Audi A8 rinuncia alla guida autonoma di Livello 3

29 Aprile 2020 12

Le normative sull'utilizzo dei sistemi di guida assistita sono complicate e in alcuni Paesi molto "rigide". Ne sanno qualcosa i clienti europei di Tesla che possono disporre solo di una parte delle funzioni avanzate dell'Autopilot. Adesso, arriva la notizia che Audi ha deciso di rinunciare al Livello 3 di guida autonoma (QUI la guida) sulla sua ammiraglia A8. L'annuncio è stato dato da un dirigente del marchio tedesco a Automotive News Europa.

La berlina premium tedesca, presentata nel 2017, poteva disporre di una raffinata funzione chiamata "Traffic Jam Pilot" che rappresentava una vera e propria svolta tecnologica. Si ricorda, al riguardo, che il Livello 3 prevede che l'auto possa prendere il controllo della guida in determinate circostanze, con il conducente che può distogliere l'attenzione dalla guida.

I piani originali della Casa dei 4 anelli prevedevano che Traffic Jam Pilot potesse essere utilizzato solamente in autostrada e su strade a scorrimento veloce, ad una velocità massima di 60 Km/h. Audi puntava a rendere la sua ammiraglia la prima vettura di serie a disporre di questa tecnologia. Oggi, infatti, molti dei più importanti marchi del mondo dell'auto offrono soluzioni di guida assistita solo di Livello 2, Tesla inclusa.


Il Livello 3, però, non arriverà più sull'attuale A8 che presto subirà un restyling, in quanto manca soprattutto un chiaro quadro legislativo che disciplini queste avanzate soluzioni di guida autonoma. Inoltre, non è possibile omologare queste funzionalità su di un'auto di serie in tutto il mondo. C'è poi un problema di responsabilità. In caso di incidente, le colpe potrebbero essere trasferite direttamente al costruttore. Tutto rimandato al futuro, quindi.

Audi, per il momento, si concentrerà nel migliorare il Livello 2 offerto sui suoi modelli. Sarà interessante capire, a questo punto, cosa faranno i diretti rivali come BMW e Mercedes visto che anche loro dovranno affrontare questi vincoli normativi. C'è chi, però, ha già messo da parte il Livello 3. Volvo, infatti, ha deciso di non sviluppare soluzioni simili giudicate poco sicure.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PetrolHead

Trovami un video timelapse di un Audi che percorre diversi km nel traffico senza intervento umano...

PetrolHead

E tu ci credi? Non hanno neanche mai fatto una dimostrazione in video che funzioni.
Almeno Tesla ha fatto vedere diversi video che mostrano come l'auto possa guidare da sola in autostrada, intersezioni ecc.

TR.

10 anni fa l'80%. Era stato fatto un sondaggio tra i proprietari. Io l'ho sempre guidata personalmente.

Francesco Zerbini

ora che l'europa faccia le leggi saranno passati 20 anni...l'auto sarà già in discarica

Francesco Zerbini

ma sai leggere, audi ce l'ha già solo che non può farla usare per colpa delle leggi!!!

Zhoth

In effetti chi è che si compra un'A8 per guidarla personalmente?

PetrolHead

Ahaha... alla faccia di tutti quei buffoni, anche redattori di riviste di auto, che continuavano a sostenere che Audi era più avanti di Tesla perché aveva già il livello 3.
Non aveva proprio niente, era tutto per farsi pubblicità e io lo dicevo fin dall'inizio.

(Tralasciando quanto sia ridicolo avere la guida autonoma in autostrada solo fino a 60 km/h).

RavishedBoy

Audista.

Stefano Passeri

Guardo il posteriore e mi domando cosa si siano fumati per disegnarlo cosi.

ameft

Qui si dà la colpa alle norme, ma io ci scommetto che il problema è prima di tutto ingegneristico.. E Tesla se li inc**a tutti se continuano così.

Aristarco

ma la guida autonoma di a8 non si chiamava autista?

gioboni

Sì sì, bravi, viva la sicurezza! Chissà però quanto ha aiutato in fase di commercializzazione il marketing che spingeva sulla possibilità futura di accedere a questa funzione ed ora puff, tanti saluti e grazie per i soldi.

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren