BMW: in Cina nasce un processo a ciclo chiuso per la produzione di batterie

29 Maggio 2022 76

Concentrata com’è sulla transizione ecologica, BMW intensifica l’impegno per ridurre il proprio impatto sul pianeta con l’obiettivo di raggiungere la completa neutralità climatica. In quest’ottica, in Cina, con la joint venture BMW Brilliance Automotive (BBA), ha creato un ciclo chiuso per il riutilizzo delle materie prime delle batterie: nichel, litio e cobalto vengono così estratti da accumulatori non più adatti all’uso sulle auto elettriche e rientrano nei processi produttivi seguendo le logiche dell’economia circolare. A tal fine, BBA collabora con un’azienda locale che smantella le batterie dismesse e utilizza una tecnologia innovativa per recuperare un'alta percentuale di metalli e minerali.

Le materie prime così ottenute vengono poi utilizzate nella produzione di nuove celle per batterie per il gruppo tedesco. Il ciclo chiuso dei materiali conserva le risorse e, allo stesso tempo, riduce le emissioni di CO2 del 70%, rispetto all'utilizzo di materie prime di nuova estrazione. Jochen Goller, responsabile della Regione Cina di BMW, ha dichiarato: "Alla luce della crescente scarsità di risorse limitate e dell'aumento dei prezzi delle materie prime, è particolarmente importante portare avanti l'economia circolare, aumentare la percentuale di materiali riutilizzabili e ridurre la nostra dipendenza dalle materie prime.

Il gruppo BMW espanderà in futuro l’attività di riciclaggio in Cina, il che non solo contribuirà alla protezione dell'ambiente, ma sosterrà anche efficacemente la transizione della Cina verso un'economia a basse emissioni di CO2".

UN SISTEMA CERTIFICATO

Le attuali politiche cinesi richiedono la creazione di un sistema di tracciabilità delle batterie ad alta tensione per garantire che le batterie possano essere rintracciate e riciclate una volta ritirate. BMW ha sviluppato un sistema per questo, con una codifica che consente una tracciabilità continua delle batterie durante tutto il loro ciclo di vita. La codifica garantisce che le batterie dell'intera catena del valore, dai veicoli di prova iniziali ai veicoli già in commercio, possano essere riciclate in modo accurato e certificato. Una volta restituite, le batterie vengono valutate per il loro potenziale utilizzo.

BMW ha iniziato a utilizzare le batterie a fine vita con un'elevata capacità residua nei carrelli elevatori presso gli stabilimenti BBA in Cina già nel 2020. Il piano prevede che queste "applicazioni di seconda vita" per le batterie vengano ampliate, in futuro, per includere carrelli elevatori per pallet e unità di accumulo di energia stazionarie da utilizzare anche per ricaricare le auto elettriche. Se le batterie a fine vita non soddisfano i criteri per il secondo utilizzo, invece, vengono riciclate. Il nichel, il litio e il cobalto così ottenuti vengono convogliati nella produzione di nuove celle per batterie per BMW.


I benefici sullo sfruttamento di nuove risorse sono evidenti, soprattutto se si pensa che una batteria con una capacità di 100 kWh contiene, in media, quasi 90 kg di nichel, litio e cobalto. In particolare, con una percentuale crescente di veicoli elettrici a batteria, aumenterà il fabbisogno di numerose materie prime, tra cui proprio cobalto, nichel, litio, alluminio e altro. Per questo il riciclo delle batterie sta assumendo un ruolo fondamentale per creare una catena del valore sostenibile. Da ricordare che già oggi BMW utilizza il nichel “riciclato” nelle batterie ad alta tensione della BMW iX.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21 è in offerta oggi su a 565 euro.

76

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rick Deckard®

...quando sei tu a vendere carburanti succede

ACTARUS
MatitaNera

Batti lei

Giulk since 71' Reload

Mi dii del lei prego

Giulk since 71' Reload

ah ah ah buona questa

The Undertaker

Si, e l'acido che contengono lo buttano nei fiumi, poi lavano la biancheria che viene meglio di essere lavata con il Dash..

The Undertaker

Ho un amico Cinese che produce lingerie, e infatti non sembra soffrire la dittatura, siamo noi occidentali che diciamo che soffrono.

italba

Quando scarseggerà il cobalto, o anche solo diverrà troppo caro, vedrai quanto faranno in fretta a diventare standard quelle senza

Dario Perotti

Ci ha provato. Che ti credi? :)

Dario Perotti

Devono prima diventare degli standard de facto.

Dario Perotti

Il problema è che gli italiani si rubano fra loro.
Non so quanto possiamo durare.

Dario Perotti

Come diceva quello là... per molti ma non per tutti.

Dario Perotti

Guarda che sottovaluti la dittatura.
In certi casi è molto utile per ottenere le cose.

Dario Perotti

Ho saputo che sta sparendo pure quello! :D

ACTARUS

Due is megl che uan

ACTARUS

Da noi ci sono i Rom che riciclano le batterie

ACTARUS

Abbiamo il ghiaccio del Monte bianco per fare le granite

The Undertaker

In Europa non abbiamo nemmeno un sistema per la rintracciabilità delle batterie esauste, i Cinesi sono avanti decenni.

