Auto elettriche: in Inghilterra arrivano le targhe verdi

18 Giugno 2020 21

L'Inghilterra ha deciso di introdurre delle specifiche targhe per identificare le auto elettriche. Si riconosceranno in quanto presenteranno una banda verde sul lato. L'annuncio di questa novità è stato dato da Grant Shapps, Segretario del Trasporti, e fa parte di un piano ben più ambizioso del Governo che punta a raggiungere il traguardo delle emissioni zero entro il 2050.

La scelta di dotare le auto elettriche di queste "targhe verdi" non è stata fatta a caso. Innanzitutto, ci sarebbe la volontà di spingere le persone verso l'utilizzo di questi veicoli rendendoli riconoscibili. Inoltre, queste targhe faciliteranno identificazione dei mezzi green da parte delle autorità locali che potranno offrire loro una serie di agevolazioni come parcheggi più economici o l'ingresso in aree interdette alle altre autovetture. Benefici che potrebbero spingere ulteriormente le persone a decidere di acquistare questa categoria di autoveicoli.


Il Governo, inoltre, ha deciso di stanziare 12 milioni di sterline, cioè circa 13,4 milioni di euro, per una serie di ricerche che possano migliorare le tecnologie di ricarica delle auto elettriche. Basteranno queste mosse per convincere gli inglesi a scegliere i veicoli a batteria? Difficile a dirsi. Quello che è certo è che il Governo inglese sta puntando fortemente verso una mobilità maggiormente sostenibile. Al riguardo si ricorda, infatti, che il Paese conta di bloccare la vendita delle auto endotermiche, anche di quelle ibride, entro il 2035.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 635 euro oppure da Amazon a 750 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
BrunoVM

Comunque credo che più brutte di quelle italiane, con quel font che sarà sicuramente stato deliberato da qualche funzionariucolo della Magna Grecia che avrà cercato gli esempi su qualche pubblicazione del tardo '800, sia difficile trovarne...

E tu rispondigli 'E perchè si!'. :D

BrunoVM

Pensa che all'estero in molti si chiedono perché noi abbiamo la targa anteriore di dimensioni differenti rispetto a quella posteriore...

Fabrizio

Ricerche, immagino saranno università e vari centri di ricerca del settore

Se le cose stanno così.. ;)

axoduss

Bah, una fregnaccia...
Piuttosto chi usufruisce di quei 12 milioni di sterline? Li usano per fare uno standard unico di ricarica? Per installare colonnine? Altro?

Gigiobis

mha, pochi si... anche dar una millata di incentivo extra son 12.000 auto in più, schifo non farebbe.

Oppure hanno vigili tristi e demotivati, che non sanno leggere una targhetta dietro l'auto o non sanno distinguere il silenzio da un motore a scoppio e questa è una spesa necessaria.

ai posteri l'ardua sentenza!

Gianluigi

Non mi sembra chissà che cifra per fare ricerca su tecnologie di ricarica. Inoltre a livello statale sono briciole.

Gigiobis

Gia guidano dalla parte sbagliata... queste scemenze saranno figlie di questa prima scelte.

Gigiobis

12mln di serline... allora di soldi ne hanno da buttare!

Slowbro26

Perché era vietato avere luci bianche dietro la macchia, solo rosse e gialle (stop frecce ad esempio). La targa avrebbe riflesso luce bianca, quindi si è scelto di farle riflettere luce gialla e tutti sono stati contenti.

Matt7even

TOP ahahahhaha

8ctale

Ovviamente un verde chiaro...

Aristarco

ma va????? sono anche fosforescenti, ma è indubbio che se lo sfondo è scuro sono di più difficile lettura, anche e soprattutto in caso di sporco presente

8ctale

Ti sconvolgerò: le targhe delle auto sono illuminate!

Aristarco

chissà che comode da leggere soprattutto di notte

8ctale

In Ungheria hanno le targhe completamente verdi già da un anno

Ciccio Lino

Non capiscono che guidano dal lato sbagliato della strada e vuoi che sappiano dove è il fronte e il retro?

Frederik

Buona cosa quella di mettere un segno che le contraddistingua sulla targa, anche se verde è molto poco elegante. ma non mi stupisce visto che lì non sanno cosa sia il buongusto. Come le targhe gialle che fanno vomitare
Per legge dovrebbero standardizzare i decibel di rumore del motore però.

Maxim Castelli

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video