Ecobonus: più fondi per il 2020 e per il 2021 | Nuovi incentivi in arrivo?

20 Maggio 2020 125

Il Decreto Rilancio è stato firmato dal Presidente Sergio Mattarella e adesso potrà essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Rispetto al testo approvato lo scorso 13 maggio, c'è una novità molto importante che riguarda il settore dell'auto. L'Ecobonus, infatti, sarà rifinanziato non solo nell'anno in corso ma pure nel 2021. Entrando nello specifico, per il 2020 il fondo a disposizione per gli incentivi è stato aumentato di 100 milioni di euro. Per il 2021, invece, l'incremento sarà di 200 milioni di euro.

Nessuna modifica, invece, per quanto riguarda i criteri di assegnazione dell'Ecobonus (Qui la guida). Tutto rimane come prima. All'apparenza può sembrare un intervento deludente. Il mondo dell'auto chiede ben altre iniziative per risollevare un settore che è stato duramente colpito dalla pandemia. I numeri delle immatricolazioni di marzo e aprile testimoniano, infatti, come il mercato auto sia in grande sofferenza. La ripresa sarà poi certamente lunga e difficile visto che la crisi economica peserà molto sulle tasche delle persone.


Tuttavia, potrebbero esserci ulteriori novità in arrivo. Il Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, durante un'audizione presso la Commissione Industria al Senato, ha sottolineato che l'automotive è uno tasselli che ancora mancano e che un ragionamento andrà fatto in sede di riconversione. Cosa significhi esattamente è presto per dirlo ma prima che il testo venga approvato dal Parlamento è possibile che arrivino delle novità. Possibile che l'Ecobonus possa essere ampliato ad un maggiore numero di veicoli come auspicato da UNRAE oppure che si arrivi ad incentivare anche le auto endotermiche come lo stesso Ministro aveva proposto tempo fa.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 462 euro oppure da Amazon a 546 euro.

125

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tizio Caio

cambia parrucchiere..

Tizio Caio

Non vedo l'ora che aboliscano i contanti

Nus

che aborto di macchina da vergognarsi andarci in giro

Nus

si dai incentiviamo le ditte giapponesi e noi mettiamoci tutti a suonare il mandolino in itaglia.

Nus

a me ha aumentato e sempre senza scontrino, ho chiesto di pagare con la carte per evitare contatti e gli avrei aggiunto pure 50 cent di commissioni mi ha quasi messo le mani in faccia perchè a detta sua favorisco le banche ladre.

Fede Mc

Guarda potrai in parte avere ragione, ma premesso che io non vivo in italia e nè ho dipendenti o superiori, il mio è puramente un discorso logico: non dico che sia bene o male, ma sono le aziende e le partite iva da cui parte tutto, non dai dipendenti o stipendiati vari..

fire_RS

Con la solita frase volete giustificarvi...tutti i dipendenti che versano metà dello stipendio in tasse invece cosa sarebbero? Ah già servono a compensare le migliaia di euro che riuscite ad evadere grazie al commercialista furbetto....e poi andate a comprare il macchinone per scaricare...fammi il piacere su. Ci lavoro con queste cose so di cosa sto parlando.

Apocalysse

Il problema è che l'investimento dei distributori i Metano si arresteranno (e già non erano molti), quindi non è che vedrai nuovi distributori in giro, al contrario il GPL è molto più diffuso sia in Italia che all'estero e continuerà a crescere perché più facile da implementare su auto aftermarket.

Marco P.

Il problema è che questi Diesel sono altamente irregolari, ed è vero che ad alti giri possono regalare soddisfazioni, ma aumentano enormemente i consumi e perdono quel valore di risparmio che dovevano avere.

Tanto vale comprare auto nate per essere tirate senza paura.
L’accoppiata benzina+gpl/metano è vincente, unica pecca le case costruttrici investono poco in queste motorizzazioni in quanto vanno solo in pochi Paesi, come il nostro.
Alcuni modelli hanno ancora la strumentalizzazione analogica, e non digitale per dirtene una ahaha.

Aristarco

no, perchè il solo fatto di acquistarla come seconda o terza auto fa girare l'economia, in quanto ci pago un'assicurazione e tutta la manutenzione, pezzi di ricambio + manodopera, queste politiche scellerate hanno fatto morire il mercato dell'aftermarket e di auto ancora ottime ma troppo costose da mantenere, guarda in usa che mercato fiorente hanno di officine e assistenza per qualsiasi auto

dicolamiasisi

vuoi andare in giro ad inquinare con un'auto vecchia di 10 anni e con 300 CV ?....direi che è giusto che paghi il superbollo anche solo per un fatto ecologico

Aristarco

troppi per chi? se io volessi un auto da 300cv da usare solo ad esempio il weekend, magari anche solo di 10 anni fa, non vedo perchè debba essere spolpato dal superbollo...

dicolamiasisi

anche 300CV sono troppi

BlackLagoon

purtroppo veniamo da anni di errori commessi da più attori: concessionarie, produttori, acquirenti. Si sono venduti tantissimi motori Diesel anche per piccolissime percorrenze ed uso cittadino sia per risparmiare alla pompa, sia perché incentivati dai produttori. Poi magari durante il test drive, quando non si superano mai i limiti, provi ad affondare il gas e ti sembra anche un motore piuttosto allegro grazie alla coppia più alta del benzina e l'ignaro acquirente si fa abbindolare.

