Tesla Model S, Ares Design mostra il bozzetto della Roadster | TEASER

06 Novembre 2018 19

Ares Design annuncia un'altra novità dopo il recente tributo moderno alla Ferrari 412 basato sulla GTC4Lusso: il carrozziere modenese ha diffuso sui canali social il bozzetto relativo all'inedita versione Roadster della Tesla Model S. Da non confondere con l'altra Roadster, ossia la sportiva open-top dalla velocità massima di oltre 400 km/h e autonomia di 1.000 km presentata in anteprima europea al Grand Basel lo scorso settembre.

Come si evince dall'immagine, la berlina elettrica subisce dei cambiamenti, carrozzeria in primis, che passa dalla configurazione originale a 5 porte a quella a 2, aggiungendo il tetto apribile e la doppia gobba sul vano impiegato per riporre la capote. Le modifiche alla carrozzeria dovrebbero interessare anche le dimensioni (con una probabile riduzione della lunghezza) e l'aspetto aerodinamico, con minigonne e paraurti posteriore specifico.

Nei mesi precedenti la Tesla Model S è stata prodotta anche nella configurazione Shooting Brake, variante realizzata dalla carrozzeria olandese RemetzCar in soli 20 esemplari, tutti costruiti a mano, che ha debuttato pubblicamente al Concorso d’Eleganza di Paleis Het Loo tenutosi ad Apeldoorn, nei Paesi Bassi, lo scorso giugno. Al momento Ares Design non ha rilasciato informazioni sulle caratteristiche tecniche, né sul numero di esemplari previsti.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fer

"le auto andranno ad energia ricavata da centrali che inquinano tanto quanto prima, con una richiesta di energia che andrà ad aumentare fino al collasso"
tutto sbagliato.
totalmente sbagliato.
le centrali termoelettriche per produrre 1k inquinano 10... i motori a combustione per produrre 1k inquinano 40... questo per fartela molto molto facile… ---> macchina grande = maggior efficienza = minor inquinamento a parità di produzione.
Anche se tutta l'energia per alimentare auto elettriche venisse da fonti non rinnovabili l'inquinamento diminuirebbe … soprattutto perché trasmissione d'energia elettrica e rendimento dei motori elettrici hanno perdite irrisorie rispetto agli equivalenti a combustione attuali…
Poi l'attuale rete italiana è sovradimmensionata perché il carico elettrico è diminuito dal 2009 ad oggi...quindi non si avrebbero problemi di trasmissione...anzi visto che in ottica futura le elettriche le carichi di notte questo farà solo bene , poiché il carico sarà più omogeneo anche di notte e meno "centrali" dovranno essere spente-accese per soddisfare le richieste---> meno sprechi--->meno inquinamento--->costi inferiori…
potrei continuare per ore ma penso basti.

Adriano

Potrebbero sbagliare anche quelle eh

Matt Ds

con la guida autonoma no, il tipo sopra a quello tendeva ad arrivare.

Adriano

Pure con l'elettrica ti ammazzi

Matt Ds

ma il teatro ed il pallone non fanno male a nessuno, perche' vietarli? le auto invece fanno male a tutti, e' innegabile. te lo dice uno che ama il teatro, il pallone, e le auto (e tante altre cose), ma le auto piu' di tutto. ho 3 mezzi, di cui 2 irrazionalmente veloci e pericolosi, per me e per gli altri; ci corro in pista, troppo spesso ci corro in strada. non so controllarmi, e razionalmente riconosco che dovrebbero togliermele; eppure, quando arrivera' il momento, piuttosto che salire su un auto autonoma o elettrica, andro' a piedi sino alla morte, che spero sopraggiunga presto, perche' una vita senza motori non posso immaginarla.

Matt Ds

tutto vero, l'amore per la guida e per le auto veloci e' irrazionale ed illogico, pericoloso, e persino anti-umano, ma cosa c'e' di piu' bello nella vita dell'irrazionale, illogico e pericoloso? e' catarsi, non serve spiegarselo, occorre viverlo; del resto se lavori nel teatro, l'irrazionale e demoniaco e' parte di te.

Adriano

Con la tua stessa mentalità, tutto ciò che hai elencato non dovrebbe esistere, perché inutile ed inefficiente. Devi capire che i dettagli con cui vengono costruite determinate auto danno sensazioni che nemmeno potresti immaginare. É quello che da personalità ad un'auto, che ne rappresenta l'essenza per un appassionato. Se a te non interessa non vuol dire che debba essere così per tutti. A me il teatro è il pallone ad esempio fanno cagar3, ma non pretendo che sia così per tutti. Un giorno imparete il significato di umiltà e magari eviterete di dare per assolutistica ogni vostra opinione

