Salone di Parigi: salta l'edizione 2020

30 Marzo 2020 4

Il Coronavirus continua a fare danni al mondo dell'auto. Anche il Salone di Parigi 2020 è saltato. Nonostante l'evento dovesse tenersi in autunno, dall'1 all'11 ottobre, gli organizzatori hanno deciso di annullarlo. Si legge, infatti, nella breve nota stampa diffusa:

Alla luce della gravità della crisi sanitaria senza precedenti, di fronte alla quale il settore auto, colpito dall’onda d’urto dell’economia, lotta per la sua sopravvivenza, non siamo in grado di mantenere nella sua forma attuale il Mondial de l’Auto a Porte de Versaille per la sua edizione 2020.

Al momento sembrerebbero ancora confermati gli eventi collaterali Movin’On, Smart City e gli appuntamenti fuori città. Trattasi certamente di una notizia poco positiva che arriva a poche ore da un annuncio simile che riguardava l'annullamento del Salone di Detroit che, però, doveva tenersi a giugno. Questa notizia apre una piccola riflessione. Per il mese di ottobre il problema della pandemia dovrebbe essere, si spera, un ricordo. La cancellazione del Salone apre quindi il tema della sostenibilità economica di questi eventi da parte delle case automobilistiche che saranno colpite duramente dagli effetti del Coronavirus.

Già in precedenza molti Saloni si stavano svuotando di partecipanti visti gli alti costi da sostenere. Adesso, con le pesanti conseguenze della pandemia, questi appuntamenti potrebbero essere ulteriormente a rischio.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vae Victis

Mi pare fosse stato un assessore a volerlo chiudere, aveva invocato pubblicamente la grandine, poi siccome non è arrivata aveva mandato degli ispettori a fare delle mega-multe. Diceva che il parco doveva rimanere riservato ai cittadini.

Il sindaco di Torino ha fatto dimettere quell'assessore. Ormai però avevano già deciso di spostare la manifestazione a Milano (forse anche per altri motivi).

Io non mi reco personalmente in nessuna delle 2 città, però quando guardo i video delle presentazioni su internet mi piace che siano all'aperto.

Fabrizio

E' stato sempre spettacolare il salone del Valentino a Torino, nella bellissima cornice del castello e del parco.
Peccato che sia stato cancellato definitivamente

Vae Victis

Io li trovo tristissimi. Secondo me andrebbero chiusi a prescindere dal virus.
Le automobili vanno presentate all'aria aperta.

luca bandini

saloni dell'auto addio per sempre!
sono affascinanti ma troppo confusionari sia dal vivo che in rete per l'enorme mole di novità sparata in pochi giorni.

1200 km elettrici, presente contro futuro: da Milano a Monaco | Il ritorno

eRaid, un racconto di 1.000 chilometri in viaggio con (quasi) tutte le auto elettriche

Dacia Spring: come va l'elettrica economica da 9.460 euro (con incentivi) | Video

Nuova Mazda CX-30 2021 eSkyactiv-X: quando 6 cv fanno la differenza | Video