Le attuali politiche cinesi richiedono la creazione di un sistema di tracciabilità delle batterie ad alta tensione per garantire che le batterie possano essere rintracciate e riciclate una volta

The Undertaker

In Europa Esiste, o siamo come al solito, Bla bla bla?

Le attuali politiche cinesi richiedono la creazione di un sistema di tracciabilità delle batterie ad alta tensione per garantire che le batterie possano essere rintracciate e riciclate

MatitaNera

Mi pare strano comunque

MatitaNera

Ognuno di noi intendevo

RavishedBoy

I) Impossibile.
II) Meglio di no.

italba

Esistono già batterie senza cobalto

https://insideevs.it/news/529948/batteria-senza-cobalto-svolt-cina/

italba

"Va perso" non è il termine esatto, le cause del degrado sono, ad esempio, la formazione di aggregati di litio non facilmente solubili, quindi quel litio non può più essere usato nel processo di carica/scarica, o microfratture nei componenti interni della batteria, che si gonfiano e si rilassano ogni volta che gli ioni litio si trasferiscono da un polo all'altro

Dario Perotti

Purtroppo serve anche il Cobalto.

MatitaNera

Per perdita intendevo la degradazione, se non carica più come prima qualcosa va perso.

italba

Invece il litio c'è, ed anche abbondante: Ci sono miniere in Repubblica Ceca, in Portogallo ed in molti altri Paesi https://www.ilfoglio.it/esteri/2021/12/29/news/la-corsa-al-litio-dell-ue-evita-le-dipendenze-ma-e-piena-di-ostacoli-3501102/

italba

E chissenefrega? Io non ce l'ho con te e con quell'altro, ognuno nasce con delle "doti particolari", ce l'ho con MatitaNera che vi conosce e non vi ha ancora menato a tutti e "due"!

Dario Perotti

Falliremmo dopo 6 mesi.
In Europa non abbiamo niente come materie prime.

Dario Perotti

Ok ma almeno convinciti che quell'altro non sono io.
Fattelo dire da MatitaNera che ci conosce bene a tutti e due.
Già questo mi basterebbe.

italba

Dipende dalla batteria, ci sono delle reazioni chimiche indesiderate all'interno della batteria che le fanno degradare ogni volta che si ricaricano, succede anche con quelle dei telefoni. Non va perso assolutamente niente, la batteria non "evapora", ma ci saranno senz'altro degli scarti di lavorazione troppo complessi da riciclare. Quali percentuali di riciclo per i vari materiali? Bisognerebbe chiederlo alla BMW, e probabilmente ti risponderebbero che sono segreti industriali. Questo procedimento https://www.qualenergia.it/articoli/auto-elettrica-batterie-fine-vita-riutilizzo-riciclo/ prevede di recuperare oltre il 90% dei materiali di partenza.

italba

E nemmeno ti voglio conoscere, caro il mio famoso chicazzosei

Dario Perotti

Come si vede che non mi conosce :D

MatitaNera

Non sto parlando di riciclo. Le batterie vecchie per quale motivo perdono capacità? Cosa va perso e cosa viene aggiunto per fare il saldo zero?

italba

Consumare niente, nel riciclo ti perdi un po' di roba. Quanta non lo so, ma succede con qualunque cosa si ricicli

MatitaNera

Ok. Ma cosa manca alle vecchie che viene aggiunto pe farne nuove? Cosa si consuma.

italba

Le batterie si esauriscano, le "tritano" e ne ricavano le materie prime (quasi tutte) per rifarne di nuove, mi sembra ovvio

MatitaNera

Eh oh, un refuso, ho corretto.

italba

Avevi scritto "visa" anziché "cosa"

MatitaNera

In questo ciclo cosa si esaurisce e come se ne fanno di nuove?

MatitaNera

Era una curiosità

MatitaNera

Ah ah ah ah ah ah

italba

Ma che stai a dì?

MatitaNera

Non lo sai che nell'elettrico si dà tutto per definitivo?

italba

Eggià, sarei io pesante, non tu e "quell'altro" che "andate" avanti da non so quanti anni con lo stesso giochino per ##########

https://www.youtube.com/watch?v=pP-9GFMTFKg

MatitaNera

Investa!!!!

MatitaNera

Da noi stessi

MatitaNera

Ma cos'è che si consuma e cosa viene reintegrato?

Dario Perotti

Questa era già meglio di quella di prima.

Dario Perotti

Però come sei pesante.

Auto

Stop endotermiche 2035: tra polemiche, dubbi e fazioni, facciamo il punto | Video

Auto

ABB E-mobility: in Italia il più grande impianto di stazioni di ricarica DC | Video

Auto

Lightyear 0, abbiamo guidato l'auto che si ricarica con il Sole | Video

Articolo

MiMo 2022: i numeri e le nostre interviste al pubblico | Video