boosook

Sicuramente l'auto elettrica da' la possibilita' di utilizzare energia rinnovabile, cosa che non accade con il motore a combustione, e mi spiace, ma non riesco a giustificare l'utilizzo di una tecnologia ormai obsoleta, inquinante e inefficiente con "eh, ma a me piace sentire il rombo del motore", ma cosa... lo farai in pista.
Sono convinto che anche quando si passo' dal cavallo all'auto c'era gente che parlava di passione per l'animale, e magari vedeva il nuovo mezzo di trasporto solo come un oggetto senza passione. Oggi chi ha passione per i cavalli puo' andare al maneggio.
Cosi' sara' per l'auto, chi vorra' guidare per passione lo potra' fare in pista, gli altri si godranno i benefici di un sistema automatizzato che saranno incredibili, basta pensare solo all'enorme tributo in vite umane che ogni anno paghiamo per il gusto di tirare l'acceleratore, guidare un po' ubriachi, voler arrivare cinque minuti prima o voler dimostrare che siamo piu' maschi degli altri, e alla riduzione del traffico che si potrebbe avere nelle grandi citta', quindi tempi molto piu' ridotti per spostarsi e tempo non sprecato perche' mentre ti muovi puoi fare altro, per non parlare dell'azzeramento potenziale dei tempi di parcheggio dato che l'auto potra' parcheggiare da sola oppure essere semplicemente disponibile per un altro cliente. Questo e' il futuro, prima o poi ci arriveremo.

boosook

La musica, l'arte, il teatro, l'informatica e il mio lavoro, gli amici, le donne, viaggiare... l'auto e' solo un mezzo, le mie emozioni legate all'auto sono in realta' legate alle esperienze che con l'auto ho vissuto, non all'oggetto in se'. Se ci fosse stata un'auto a guida autonoma a trasportarmi in viaggio con la mia ragazza, a trasportare le mie scenografie in teatro, a portarmi a fare le scampagnate con gli amici... sarebbe stato lo stesso, quelle emozioni le avrei vissute ugualmente.

Depas

MOSTRO!

Adriano

E dicci tu che passioni hai?

d4N

Dovresti aggiungere un "secondo me", che darebbe ben altro senso a questo discorso. Le emozioni sono soggettive, ciò che emoziona te non emoziona me, non vedo perché dobbiamo necessariamente condividerle ;)
Oggetto o non oggetto, stesso discorso, se tu riesci solo a vederle come pezzi messi assieme è un tuo punto di vista, condivisibile o meno, non vedo perché obbligare il resto dell'umanità a pensarla uguale.
Enormi benefici?
Questo pulito ancora non mi è chiaro da dove arrivi, le auto andranno ad energia ricavata da centrali che inquinano tanto quanto prima, con una richiesta di energia che andrà ad aumentare fino al collasso (basta vedere d'estate con i condizionatori), se parliamo di elettrico totale (fonti rinnovabili, si magari ... ). Ci sono interi continenti a cui non fregherà una beata cippa delle nostre nuove limitazioni, anzi probabile produrranno migliaia di batterie al litio che poi andranno ad accumulare chissà dove, fregandosene altamente di qualsiasi legge, come già lo fanno adesso, mentre qui fighetti vanno in giro con Tesla da €80.000. In ogni caso anche un'auto elettrica può essere sportiva, coupé, come appunto già fanno ... qui si parlava della necessità di avere per forza dei camper chiamati SUV a momenti.
L'essere umano si è evoluto per la sua capacità di saper prendere decisioni, considerarci a nostra volta dei rimbambiti neanche più abili a guidare per conto nostro mi sembra veramente al limite dell'assurdo.

boosook

E per fortuna, direi! :) Mi spiace, ma è l'ora di un cambio culturale, è ora che la nostra società inizi a vedere l'auto come quello che è (un oggetto, le emozioni sono ben altra cosa) in modo da compiere questo benedetto salto generazionale verso auto pulite e a guida autonoma che vadano a sostituire le attuali auto inquinanti e pericolose (per via dell'uomo alla guida). Ci saranno enormi benefici in termini di inquinamento e vite umane.

d4N

Bè sulla Giulia condivido, ma secondo me fosse stata presentata negli anni 90 sarebbe stata coupé sicuramente :)
Spero arriverà una Giulietta su base Giulia ... anche se il sogno di vederla a 3 porte so sicuramente che non verrà realizzato

rsMkII

Dai che alcuni modelli ci sono sempre, per (quasi) tutte le tasche. Basti pensare alla Giulia (fantastica) o alle varie piccole sportive, di materiale ne abbiamo. In generale però la penso come te, la gente vuole solo la comodità ormai, trascurando tutto il resto.

d4N

Non so quanti anni avete, ma mi viene da pensare almeno quanto me se non di più ... oggi giorno tutti cercano la comodità, hanno bisogno di spazio, SPAZIO, SPAZIOOO XD
Dei salotti con le ruote, con zero emozioni alla guida ma con cui puoi parlarci, che frena per te e che magari parcheggia da sola mentre guardi Instagram.
Le emozioni che cerchiamo noi, che cercavamo, ormai saranno dimenticate ...

Fabrizio

Basta che non continuiamo di questo passo, altrimenti ci saranno solo SUV in giro!
Auto "normali" con piglio sportivo ce ne sono sempre meno

rsMkII

Fidati, se fossero tutte come piacciono a noi (ad esempio nel mio caso, tutte Coupè) diventerebbero meno affascinanti ai nostri occhi! Meglio un mondo pieno di c3ssi d'auto che permettano alle auto belle di risaltare meglio! XD

Joey

Fantastica!
Se solo ci fossero più auto convertibili!!
Voglio un mondo fatto di cabrio con il tetto rigido (magari in vetro, come Eos e Megane)

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video

Auto

Honda Jazz Hybrid: solo ibrida, pratica e compatta | Recensione e Video

Auto

Renault Twingo Electric: prova su strada, prezzi e test autonomia elettrica in città