Wallbox al CES con Quasar 2, nuovo caricatore bidirezionale

05 Gennaio 2022 9

Wallbox ha svelato al CES 2022 di Las Vegas Quasar 2, la seconda generazione del suo caricatore bidirezionale dedicato alle abitazioni ed in particolare per quelle del mercato americano. La tecnologia della ricarica bidirezionale permette alle auto a batteria anche di rilasciare energia all'interno della rete elettrica, oltre a poter ovviamente ricaricare.

La novità interessante di questo nuovo prodotto dell'azienda specializzata in soluzioni per la ricarica delle auto elettriche è che questo caricatore permette di utilizzare la batteria del proprio veicolo elettrico come unica forma di alimentazione dell'abitazione in caso di blackout.

La ricarica bidirezionale apre numerose opportunità per una gestione energetica più intelligente in casa. Quasar 2 rappresenta una svolta nell'evoluzione della gestione energetica domestica. Non solo ci consente di ripensare al modo in cui produciamo, immagazziniamo e utilizziamo energia quotidianamente, ma ha il potenziale per offrire agli utenti la potenza e il comfort aggiuntivi di poter alimentare le loro case per oltre tre giorni durante un'interruzione di corrente.

OLTRE TRE GIORNI DI ENERGIA

Per l'azienda, dunque, a seconda del modello di auto utilizzato, in caso di blackout sarà possibile alimentare di energia l'abitazione anche per più di 3 giorni. Ovviamente, per poter sfruttare le opportunità della ricarica bidirezionale è necessario che il veicolo supporti questa funzionalità. Purtroppo, al momento non sono ancora molti e Wallbox non ha fatto un elenco di vetture supportate. Parlando del mercato americano, si ricorda che il nuovo pickup elettrico Ford F-150 Lightning supporta questa tecnologia.

Gli utenti potranno utilizzare la vettura anche come una sorta di soluzione di accumulo per immagazzinare l'energia prodotta dai pannelli solari per poi immetterla nella rete domestica nei periodi di picco di richiesta di energia per abbassare i costi della bolletta. La prima generazione del Quasar funzionava solamente con le vetture dotate di connettore CHAdeMO, principalmente su Nissan Leaf.

Il nuovo modello supporta, invece, il connettore CCS rendendo questo caricatore compatibile con un maggiore numero di veicoli. Quasar 2 permette di ricaricare/scaricare l'auto fino ad una potenza massima di 11,5 kW. Per gestirlo, il produttore mette a disposizione l'app myWallbox.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Manu

In italia per ora non le vendiamo ancora. Ci son problemi legali e tecnici da risolvere.....

Manu

Wallbox è l'azienda più all'avanguardia nel settore.... Quest'anno arriveranno le colonnine DC anche! Ho scelto loro per lavorare in questo mondo e sono fantastici!

ACTARUS
rsMkII

Ma lui intende usarla per 3 anni e restituirla con una batteria più sfondata del... beh hai capito

rsMkII

Sì ma così suona male

ACTARUS
an-cic

non è una gran bella idea usare l'auto... ti mangi cicli di ricarica della batteria e fai tripla trasformazione con triple dispersioni.

Lucasthelegend

dcon questa convinco il suocero a prendere una elettrica.. cè un elenco delle auto che hanno questa funzione?
se non ricordo male la ioniq

rsMkII

Con Quasar, la tua casa fai brillar!

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video

Mercedes Classe C All-Terrain: ibrida-diesel da viaggio. Versatile, ma non SUV | Video

Mercedes EQB: primo contatto, prova ricarica IONITY e consumi in autostrada