Honda interrompe nuovamente la produzione nel Regno Unito

05 Gennaio 2021 3

Honda è stata costretta nuovamente ad interrompere le attività di produzione all'interno della sua fabbrica di Swindon nel Regno Unito. Per la precisione, lo stop è iniziato oggi e dovrebbe protrarsi sino alla giornata di domani. Il costruttore giapponese fa sapere che l'obiettivo è quello di riprendere le normali attività giovedì 7 gennaio. Ma cosa è successo? Il motivo di questa interruzione è dovuto ai ritardi nella fornitura a seguito dei problemi nei trasporti dovuti all'emergenza sanitaria nel territorio inglese.

Non è la prima volta che Honda è costretta a dover fermare per alcuni giorni la produzione. Già nello scorso dicembre, il costruttore aveva subito ritardi nell'approvvigionamento delle componenti delle autovetture sia a causa della pandemia sia per il "caos" nei trasporti per la Brexit.

Le consegne puntali dei componenti sono molto importanti per il lavoro di Honda. Infatti, il marchio giapponese lavora con un metodo chiamato "just-in-time", cioè con le componenti che arrivano nella catena di montaggio solo quando effettivamente necessario. Ovvio che se manca anche un solo elemento, tutto si blocca come sta nuovamente succedendo. Comunque, Honda ha già deciso di chiudere nel 2021 questa fabbrica, ufficialmente per il suo piano di ristrutturazione.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vae Victis

"just in time" significa che devi ordinare le cose per tempo e dopo 8 mesi non possono venire a raccontare che gli manca un pezzo per causa del covid. Quello potevano raccontarlo a Marzo.

La verità odierna è un altra: gli mancano i clienti.

Pietro Smusi

..."Le consegne puntali dei componenti sono molto importanti per il lavoro di Honda. Infatti, il marchio giapponese lavora con un metodo chiamato "just-in-time", cioè con le componenti che arrivano nella catena di montaggio solo quando effettivamente necessario. Ovvio che se manca anche un solo elemento, tutto si blocca come sta nuovamente succedendo"...

Vae Victis

Dopo 8 mesi di Covid e tutti i fornitori fermi per mancanza di ordini, questi usano ancora come scusante la mancanza di pezzi?
La verità è che il mercato è crollato ai minimi, quindi devono fermare spesso la produzione.

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video

Auto

Honda Jazz Hybrid: solo ibrida, pratica e compatta | Recensione e Video

Auto

Renault Twingo Electric: prova su strada, prezzi e test autonomia elettrica in città