I Diesel sono per le lunghe percorrenze e in quel caso 68cv sono ridicoli. Quel tipo di motore non dovrebbe esistere.

simone

No... figurati. Anzi con questa crisi qua si torna indietro ancora di più!!

Marco P.

Ecco, io con quell’aborto di 68cv faccio dei sorpassi in decenni e mi da fastidio.
Sia chiaro, non voglio fare gare o altro ma imparo velocemente e mi stanco subito dei limiti di qualcosa di così poco potente.

In salita in curva passi dalla quarta alla seconda/terza a 30km/h che ha perso potenza e devi ripartire dalla prima per riprendere sprint.
Non mancano sobbalzi e sforate di motore per farla andare.

Io dico.. perché esistono motori così poco potenti e recenti? Il minimo oggi sui Diesel dovrebbe essere 100cv

provolinoo

Cosa c'entra con l'ecobonus per le auto?

E comunque bastava che cambiassi parrucchiere, la concorrenza esiste per un motivo.

Riccardo sacchetti

Mhh.. non sono d'accordo. Ma tant'è..

Squak9000
Riccardo sacchetti

Ah sì, si.. ci mancherebbe! Ma vuol dire che potevi farne a meno..

Aristarco

Tanta stima se riesci a leggere tutti i suoi post fino alla fine...

Ma lui è quello che è sui blog dagli anni 60 quindi non puoi dirgli niente che ti attacca subito.
Gli ho fatto notare che il maiuscolo è maleducato da usare al posto del sottolineato o grassetto e mi ha fatto un pippone

Aristarco

Vabbe ma lui fa sempre così, l'ho beccato anche sul sito del fatto quotidiano e sulla gazzetta, stesso atteggiamento maleducato saccente da maestrina

Aristarco

Beh certo paragonare un auto da 300cv con una supercar da 900cv...

DanieleW

conoscendo l'italiano medio è probabile... io invece spero sempre nell'evoluzione dalla scimmia all'uomo ;-)

simone

Purtroppo tocca si...speriamo di tornare presto come prima

Nono, a paolo.
Il problema non era il contenuto che era corretta ma l’atteggiamento

Dut Lui

Dici a me?
Non ho cancellato nessun messaggio, sarà stato il moderatore.
Cmq il discorso era: se devi perdere tempo a scrivere cose inutili non scrivere nulla.
Questa era la risposta a Paolo.

BlackLagoon

E qual'è il problema scusa? Se tra 5 anni non vedrai più auto a metano quale potrebbe essere il tuo problema? La macchina smette di andare? I pezzi di ricambio si troveranno senza alcun problema...

BlackLagoon

in famiglia abbiamo il vecchio 1.4 metano da 110cv e non va un granché. Certo in città dai 30 ai 60 non è così morto ma in super/autostrada spesso non provi nemmeno a superare perché sai potrebbe essere pericoloso. Il 130cv invece è più sprintoso e dovrebbe andare meglio

Aristarco

se per p.iva intendi un libero professionista allora no, sono pagato da un'azienda che poi non ho idea di che impicci faccia in fase di dichiarazione redditi, anzi lo so, ma faccio finta di nulla XDD

Fede Mc

hai ragione, ma in parte: tu che sei dipendente da chi sei pagato? da una partita iva o srl,etc.. ;)

Aristarco

ma veramente non è così, pieno rispetto per le p.iva, lo sono entrambi i miei genitori e mia suocera, ma io che sono da una vita dipendente pago le tasse fino all'ultimo centesimo e mantengo le pensioni di parecchi..

DanieleW

bene, perchè prima i 5 euro che non pagavi tu li pagavamo noi persone oneste con le nostre tasse...

dicolamiasisi

davvero?

simone

Oggi mi sono tagliato i capelli... prima mi chiedeva 15 a nero ora 20 con scontrino..

Alex

quasi

dicolamiasisi

no quello è giusto mantenerlo...chi ha piu CV inquina di più

emmeking
Alex

piovono polpette

Alex

pensa alla mia amica che doveva sposarsi a Giugno....tutto a puxxane

Leonardo Moschetti

togliere il superbollo!!

Aristarco

anche io adoravo la mia 147, ma che materiali penosi, per la guida invece mai guidato nulla di meglio di pari categoria

MatitaNera

Non bestemmiare, suvvia

Aristarco

vabbé è un full optional, con ottimo motore anche se a fine serie, certo non prendi una brutta auto

Brukaliffo

il diesel 90 cv sport edition 2 viene tipo sui 17.500. resto basito

Brukaliffo

idem con l'alfa GT (adoravo ed adoro quella macchina.. mi manca... ma dio quanti problemi)

Aristarco

di 1.5 dci ne ho avuto uno solo in famiglia e non ha mai avuto problemi, ho avuto altre cilindrate renault e mai nessun problema particolare, con la mia vecchia 147 invece ho intasato due volte la egr...

Brukaliffo

il 90 cv da problemi con il fap? a quel prezzo non trovo niente comunque. sigh

Aristarco

che da 23-24k di listino, venivano 15-16k chiavi in mano, ma erano quasi esaurite ad ottobre, non so quante ne troverai adesso, 20k all'anno per un benzina mi sembrano tantini, io andrei su gpl o diesel

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video

Toyota, il nuovo B-SUV ibrido in anteprima mondiale al Salone di Ginevra