentro riuscirei a consumare così tanto

ma che te frega, basta che piace a te

Anche meno

io si

3nr1c0

si ma vuoi mettere le soddisfazioni che ti faceva provare quell aspirato da 2000cc

Antsm90

Secondo i miei gusti è l'esatto contrario invece, prima erano troppo semplici, non mi dicevano niente, ora invece hanno uno stile bello ricercato e moderno, la preferisco decisamente di più così

Antsm90
Antsm90

Infatti c'è anche la versione MHEV diesel

Porfidone

"accelerazione" con una sola "L".

Mauro Marano

Un ibrido che fa 10/12 km/l..wow! Non sono le auto costano sempre di più, ma ci fanno pagare sempre di più anche di carburante.
Con un normalissimo diesel stavi tranquillamente sui 15/17 km/l.Eh ma il diesel inquina..ma cosa inquina di più? Un diesel che consuma 10L oppure un benzina che ne consuma 15?

off
Gianclaudio Lertora

vale il cambio con la sportage /tucson del 2019 solo per qualche chicca tecnologica e l'elettrificazione.
per il resto i due modelli del 2019 rimangono a parer mio i più riusciti. anche come estetica.

(ovviamente non perchè ne sono un fiero possessore, no assolutamente... :D )

3nr1c0

azz la mia clio williams nel 1994 cosumava piu o menl lo stesso senza ibrido e calcavo pure sull accelleratore in montagna

Massimo
Massimo

Una petroliera...

off

Bella davvero però anche secondo me troppo confusionario il muso. L'ultima era davvero azzeccata.
Cmq io ho ordinato una Jogger 7 posti gpl! Meno di 19k Euro!

Deku

in generale ha ancora tantissimo senso.. è stato demonizzato un pò troppo

Jaws 19

DR a parte, io non ci vedo tutta questa "umiliazione" ad andare a spasso con la Ypsilon o la Panda. Senza dimenticare le rivali appartenenti allo stesso segmento. Stiamo attraversando un periodo storico particolare, dove l'inflazione ha preso decisamente il largo, sospinta (giustificata?) dalla rincorsa all'elettrico. Dobbiamo prenderne atto e imparare a cercare meglio, quando si vuole acquistare un auto. Ci sono letteralmente migliaia di offerte a KM 0, io e mia moglie sono anni che ci muoviamo in tal senso. Otteniamo il nuovo ad un prezzo decisamente più calmierato.

Fabrizio

10/12 km al litro con un full hybrid. Davvero su queste auto il diesel ha ancora tantissimo senso..

asd555

Certo, un concentrato di tecnologia, tecnica e materiali come questa mo te la regalano.

Stefano Silvestri

Niro Elettrica gran macchina..anche Full Hybrid presumo.

S_N_K

DR no, ma Dacia, Lancia Y e Panda sì. Tutte auto che si trovano facilmente dagli 8.000 ai 13.000€. No money no party.

Marcus

danno problemi anche loro

DiRavello

per me di ibrido al momento esiste solo Toyota.

eberg93

Non mi soffermo sulla qualità dell'auto perchè so essere buona come per tutte le kia (il compagno di mia sorella ha una Niro full hybrid che ogni tanto guido, ottimo prodotto), però esteticamente non ci siamo, per differenziarsi secondo me hanno osato troppo. La precedente era decisamente meglio. L'unica dell'intero listino che trovo brutta, tutte le altre sono decisamente più belle, soprattutto la famiglia ceed. Di solito metto l'estetica in secondo piano, ma questa è una di quelle auto che purtroppo scarterei a priori perchè a tutto c'è un limite.

grisp

E i prezzi della versione elettrificata più interessante, ovvero la plugin-hybrid? :( Secondo me sarà sui 46k altro che i (già tanti) 36k della full-hybrid

xpy

Purtroppo sono i prezzi dell'ibrido/elettrico, per ora folli

xpy

E anche oggi qualcuno ha alzato troppo il gomito

Leonardo Cozza

36 zucche sono tanti soldi
Le auto in generale costano troppo

pollopopo

Auto molto carina (internamente, esternamente fa recere), prima di prendere il passat valutai la kia optima e l'unica cosa che mancava era il motore se no l'avrei probabilmente comprata

SoUlSnAkE
Alex

Ma che ce frega. Noi abbiamo le miglior tariffe cellulari d’Europa!!!!!

Tiziano Catini

Si hai ragione, ottime macchine, solo il gruppo Fiat dorme in piedi.

Tiwi

esteticamente non mi fa impazzire, ma cmq sembra ben fatta, anche negli interni
i prezzi sono in linea con la concorrenza, bene che ci sia anche il diesel

losteagle

La cugina Tucson ce l'ha è probabile anche questo modello in base al tipo di allestimento.

losteagle

Fanno ottime auto, inizia a fartene una ragione.

Foffolo

Ho una kia e una peugeot in casa, tutta la vita kia come affidabilità e insonorizzazione

ProseccoDoc

Questi hanno talmente tanti soldi per pubblicità che farebbero scambiare un cavallo in un bolide come una Ferrari

RavishedBoy

Ma c'è ancora gente che fa questi commenti?

chicco

Di economico è rimasta solo dacia e lancia.

Mark-

Non so voi ma io vedo la qualità, cosa mi offre e l'estetica di un'auto quando devo prenderla, il marchio viene dopo. Senza contare che KIA sta lavorando veramente bene negli ultimi anni. 36 mila comunque è il prezzo di listino.

domingo

36.000 euro per una Kia. Roba da matti.

Cicileu Ieu

di questo passo manco un Ape.

Jaws 19

Tutto sommato una bella auto, probabilmente anche valida. Magari ricordo male, ma tempo fa lessi che Kia Motors, almeno in America del nord, risulta tra le marche più affidabili, persino più di quelle che già si ritrovano a casa loro.

La linea è piacevole, equilibrata. Un po' troppo elaborato il frontale, ma su un'auto di tale stazza ci può anche stare qualche vezzo, utile per potersi identificare meglio tra le concorrenti più accreditate.

Jaws 19
Auto

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video

Elettriche

Hyundai IONIQ 5 RWD: prova consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Auto

Renault Arkana E-TECH Hybrid 145: alla moda ed efficiente | Recensione e video

HDBlog.it

Tesla crolla in borsa: Musk ha venduto milioni di azioni per scalare Twitter